Operation Rogue – Missione suicida (2014)

Missione suicida [Operation Rogue] (4)Arriva praticamente di nascosto in Italia Roger Corman’s Operation Rogue, che già dal titolo testimonia il coinvolgimento della New Horizons Picture di Roger Corman. I titoli di testa ci dicono che alla produzione partecipa anche Julie Corman.
Distribuito in patria il 5 settembre 2014 dalla Sony Pictures, la stessa casa porta il DVD in Italia il 24 settembre successivo a noleggio con il titolo Missione suicida, in vendita dal successivo 8 ottobre.

Mark Dacascos nel ruolo del capitano Matt Daniels

Mark Dacascos nel ruolo del capitano Matt Daniels

Smessi i panni del capitano Matt Daniels (nei due Caccia ad Aquila 1 usciti nel 2006 e che magari presenterò anche in questo blog), l’hawaiano ex divo d’azione Mark Dacascos si prende una pausa dalla sua ormai luminosa carriera televisiva tra balletti e chef per tornare a vestire i panni del capitano Max Randall, fotocopia del suo personaggio precedente.
Malgrado i trattati di pace, nella filippina Mindanao la pericolosa cellula terroristica guidata da Omar Malek (Nash Espinosa) vuole vendicarsi di essere stata colpita da un’azione del capitano Randall, decidendo di rapire lui e la fidanzata. Randall è però un osso troppo duro, mentre riescono a rapirgli la fidanzata Jenna Wallace (Sofia Pernas), battagliera figlia del generale Hank Wallace (Treat Williams). Inizia l’operazione di recupero.

Sofia Pernas nella parte dell'agguerrita figlia del generale

Sofia Pernas nella parte dell’agguerrita figlia del generale

Rispetto ai citati Caccia ad Aquila 1, il film stavolta ha quella piccola percentuale di trama che lo separano da un “porno-war”, cioè un film dove si mostrano esclusivamente scene di guerra senza aggiungere altro. C’è però da dire che lo sceneggiatore Mike MacLean non è che sia di razza, visto che nel curriculum vanta solo filmacci con bestiacce della New Horizons (come per esempio Dinocroc vs Supergator), e non stupisce che la qualità dei dialoghi di Missione suicida sia davvero bassina e schiava dei luoghi comuni.

Treat Williams nel ruolo del generale Hank Wallace

Treat Williams nel ruolo del generale Hank Wallace

Essenziale e ridotto all’osso, Missione suicida non regala nulla allo spettatore: quello che si vede in locandina è esattamente quello che si vede in video. Onestamente io non chiedo altro, visto che al giorno d’oggi è già tanto, ma chi crede di vedere un filmone… rimarrà deluso.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Warmovie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Operation Rogue – Missione suicida (2014)

  1. Pingback: Bilancio zinefilo del 2014 | Il Zinefilo

  2. Pingback: Jarhead 3 – Sotto assedio (2016) | Il Zinefilo

  3. Pingback: Supergator (2007) | Il Zinefilo

  4. Pingback: Alien Agent (2007) Alieni di menare | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.