Wrong Turn 4 (2011) La montagna dei folli

Wrong_Turn_4Fomentato dal lavoro svolto con Wrong Turn 3, il regista Declan O’Brien non solo dirige questo evitabile prequel ma addirittura si lancia nella sua sceneggiatura: mai scelta fu più fatale!
La consueta unione della Constantin Film con la sezione home video della 20th Century Fox presenta questo strano Wrong Turn 4: Bloody Beginnings.
Presentato negli USA il 25 ottobre 2011, la 20th Century Fox lo porta in DVD e Blu-ray italiano dal 21 marzo 2012 con l’aggiunta dell’assurdo e immotivato sottotitolo La montagna dei folli.

La famigliola di cannibali all'ospedale

La famigliola di cannibali all’ospedale

A questo punto della saga è scattato quasi obbligatorio il prequel, anche se è una caduta di stile di cui non si sentiva proprio il bisogno. O’Brien scrive una buffonata e riesce con una mano sola a rovinare un ciclo di film che non stava andando malaccio.
Scopriamo così che nel 1974 nel sanatorio di Glenville (West Virginia) sono stati trovati i ragazzi mostruosi che diventeranno l’amorevole famigliola di cannibali torturatori che abbiamo imparato a conoscere. Preso il controllo della struttura e massacrato tutto ciò che si muove, rimangono senza motivo per i successivi 26 anni chiusi nel sanatorio… in attesa che dei giovani dementi caschino loro in braccio.
Nel 2000 i giovani buffoni arrivano, dopo aver copulato come conigli, e mettono in atto ogni più trito e scontato e insopportabile luogo comune da filmaccio horror.

Si sa bene il destino delle bionde nei film horror...

Si sa bene il destino delle bionde nei film horror…

La formula è la stessa (incipit con le poppe al vento, e poi subito a massacrare uno per uno i protagonisti) però è tutto così stantio e rozzo che urta i nervi.
La location è unica per un film dalla stabilità devastante e il regista-sceneggiatore sbaglia la più aurea delle regole: il troppo storpia. Finché il nostro amico Tre Dita (interpretato stavolta dall’attore-stuntman Sean Skene) organizza trappole complicate e “splatterose” è un conto, ma la scena dove maciullano e torturano e sbocconcellano uno dei protagonisti è storpiante: è del tutto immotivata e cerca di fare leva sugli amanti del torture porn. Un mezzuccio dozzinale.

Il centro del film: la sequenza "torture porn" mangereccia

Il centro del film: la sequenza “torture porn” mangereccia

Non è un horror che diverte: è solo una stupidata al cui interno c’è una lunga e immotivata scena di porno-tortura di cattivo gusto. O’Brien cerca di recuperare nel finale, dove i giovani dementi scappano dai cannibali sulle motoslitte, ma seppur originale non è una scena che soddisfi.

Grande delusione per un quarto film che non fa che confermare il crollo della saga.

L.

amazon– Ultimi film della saga:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Horror e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Wrong Turn 4 (2011) La montagna dei folli

  1. Pingback: Bilancio gennaio 2015 | Il Zinefilo

  2. Pingback: Presa mortale 3 Homefront (2013) | Il Zinefilo

  3. Pingback: Miami Magma (2011) | Il Zinefilo

  4. nicholas ha detto:

    la locandina sembra quella del primo SAW

    Piace a 1 persona

  5. nik96 ha detto:

    l’idea di far ambientare il film in un manicomio non è male è molto azzeccata dato che gli altri sono ambientati nei boschi ma peccato che poteva essere molto meglio come film certo non come il primo ma purtroppo non è cosi e i protagonisti muoiono tutti insomma vincono i cattivi.

    Piace a 1 persona

  6. nik96 ha detto:

    il manicomio in mezzo alle montagne innevate ci stava dato che i primi 3 sono ambientati nei boschi

    Piace a 1 persona

  7. nik96 ha detto:

    il manicomio è azzeccato come posto per il film visto che il bosco stava cominciando a stufare secondo me.

    Piace a 1 persona

  8. nik96 ha detto:

    sinceramente questo Prequel non è stato male voglio dire alcune scene sono veramente toste come quella dove i 3 cucinano e mangiano vivo uno dei ragazzi oppure dove uccidono una tipa col trapano ma cio che non ho capito è quando i 3 cannibali vengono rinchiusi i ragazzi decidono di non ucciderli ma dai.

    Piace a 1 persona

  9. nik96 ha detto:

    tutti i protagonisti sono veramente stupidi e non sono molto svegli io facevo il tifo per i cattivi sia qui e nel 5 sono gli unici personaggi decenti infatti in questo 4 capitolo tutti i ragazzi meritano di morire gli stava bene

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.