[Asylum] Bermuda Tentacles (2014)

Bermuda TentaclesCi voleva proprio una grande produzione Asylum: dopo tanti filmacci brutti, un filmaccio orgogliosamente brutto! (A fare i precisini, questo film è prodotto dalla M.O.B. Movies e solo distribuito dalla Asylum.)
L’attore-stuntman Geoff Meed – Made in Asylum fino all’osso – è una nostra vecchia conoscenza: è suo quel gioiellino di I Am Omega (2007), rivisitazione del classico di Richard Matheson in chiave martial-horror che ho recensito nel saggio Mondi Paralleli, ma è suo anche quella porcata di 6 Guns (2010). Rifacendosi a un fiume di storici film di fantascienza, Meed firma la sceneggiatura di Bermuda Tentacles, diretto da un’altra nostra conoscenza: Nick Lyon. L’abbiamo incontrato alla regia di Species 4 (2007), Zombie Apocalypse (2011), Rise of the Zombies (2012) e il recentissimo Bullet (2014): insomma, un orripilante professionista del filmaccio!
Il film andato in onda sulla famigerata Syfy il 4 aprile 2014, e la consueta Minerva Pictures l’ha presentato in DVD italiano dal 17 febbraio 2015.

Il Presidente degli Stati Uniti... John Savage!

Il Presidente degli Stati Uniti… John Savage!

Il successo della celebre casa produttrice The Asylum è senza limiti, tanto da potersi considerare una specie di “Isola dei Famosi” cinematografica: tutte le star del passato ci fanno un giro…
Stavolta tocca ad un bravo attore di tanti anni fa, John Savage, che finiti gli anni Ottanta non è più riuscito ad apparire almeno vivo sullo schermo. Stavolta è chiamato ad interpretare il Presidente degli Stati Uniti DeSteno e (sorpresone!) ci riesce anche egregiamente.
Dubito fortemente che l’Air Force One annoveri nelle sue rotte aeree un passaggio sopra il Triangolo delle Bermuda, ma caso vuole che invece ci passi… e che ovviamente l’aereo precipiti. Ricordandosi di 1997. Fuga da New York (1981) infilano il presidente in una capsula e lo sparano fuori, facendolo finire in fondo all’oceano.

L'Ammiraglio di Ferro... Linda Hamilton

L’Ammiraglio di Ferro… Linda Hamilton

Su una portaerei di stanza alle Bermuda (!) arriva la super-squadra incaricata del recupero presidenziale: una secchiata di ragazzotti con le labbra ancora sporche di latte ma dalle capigliature perfette, guidati dal perfettino Trip Oliver (Trevor Donovan).
Per fortuna a riportare un po’ di serietà sulla nave ci pensa l’ammiraglio Linda Hansen: interpretato dalla mitica, indimenticata e invincibile Linda Hamilton! Alla faccia di tante vecchie cornacchie che passano la loro inutile vita dall’estetista, la mitica Linda si presenta al naturale e mostra con orgoglio le sue rughe: al di là del fatto che stia partecipando ad un filmaccio, è un gran piacere vederla tornare in sella.
Sul ponte della portaerei troviamo il capitano Phillips, interpretato da un’altra grande vecchia gloria: chi si ricorda Ricco Ross? Conto fino a tre… Ebbene sì: è il mitico Frost di Aliens. Scontro finale. (Come sarebbe a dire che non lo ricordate? Era l’unico altro nero oltre ad Apone…)

Tentacolone bermudense

Tentacolone bermudense

Mentre i militari si organizzano, dal mare fuoriescono tentacolacci alti trenta metri: e ora che d’è ’sta roba? Domanda oziosa: meglio togliere la sicura e cominciare a sparare. (So’ americani, in fondo.)
Dopo aver riversato su un mostro titanico valanghe di inutili proiettili – l’Asylum Style prevede armi automatiche dalle munizioni infinite – qualcuno pensa bene di usare l’RPG e lancia un missilozzo contro i tentacoli: se è inutile il lanciarazzi, figuriamoci un fuciletto da terra!
Finito il siparietto imbarazzante, rimane il problema: come scendere a recuperare il presidente se le acque sono piene di tentacoli mostruosi? Be’, non ci crederete, guarda a volte la coincidenza, gli scienziati stavano giusto lavorando al Prometheus, piccolo sottomarino per grandi profondità che sarebbe pronto a partire proprio ora…

L'equipaggio del Prometheus

L’equipaggio del Prometheus

La Asylum è specializzata in scene subbaqquee, ogni tre per due manda i suoi protagonisti sott’acqua e quindi ha già tutte le scenografie pronte, compresi dei ridicoli occhialetti computerizzati che fanno assomigliare il pilota al commesso di un MacDonald’s!
La genialata del film è che scendendo in profondità i nostri eroi scoprono che i tentacoli sono artificiali: nel Triangolo delle Bermuda è caduto un UFO che sta acquisendo a sé tutti i relitti di apparecchi che affondano nella zona. Come dite? Sembra il Vyger del film di Star Trek? Che maligni…
Tra Abyss (1989), Battleship (2012) e secchiate di altri film, Bermuda Tentacles sembra un bignami del cinema fantastico!

Deposito di rottami nelle profondità del Triangolo

Deposito di rottami nelle profondità del Triangolo

Mentre la soluzione per risolvere il problema è la stessa di ogni film, una bella bomba nucleare, quello che ci rimane da gustare tra una buffonata e l’altra è la solita sequenza di panico della gente sulla spiaggia: come ogni altro film marino della Asylum, vediamo due o al massimo tre comparse confuse che indicano il vuoto e fanno AAAAHHHHH, senza alcun senso. Questa è la folla oceanica nel panico in pieno Asylum Style.
Film ridicolmente buffo come tutti quelli della nota casa, ma anche assolutamente irresistibile!

L.

amazon– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Bestiacce, The Asylum e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a [Asylum] Bermuda Tentacles (2014)

  1. Cassidy ha detto:

    l’Asylum è una certezza, questo poi è particolarmente un colpo al cuore, anche perchè c’è pure LInda Hamilton, in ogni caso non me ne perdo uno, i tipi della Asylum sono veramente fuori di melone 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Pensa che io ho aperto il blog proprio per sfottere la Asylum… ma a forza di vederne i prodotti me ne sono innamorato! ^_^ Sono film orgogliosamente brutti ma che almeno ti fanno fare due risate: altre case fanno porcate che invece ti fanno piangere…

      Mi piace

  2. Giuseppe ha detto:

    Ricordo che Ricco Ross era anche in Proteus di Bob Keen (e il suo Buckley, da quelle parti, non è che poi avesse più fortuna rispetto al povero marine Frost… se non altro qui, con la Asylum, tutto sommato gli gira meglio e fa anche carriera, promosso a capitano ^_^ )…
    P.S. Ma figuriamoci, non ho mai pensato a V’ger neanche per un momento 😉

    Piace a 1 persona

  3. Pingback: [Western] 6 Guns (2010) | Il Zinefilo

  4. Pingback: [BBS] Species 4 (2007) | Il Zinefilo

  5. Pingback: Triangolo delle Bermuda – Mare del Nord (2011) | Il Zinefilo

  6. Pingback: [Asylum] Independents’ Day (2016) | Il Zinefilo

  7. nik96 ha detto:

    ti consiglio di recensire il film Battledogs 2013 prodotto dalla Asylum distribuito da Minerva Pictures e trasmesso da Cielo che ne dici

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.