Hard Rush (2013) Ambushed

Hard RushMentre rimane inedito in Italia Blood of Redemption, la Minerva Pictures ha portato in DVD il 19 giugno 2014 Hard Rush. Ambushed, film dallo stesso identico cast tecnico-artistico sempre del 2013.
Il regista belga (di origini italiane) Giorgio Serafini continua a creare prodotti orripilanti a bassissimo costo con grandi attori del passato in ruoli minori: mentre però l’altro titolo viene impreziosito da Dolph Lundgren protagonista assoluto, qui a comandare sulla scena sono degli inetti mentre i grandi restano sullo sfondo. Davvero una gran brutta scelta.

Vinnie Jones in un piccolissimo ruolo

Vinnie Jones in un piccolissimo ruolo

Eddie (Gianni Capaldi) e Frank (Daniel Bonjour) sono due amici che vogliono fare tanti soldi e subito, diventando signori della droga. Questo li porta da una parte a pestare i piedi di un pericoloso boss come Vincent Camastra (Vinnie Jones) dall’altra a finire nel mirino di poliziotti tosti come il corrotto Jack Reiley (Randy Couture) e l’irreprensibile Maxwell (Dolph Lundgren).
La trama è fastidiosa e i due protagonisti sono pessimi fino al disgusto: la scelta di lasciare i grossi nomi – non certo grandi attori ma di sicuro molto più interessanti per il loro passato action – è davvero discutibile e rende il film noioso e nauseante.

Dolph Lundgren, sempre smagliante

Dolph Lundgren, sempre smagliante

Da Randy Couture, celebre ex fighter, ci si aspettava qualcosa di più al cinema, invece il suo “passo obbligato” – tutte le star di lotta e wrestling prima o poi finiscono sullo schermo – si è limitato a piccole particine sporadiche e a fare da inutile carta da parati nella saga dei Mercenari.
Diverso discorso per Vinnie Jones, granitico duro che ha sulle spalle ottimi film (insuperabile il suo Mean Machine) che però ha conosciuto il fallimento troppo presto, ed è finito a fare capolino da queste pessime produzioni molto prima di diventare un mito al tramonto.
Dolph è Dolph, sempre e comunque: l’unico a risplendere in questi piccoli filmetti, l’unico a mostrarsi vivo in un mondo di morti viventi dello schermo, l’unico a sorridere e l’unico in forma smagliante, semplicemente perché non finge di essere ancora giovane: mostra con orgoglio la sua maturità e dimostra che lo stile e la “cazzutaggine” non dipendono dai dati anagrafici.

Dolph Lundgren vs Randy Couture

Dolph Lundgren vs Randy Couture

Quelle poche scene dove appare Dolph sono le uniche che meritano di essere viste, di questo ridicolo filmaccio.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Action e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Hard Rush (2013) Ambushed

  1. Cassidy ha detto:

    Visto e concordo in pieno, vale solo per Dolph che da solo fa reparto, il resto è dimenticabilissimo 😉 Cheers!

    Piace a 2 people

  2. loscalzo1979 ha detto:

    a parte l’ERESIA di definire Couture WRESTLER e non fighter, il resto della recensione come sempre mi piace 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Pingback: Game of Death (2010) | Il Zinefilo

  4. Pingback: Maximum Conviction (2012) King Austin vs Godseagal | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.