[Asylum] Asteroid vs Earth (2014)

Asteroid vs Earth

Un asteroide sta per colpire la Terra… e a me che me ne frega a me, spostiamo la Terra e il problema è risolto!
Con questo concetto geniale e demente allo stesso tempo, la mitica e mitologica The Asylum svetta nei cieli della serie Z senza neanche più bisogno di collaborazioni con Syfy: ormai vola da sola, e presenta questo incredibile Asteroid vs Earth.
Il film esce in home video il 29 aprile 2014 e la fedele Dynit Minerva lo porta in DVD italiano il 1° luglio 2015.

Meteor in versione Asylum

Meteor in versione Asylum

Il cineamatore dilettante Adam Lipsius viene ingaggiato per scrivere la sceneggiatura, e a nulla sono servite le sue proteste: la genialità della Asylum sta proprio nel far scrivere le sceneggiature a chi non ne è capace.
Per la regia invece si va sul sicuro: ritroviamo Christopher Douglas Olen Ray, nostra vecchia conoscenza di filmacci come 2-Headed Shark Attack (2012) e Shark Week (2012). Inoltre lo stesso 2014 gira il piccolo capolavoro Mercenarie (2014), versione Asylum degli Expendables di Stallone.

Sembra Steven Seagal, invece è Robert Davi!

Sembra Steven Seagal, invece è Robert Davi!

Un asteroide si avvicina alla Terra con la traiettoria più assurda mai apparsa in video: ogni dieci minuti cambia direzione e tempistica, forse come personale vendetta contro i terrestri.
Il giovane tecnico astronomico Evan Kitsias (Charles Byun) ha capito tutto e sa tutto, ma gli ci vorrà un po’ per farsi ascoltare dal super-generale chiamato a capo delle operazioni: Robert Davi. Ok, qui è praticamente il sosia di Steven Seagal, ma vi giuro che è Davi…
Il noto caratterista recita con dignità un ruolo ridicolo, pregando a manetta ogni dieci secondi e muovendosi in location posticce come non mai.

Ma ve la ricordate Tia Carrere?

Ma ve la ricordate Tia Carrere?

Intanto al bar il sommergibilista comandante Chase Seward (Jason Brooks) rimorchia la geofisica Marissa Knox (Tia Carrere): ammazza che bar di alto livello!
Ma ve la ricordate Tia Carrere? Negli anni Novanta spaccava alla grande e io l’ho conosciuta salvata da Dolph Lundgren in Resa dei conti a Little Tokyo (1991). Ha fatto un mare di film ma davvero pochi da ricordare, e appena ha saputo che la Asylum adora usare attori noti in parti ridicole si sarà scapicollata.
È lei e il sommergibilista ad inscenare i siparietti più divertenti del film: le supercazzole scientifiche!

– Io sono una geofisica che ha avuto l’incarico di mappare la fossa Yap, ma non ci sono ancora riuscita.
– Forse per la instabilità dovuta alla subduzione causata dal risveglio del vulcano Saipan

La parola chiave è “subduzione”, ma è solo l’inizio.

Seguendo la subduzione della sbiricuta, come se fosse antani...

Seguendo la subduzione della sbiricuta, come se fosse antani…

Il concetto è che per salvare il pianeta bisogna provocare degli immani terremoti così da spostarlo (!) e lisciare l’asteroide. Il piano è perfetto anche se metà della popolazione mondiale morirà… va be’, tanto so’ cinesi!
Per fare questo, Tia Carrere si lancia in memorabili supercazzole da antologia: bisogna sforare la stenosfera, scoprire il nucleo della Terra, indurre lo slittamento tettonico con scappellamento a destra, e via con inutili termini usati per confondere lo spettatore.
In fondo il minutaggio deve passare e non ci sono soldi per mostrare l’asteroide o i terremoti: tutto il film dev’essere una lunga chiacchiera e basta.

Il Suppostone che salvò la Terra!

Il Suppostone che salvò la Terra!

Seguendo esattamente il copione di ogni film catastrofico apparso su schermo, Asteroid vs Earth mostra le storielline di pochi personaggi dimenticandosi che la tragedia riveste l’intero pianeta. Così per metà film – ripeto: metà film – vediamo l’assurda odissea di quattro soldati che devono portare una scatola con bombe nucleari in un vulcano per provocare il super-terremoto. Tra scioperi dei mezzi e caviglie slogate, neanche nella serie 24 si sono mai visti così tanti impedimenti ad una operazione semplicissima.
Da notare che uno dei soldati è dichiaratamente omosessuale, senza che questo influisca sulla trama: credo sia la prima volta al mondo che si vede in video. Ovviamente è omosessualità maschile, perché quella femminile esiste solo nelle commedie e nei porno…

Nooooooooo: l'ambasciatore cinese... con sullo sfondo le spade giapponesi!!!!

Nooooooooo: l’ambasciatore cinese… con sullo sfondo le spade giapponesi!!!!

Fra trovate genialmente ridicole e ridicolmente geniali, prende vita un altro capolavoro del male targato Asylum: un film che non mostra assolutamente nulla fingendo di mostrare tutto, con personaggi che si muovono a casaccio ma convintissimi di star salvando il mondo.
Davanti a certi capolavori Z, bisogna solo inchinarsi…

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Meteo Apocalypse, The Asylum e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a [Asylum] Asteroid vs Earth (2014)

  1. Cassidy ha detto:

    Robert Davi è lievitato, ormai è lanciato nella sua carriera di imitatore di Sinatra, e recita solo più nel tempo libero, Tia Carrere oltre ad essere super sexy negli anni ’90 era ovunque, me la ricordo anche io insieme a Dolph 😉 L’idea di spostare la terra… Siamo dalle parti di Superman che fa roteare il pianeta al contrario e riavvolge il tempo, 100% Scientifical accurate! 😉 questa volta i ragazzi della Asylum si sono superati… Applausi! Cheers 😉

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Vorresti mettere in dubbio che si possa spostare la Terra? 😀
      Guardando la filmografia sterminata di Tia Carrere si rimane stupefatti: come fa un’attrice a lavorare tanto e ad essere contemporaneamente invisibile? A parte con Dolph e forse in un paio di filmetti anni Novanta, non riesco a ricordare un suo ruolo recente…

      "Mi piace"

      • Giuseppe ha detto:

        Beh, negli anni novanta c’è stato pure un certo filmone di James Cameron in cui lei non se la cavava poi così male 😉 … Quanto a spostare la terra, Doctor Who è riuscito addirittura a trainarla con il suo Tardis (e quando si ha una certa conoscenza del mitico Dottore, nemmeno cose come queste ti stupiscono più di tanto) 😉

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Se lo fa il Dottor Who ci credo, se lo fa la Asylum no! 😀

        "Mi piace"

  2. Pingback: Shark Week (2012) | Il Zinefilo

  3. Pingback: [Asylum] San Andreas Quake (2015) | Il Zinefilo

  4. Pingback: [Asylum] Mega Shark vs Kolossus (2015) | Il Zinefilo

  5. Pingback: [Asylum] Mercenaries (2014) | Il Zinefilo

  6. Pingback: [Asylum] 2-Headed Shark Attack (2012) | Il Zinefilo

  7. Pingback: [Asylum] 3-Headed Shark Attack (2015) | Il Zinefilo

  8. Pingback: [Asylum] Independents’ Day (2016) | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.