[Asylum] Shark Week (2012)

Shark WeekTorna all’attacco la famigerata The Asylum, casa di produzione più letale di cento squali! Ormai è la regina della serie Z e non ci prova neanche più a fare film “normali”: ogni suo prodotto è un delirante viaggio verso la genialità del ridicolo!
Prima ancora del fenomeno Sharknado, la Asylum presenta Shark Week. Il film esordisce alla TV americana il 4 agosto 2012 e la consueta Dynit Minerva lo porta in DVD italiano il 3 giugno 2014.

Siete pronti per un filmaccio con squalacci?

Siete pronti per un filmaccio con squalacci?

Per la sceneggiatura si Affida al fedele H. Perry Horton, già autore di 2-Headed Shark Attack (2012) e pronto scrivere robaccia per 40 Days and Nights (2012), 100 gradi sotto zero (2013) e Mega Shark vs Mecha Shark (2014).
Alla regia troviamo un’altra nostra conoscenza: Christopher Douglas Olen Ray, che per la folle casa ha già diretto Mega Shark vs Crocosaurus (2010), 2-Headed Shark Attack (2012) ed è pronto ad affrontare nuove sfide come Asteroid vs Earth (2014) e Mercenarie (2014).

Lo so, recitare in un film Asylum fa quest'effetto...

Lo so, recitare in un film Asylum fa quest’effetto…

Come si sa, la formula Asylum è di fare filmacci con attorucoli improvvisati affiancati però da attoroni del passato. Stavolta va a ripescare addirittura Patrick Bergin, grandissimo caratterista degli anni Novanta che da tempo non dava più notizie di sé.

Che ci crediate o meno, questo è Patrick Bergin...

Che ci crediate o meno, questo è Patrick Bergin…

Interpreta Tiburón, “lo squalo”, un super cattivissimo che organizza una vendetta spietata mascherandola da “gioco”, ed è aiutato in questo dalla compagna Elena, interpretata da Yancy Butler.

Quanto hanno picchiato Yancy Butler per convincerla a fare 'sto film?

Quanto hanno picchiato Yancy Butler per convincerla a fare ‘sto film?

Chi segue questo blog ormai ben conosce la passata attrice anni Novanta che si è riciclata come “cacciatrice di coccodrilli” nella saga Lake Placid: qui però dà veramente il peggio di sé.

La più ridicola coppia di cattivi dell'anno

La più ridicola coppia di cattivi dell’anno

Alcuni sono squali toro, alcuni blu, altri volpe. La cosa curiosa di questi squali è che… sono solo dei cuccioli. Questo è il bello degli squali: vengono al mondo già pronti per il mondo.

Tiburón ha organizzato un bel “gioco alla Saw” per i suoi prigionieri: se riusciranno a superare l’attacco di decine di piccoli squaletti cuccioli potranno passare alla seconda fase del gioco.

Il gioco dei dementi e degli squali

Il gioco dei dementi e degli squali

Perché il cattivone ha organizzato tutto questo? I prigionieri che cominciano a muoversi per l’isola – la splendida Eleuthera nelle Bahamas, che forse qualcuno ricorderà già teatro degli eventi drammatici de L’isola dei sopravvissuti (2005) – pian piano ricostruiscono gli eventi: tutti hanno qualcosa che, in un modo più o meno grave, li lega a Tiburón o alla brutta fine di suo figlio, morto in galera.

Benvenuti a casa Tiburón

Benvenuti a casa Tiburón

Seguendo i dettami della casa, i personaggi ridicoli fanno e dicono cose ridicole mentre i super-cattivi Tiburón ed Elena fanno i super-cattivi: cioè i super stupidi.
I due criminali godono a spiare con le telecamere i propri prigionieri mentre si affaticano a restare in vita, e uno ad uno gli squali se li pappano… quando non muoiono stupidamente da soli.

Almeno prima di morire si godono un bel paesaggio...

Almeno prima di morire si godono un bel paesaggio…

Tra squali martello che ruggiscono e Patrick Bergin che si struscia addosso collane di denti di squalo, Shark Week è un filmaccio al 100% Asylum Style: roba da bruciare il DVD dopo averlo visto, ma anche l’occasione per qualche risata involontaria.
Non è che poi il film ne faccia fare molte, di risate involontarie, ma aiuta a capire quanto sia migliorata in seguito la famigerata casa.

L.

amazon– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Squali, The Asylum e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a [Asylum] Shark Week (2012)

  1. Cassidy ha detto:

    La roulette russa della Asylum compisce in fronte Patrick Bergin, una vita che non lo vedevo! 😉
    Se mai dovrò affrontare un mostrone, chiamerà di sicuro Yancy Butler 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: [Asylum] Asteroid vs Earth (2014) | Il Zinefilo

  3. Pingback: [Asylum] Mercenaries (2014) | Il Zinefilo

  4. Pingback: [Asylum] 2-Headed Shark Attack (2012) | Il Zinefilo

  5. Pingback: [Asylum] 3-Headed Shark Attack (2015) | Il Zinefilo

  6. nicholas ha detto:

    ti consiglio di recensire Blood Lake e Lavalantula altri 2 film ASYLUM

    Piace a 1 persona

  7. nik96 ha detto:

    la trama di questo film del cattivo che vuole vendicarsi della morte di suo figlio è simile a quella dell’orrendo filmaccio SharkMan vero tu cosa ne pensi

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Le trame di questi filmacci difficilmente azzardano idee nuove, quindi è facile trovare elementi comuni. Se non altro “Shark Week” aggiunge l’idea del “gioco” che si riallaccia all’autorevole filone “Hounds of Zaroff” (film sulla caccia all’uomo nati da “La pericolosa partita” del 1932)
      Sharkman” invece rimane più sul classico, e la qualità tecnica mi sembra più scarsa di questo “Shark Week”…

      "Mi piace"

  8. Pingback: [Asylum] Air Collision (2012) Air Cialtr One | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.