Play-Mate of the Apes (2002)

Play-Mate of the ApesQuesto ciclo su Il pianeta delle scimmie non poteva chiudersi senza citare questo incredibile capolavoro: la parodia soft-core segnalatami dall’attento Giuseppe!
Prima degli ultimi due film del ciclo, mentre ancora la gente si chiede come abbia fatto un bravo regista come Tim Burton a fare quella roba con le scimmie, la E.I. Independent Cinema presenta Play-Mate of the Apes.
L’IMDb riporta come data di uscita il 26 febbraio 2002: ignoro se esista una versione italiana. (Li doppiano ancora i porno?)

E' una mia impressione, o Anoushka (a destra) è identica a Charlton Heston???

E’ una mia impressione, o Anoushka (a destra) è identica a Charlton Heston???

Il prolifico John Bacchus scrive e dirige questo film che rielabora in chiave semi-pornografica il primo film della serie.
Abbiamo così tre navigatrici spaziali in sonno criogenico: la comandante Gaylor (Misty Mundae, al secolo Erin Brown), la tenente russa Pushkintucushkin (Anoushka) e la procace e prosperosa tenente Fornication (Sharon Engert).

Da quando in qua il sonno criogenico... si fa in piedi?

Da quando in qua il sonno criogenico… si fa in piedi?

Appena si svegliano, si rendono conto che i viaggi spaziali sono lunghi e freddi: possibile non ci sia un modo di passare il tempo e magari scaldarsi? Non ci crederete, ma lo trovano…

Oh, questa scena è proprio identica all'originale!

Oh, questa scena è proprio identica all’originale!

Un’avaria fa crollare la navicella su un pianeta misterioso ma per fortuna con l’atmosfera respirabile. Seguendo le tracce di Charlton Heston e i suoi, le tre astronaute si spogliano e fanno il bagnetto in un ruscello: oh, se lo faceva il bacchettone Heston, potranno farlo pure loro, no?

La domanda è. perché la prima a sinistra ha ancora il casco?

La domanda è. perché la prima a sinistra ha ancora il casco?

Secondo copione, incontrano dei primitivi muti e poi vengono catturate dalle scimmie parlanti.

Classica primitiva del Pianeta delle Scimmie. Il suo nome? ... Uvula!

Classica primitiva del Pianeta delle Scimmie. Il suo nome? … Uvula!

Portati nella città delle scimmie scoprono che queste sono organizzate come gli umani… visto che ce n’è una dal pelo rosa!

La dottoressa Cornholeous e il suo amico... in rosa!

La dottoressa Cornholeous e il suo amico… in rosa!

Costrette ad intrattenere il pubblico scimmiesco con balletti ammiccanti, le tre astronaute sono trattate come animali ma per fortuna una scienziata scimmia di cuore – la dottoressa Cornholeous (Debbie Rochon) – vuole salvarle.

Povere astronaute, costrette a balletti imbarazzanti per le scimmie...

Povere astronaute, costrette a balletti imbarazzanti per le scimmie…

Le fa evadere e insieme all’“amico in rosa” (Dan Schwab) fuggono tutte verso la Zona Proibita. Chiedendo informazioni a un tizio mezzo nudo… che sta gridando alla volta della Statua della Libertà!

Quando ha finito di gridare «Maledetti», può indicarci la strada?

Quando ha finito di gridare «Maledetti», può indicarci la strada?

Tra le rovine della civiltà – compreso il Clinton Memorial con immancabile Lewinski! – scovano una popolazione umana pronta a ribellarsi al predominio delle scimmie: basta solo guidare la rivolta.

Il Clinton Memorial è GENIALE!

Il Clinton Memorial è GENIALE!

Ma la guerra tra le razze durerà poco: si opterà ben presto per un’orgiona che metta tutti d’accordo!

Fate l'amore con le scimmie, non la guerra!

Fate l’amore con le scimmie, non la guerra!

Portata la pace sul pianeta delle scimmie, la comandante Gaylor ripara l’astronave, saluta la sua amante primitiva Uvula (Darian Caine) e torna sulla Terra… che ovviamente trova cambiata: ora sono i polli a governare il mondo!

Pizzardone pollone!

Pizzardone pollone!

Che vi devo dire? Play-Mate of the Apes ha qualche siparietto soft-core ma fondamentalmente è una geniale parodia divertita e completamente folle, che sa giocare con gli elementi giusti e diverte da morire.

Vi prego, date il Premio Hugo a chi ha scritto la sceneggiatura!

Vi prego, date il Premio Hugo a chi ha scritto la sceneggiatura!

Divertimento allo stato puro e voglia di giocare con ogni stereotipo esistente: le stesse porno-attrici protagoniste recitano meglio di tante blasonate attricette!

Vi prego, date il Premio Oscar a tutto il cast!

Vi prego, date il Premio Oscar a tutto il cast!

Se gli sceneggiatori hollywoodiani sapessero usare anche solo un decimo di questi spunti, avremmo film molto più belli.

Vi prego, date il Premio Nobel a questo film!

Vi prego, date il Premio Nobel a questo film!

L.

P.S.
Non vi metto il link per evitare che qualche solerte lettore bacchettone si scandalizzi, ma trovate tranquillamente l’intero film cercando su Google…

Pubblicità su “Fangoria” n. 210 (marzo 2002)

amazon– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Scimmie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Play-Mate of the Apes (2002)

  1. Denis ha detto:

    Nei porno doppiavano anche Moana Pozzi,Tenente Fornication ah ah
    Gii americani sono esperti in porno parodie le hanno fatte sul Batman di AdamWest,Happy Days(Fonzie che si fa Marion),American Dad e i Griffin e tante altre minchiate.

    Piace a 2 people

  2. Cassidy ha detto:

    Il Clinton Memorial è davvero un colpo di genio 😉 Pagherei dei soldi per avere il parere di Charlton Heston su questa parodia 😉 Meraviglia, la scimmia rosa è un idea talmente lisergica da valere da sola tutto il film 😉 Cheers!

    Piace a 2 people

  3. Michele Borgogni ha detto:

    Ohmmioddio, questo lo devo proprio guardare!

    Piace a 2 people

  4. loscalzo1979 ha detto:

    Oddio non solo c’hanno fatto la parodia zozza, ma l’hai pure RECENSITA xD
    Sei il mio idolo ❤

    Piace a 1 persona

  5. Giuseppe ha detto:

    Ma, infatti, il tutto sta a dimostrare che è COSI’ che si sarebbe dovuto pensare di “reboottare” la saga del pianeta delle scimmie, facendo a meno di tutta quella roboante digitalizzazione vista di recente! E (mi permetto di aggiungere) ipotizzo che Andy Serkis e James Franco sarebbero stati i primi a divertirsi moolto di più 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.