La maledizione di Komodo (2004)

Maledizione Komodo

Va subito specificato che la “maledizione” del titolo è ben altra. Appena finito di girare il film, nel luglio 2002 la casa di produzione Buaja Productions fallisce, lasciando come ultima traccia di sé un piccolo copyright nei titoli di coda. Dopo due anni di limbo, a raccogliere il film ci pensa la Royal Oaks Entertainment… che chiude i battenti subito dopo. Mi sa che i Varani di Komodo portano jella…

Maledico chiunque decida di fare un film su di me!

Maledico chiunque decida di fare un film su di me!

Eppure il film è diretto dal Re del cinema di serie Z: il grande Jim Wynorski. Questi prende posizione dietro il suo solito pseudonimo Jay Andrews, affida allo sceneggiatore d’azione Steve Latshaw (che più avanti scriverà per Dolph Lundgren quel piccolo gioiello di Command Performance) il compito di riprendere in qualche modo le atmosfere del film Komodo (1999) di Michael Lantieri ovviamente in peggio.
Scelto un cast di autentici inetti, il gioco è fatto: è pronto The Curse of Komodo. Il film esce direttamente in home video il 13 aprile 2004, distribuito addirittura dalla 20th Century Fox (ma sono diventati matti a toccare ’sta roba?) mentre in Italia il titolo è gestito dall’acchiappa-spazzatura Eagle Pictures, che lo porta in DVD (il 23 marzo 2005 a noleggio, il 30 gennaio 2006 in vendita) con il titolo La maledizione di Komodo (anche se i titoli di testa riportano “del Komodo”).

Effettoni specialoni!

Effettoni specialoni!

Il solito scienziato pazzerello conduce ad Isla Damas (a sud di Honolulu) i soliti esperimenti segreti per conto dell’Esercito americano. Il progetto è “ingrandire le cose”, traguardo scientifico ambitissimo, e quando i Varani di Komodo sfuggono al controllo cominciando a crescere sempre più, la situazione è abbastanza banale da far iniziare il film.
Intanto un gruppo di ladri finisce sull’isola dopo aver messo a segno un colpo ad un casinò, e così saranno costretti a condividere con gli scienziati e qualche militare l’intento di restare vivi in un territorio infestato da un Komodo gigante. Uno solo, perché a quanto pare s’è pappato tutti gli altri.

Paul Logan, attore, sceneggiatore e stuntman: tutto di serie Z!

Paul Logan, attore, sceneggiatore e stuntman: tutto di serie Z!

Il capo dei ladri, Drake, è interpretato da Paul Logan, action man dei poveri che ogni tanto fa capolino in queste pessime produzioni. Coi bicipidi gonfi in bella vista e lo sguardo torvo di chi abbia in corso un’indigestione, Logan ha al suo fianco la decisa Melissa Brasselle, grintosa attrice di film televisivi e in video che ricopre spesso ruoli da “tosta”.
Il resto del cast è talmente inutile che brucia le dita anche solo a digitarne i nomi.

Ammazza che cast, roba sopraffina!

Ammazza che cast, roba sopraffina!

Mentre il Komodo va in giro smangiucchiando gli isolani, è assolutamente logico che la figlia dello scienziato, Rebecca (Glori-Anne Gilbert), decida che è arrivato il momento di fare un bagno nuda. Per carità, sin dalla sua nascita il cinema horror è strettamente legato all’esposizione di poppe al vento, e ogni mostro che si rispetti non è insensibile alle grazie femminili, ma certo in questi casi risulta davvero difficile trovare una motivazione per del nudismo gratuito, sebbene gradevole da vedere.
Il fatto che il varano ammiri la ragazza popputa ma NON la mangi, è segno che anche lui ha trovato il tutto di dubbio gusto.

Accio Accio, sento odore di un buon filmaccio!

Accio Accio, sento odore di un buon filmaccio!

Va citata infine la deliziosa scritta presente nei titoli di coda: «Nessun Varano di Komodo mutante è stato ferito durante le riprese di questo film».

Il Re della Z Jim Wynorski deve aver amato la location di questo film, l’isola di Kauai dell’arcipelago hawaiiano – già usata per Jurassic Park – tanto che tornerà a girarvi un bel filmaccio… che vedremo la settimana prossima.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Bestiacce e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a La maledizione di Komodo (2004)

  1. Cassidy ha detto:

    “Coi bicipidi gonfi in bella vista e lo sguardo torvo di chi abbia in corso un’indigestione” Hai vinto tutto 😀 Filmaccio sul serio, gli effetti speciali sono una roba da Facciapalmo 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. loscalzo1979 ha detto:

    Roba talmente oscena che vedo ti hanno cancellato il trailer dall’imbarazzo quelli di Youtube XD

    Piace a 1 persona

  3. Pingback: Komodo vs Cobra (2005) | Il Zinefilo

  4. Pingback: Ghost Rig 2 – Sea Ghost (2004) | Il Zinefilo

  5. Pingback: Supergator (2007) | Il Zinefilo

  6. Pingback: Dinocroc vs Supergator (2010) | Il Zinefilo

  7. Pingback: Fighting Tommy Riley (2004) The Fight | Il Zinefilo

  8. nicholas ha detto:

    non ricordo quando ma anche Italia 1 l’aveva trasmesso in Prima TV in seconda serata

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.