Chiller (1985) Sonno di ghiaccio

Sonno-di-ghiaccio-Chiller-5Continua il Giovedì Zintage, dedicato ai filmacci vintage.
Riscoperto e rimasterizzato nel 2007 dalla Umbrella Entertainment, il 22 maggio 1985 vede la luce sugli schermi televisivi americani questo Chiller firmato da un pezzo da novanta come il regista Wes Craven.
Il film arriva in italia il 20 gennaio 1989, quando viene trasmesso da Canale5 con il titolo Sonno di ghiaccio, e il 13 giugno 2007 la DNC lo presenta in edizione DVD a noleggio, in vendita dal successivo 4 luglio.

ChillerDopo il titolo del film, la cui grafica copia di netto il The Thing (1982) di Carpenter, e dopo un inizio denso di tensione totalmente immotivata, il film prende tutt’altra piega. Non ci sono mostri nel ghiaccio, come vorrebbe farci credere il furbacchione Craven, probabilmente cavalcando la moda del momento, bensì “ritornati” dal Grande Sonno.

Quando il contenitore di sonno criogenico si guasta, Miles Creighton (Michael Beck) viene risvegliato dopo dieci anni di vita sospesa. Aveva un grave tumore e tutti lo avevano dato per morto, ma la madre invece l’aveva messo in frigo…
Quando si torna dalla morte si ha tutti lo stesso strano difetto: si è cioè cattivissimi e si uccidono le persone che ci circondano. Miles inizia subito a far fuori chi gli sta antipatico, mentre intanto cerca di scaldare il suo atavico freddo.
Il cuor di mamma è l’ultimo a convincersi che l’uomo che è tornato dal sonno non è più il figliolo amorevole ma un criminale, così bisognerà trarne le ovvie conseguenze.

Michael Beck fa il surgelato cattivissimo!

Michael Beck fa il surgelato cattivissimo!

Malgrado cerchi buone inquadrature e guizzi stilistici, Craven non può salvare un film freddo e addormentato nel sonno criogenico. Sonno di ghiaccio – scritto da tal J.D. Feigelson – è esattamente come sembra, fa esattamente le cose che ci si aspetta ed è banale e scontato quanto ci si può immaginare.
Non è un film brutto, è solamente freddo e inutile. Forse nella TV degli anni Ottanta aveva ancora il suo perché, anche se mi permetto di dubitarne: subito dopo questo film, Craven per la TV dirige Dovevi essere morta… e capite che la differenza è titanica!

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Horror e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Chiller (1985) Sonno di ghiaccio

  1. Cassidy ha detto:

    Stavo proprio per dire la stessa cosa della grafica del titolo ma mi hai anticipato 😉 Questo titolo mi manca completamente, so che fa parte della filmografia di Craven ma non l’ho mai visto, dovrò recuperarlo per questioni di completezza, anche se mi hai “gelato” sul nascere 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. Denis ha detto:

    Mi sembra di averlo visto da piccolo in pratica hanno congelato il capo dei Guerrieri della notte(’79) era un periodo che si parlava anche di Walt Disney sepolto sotto Disneyland nel sonno criogenico(ci credevo).
    Ma la Umbrelle Entairment e una costola della omonima virtuale multinazionale di Resident Evil?non bastava il virus T ci infetta con i dvd.^_^

    Piace a 1 persona

  3. Giuseppe ha detto:

    Il mio commento su Sonno di Ghiaccio (soggetto che sarebbe stato meglio sviluppare in una serie -o miniserie- TV) l’avevo già scritto nella prima edizione di questo post 😉
    Per rimanere in tema ibernati dal risveglio di cattivo umore, ci sarebbe anche l’inedito e un tantino più “zombesco” The Chilling, del 1989 (e con una certa Linda Blair fra i protagonisti)… Niente di che, ma per una visione disimpegnata può pure essere divertente.

    Piace a 1 persona

  4. Pingback: Red Water (2003) Terrore sott’acqua | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.