Underworld 2 (2006) Lycan ululà

Underworld 2Continua quella vampi-lycata pazzesca che è il Ciclo di Underworld.

La Lakeshore Entertainment torna ad affidare un film Underworld al Trio Meraviglia: il creatore Danny McBride alla sceneggiatura, il soggettista Len Wiseman di nuovo alla regia e sua moglie Kate Beckinsale nel consueto ruolo di protagonista assoluta nonché feticcio latticinoso.

Le uniche inquadrature che valgano una visione

Le uniche inquadrature che valgano una visione

La Beckinsale ama fare lo cose in famiglia: nel precedente film nel ruolo del capo dei lycani ha voluto l’attore australiano Michael Sheen (nessuna parentela con Martin e Charlie) perché con lui ha una figlia, nata nel 1999, ma poi l’anno dopo ha sposato Len Wiseman e quando questi ha girato il sequel… il personaggio di Michael Sheen è ormai morto… Però c’è una scena di Selene da giovane, e lì l’attrice è Lily Mo Sheen: figlia di Kate e Michael.
Girato un po’ a Budapest ma molto tra le bellezze naturali (ed economiche) del Canada, il 20 gennaio 2006 esce in patria Underworld: Evolution, e si sbriga ad arrivare nelle sale italiane il 10 febbraio 2006 (fonte ComingSoon.it). La Sony Pictures lo porta in DVD e Blu-ray il 25 agosto 2006.

Marcus, bitten by bat...

Marcus, bitten by bat

Nello scorso episodio la guerra coi lycani era finita da sei secoli, ma ora una scritta ci informa che la guerra tra vampiri e lupacchiotti è scoppiata otto secoli fa: il mio senso di lupo mi suggerisce che in questa saga le date sono sparate a caso.
Con un guizzo di creatività da portare in giro per i paesi, l’ideona geniale è che la guerra sia scoppiata tra due fratelli: avete mai sentito di qualcosa di importante nato dallo scontro fra due fratelli? Roba nuova di pacca!
I figli di Alexander Corvinus, Markus (Tony Curran) e William (Brian Steele), sono stati morsi uno da un pipistrello e uno da un lupo – «Bitten By Bat» doveva essere il titolo del film, secondo me! – così William ululà e Markus ululì.

Nel dubbio, Kate fa la facciuzza e spara

Nel dubbio, Kate fa la facciuzza e spara

Intanto “Musetto Imbronciato” Selene (Kate Beckinsale), sei secoli di lotta ai Lycan per conto dei vampiri, ha smascherato il bieco piano di Kraven (Shane Brolly) e se n’è andata con Michael (Scott Speedman), umano belloccio che ha la mischianza: è mezzo vampiro e mero lycane. Se fosse anche un po’ attore non guasterebbe…
I due girano di qua e girano di là per motivi che non ho avuto alcuna intenzione di capire: so solo che dai set di Steven Seagal, nella cara Budapest dove ormai tutti vanno a girare, si va nella versione fredda dell’Est Europa: il Canada. Così il film diventa pieno di neve e di paesaggi oscuri, che fa tanto pittoresco.

'Sto film è praticamente tutto blu...

‘Sto film è praticamente tutto blu…

La noia mortale mi ha assalito subito e non sono stato in grado di vedere completamente il film: adoro i filmacci, ma qui si va oltre. Caciara allo stato puro con fiumi di chiacchiere inutili, anche se gli effetti speciali sono belli e le scene d’azione simpatiche.
Kate latticinosa e armata la si guarda sempre con piacere, ma bruciarsi i neuroni a seguire ‘ste minchiate di trame no… è troppo!

L.

amazon– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Vampiri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Underworld 2 (2006) Lycan ululà

  1. Cassidy ha detto:

    Con Frankenstein Jr non si sbaglia mai 😉 Len Wiseman e Kate hanno cercato di rifare la coppia Milla Jovovich-Paul W. S. Anderson, specialmente nella tamarria 😉
    Michael Sheen terrà prepotentemente banco in questa serie, comunque concordo con te Kate “faccette” Beckinsale è l’unico motivo di interesse del film, e forse anche della serie 😉
    “Bitten by a bat” sarebbe stato un titolo migliore! Una saga tanto anonima che davvero faccio fatica a distinguire i singoli capitoli uno dall’altro, ti aspetto sul terzo film (mi pare), che ricordo solo perchè mi ha fatto morire dal ridere, anche se non penso fossero le intenzioni degli autori 😉 Cheers!

    Piace a 2 people

  2. Giuseppe ha detto:

    Già, una storia meno confusa e ridicola che se in un primo capitolo si può forse ancora tollerare -con uno sforzo non indifferente- alla stregua di una semplice fase di rodaggio, non merita la stessa benevolenza ripresentandosi tale e quale pure nel capitolo successivo… Mi spiace per attori e comparto tecnico, ma da qui in poi io ho passato la mano senza rimpianti: non volevo correre il rischio di trovarmi alle prese con una saga simil-Twilight (capace magari di superarla, in peggio) 😦

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Twilight può contare su una semplicità lineare da EEG piatto: non hai bisogno di seguire la trama, perché è già dentro di te, essendo uguale a ogni trama che hai già visto! Qui invece è l’ingarbuglio ingarbugliato pieno di nomi stupidi e situazioni stupide e concetti stupidamente ingarbugliati. Se con lo stesso cast avessero fatto un simil-Twilight, addirittura avrei preferito! Almeno il film passava e neanche te ne accorgevi 😛

      "Mi piace"

  3. Pingback: Underworld 3 (2009) Lycani ribelli | Il Zinefilo

  4. Pingback: Vacancy (2007) Pernotto con assedio | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.