[WIP] Lady Gangster (1942)

Lady GangsterHo già parlato del film Ladies They Talk About (1933), tratto dal testo teatrale di Dorothy Mackaye che ha creato il genere WIP (Women In Prison). Il successo del film, dovuto anche ad una certa dose di pruriginosità del tema, è stato tale che la Warner Bros decide di farne un remake a pochi anni di distanza.
Il risultato è Lady Gangster, uscito in patria il 1° aprile 1942 ed inedito in Italia. Il film viene un po’ dimenticato e conosce novella vita quando la Alpha Video lo porta in DVD il 22 luglio 2003, ristampato poi nel 2012 dalla Elstree Hill Ent.

Stavolta alla sceneggiatura non c’è un qualche sconosciuto al soldo della casa, bensì Anthony Coldeway: professionista classe 1887 che ha scritto più film di quanto sia umanamente possibile.
Stesso discorso per la regia, dove nascosto misteriosamente dietro lo pseudonimo di Florian Roberts si annida Robert Florey, grande professionista del cinema.

Faye Emerson nel ruolo che fu di Barbara Stanwyck

Faye Emerson nel ruolo che fu di Barbara Stanwyck

Protagonista è Faye Emerson, attrice che è passata come una meteora al cinema ma è stata un’icona televisiva negli anni Cinquanta. Sposando Elliott Roosevelt, figlio di Franklin ed Eleanor Roosevelt, le capiterà di abitare alla Casa Bianca ma anche di dare l’addio alla vita hollywoodiana, riuscendo comunque ad interpretare grande titoli Warner in un numero ristretto di anni.
Quanto questa scelta sia stata felice, non è facile dirlo. A Natale del 1948 la donna ha dovuto rispondere ai giornalisti negando di aver tentato di suicidarsi: mentre rovistava nell’armadio, si è semplicemente tagliata i polsi… Mi sa che era meglio se fosse rimasta a fare la star della Warner Bros.

Una prigione un po' improvvisata: alla Warner hanno finito i set carcerari?

Una prigione un po’ improvvisata: alla Warner hanno finito i set carcerari?

La storia è esattamente quella già vista.
Doroty “Dot” Burton (Faye Emerson) si fa aprire gli uffici bancari appena chiusi facendo leva sui suoi begli occhioni, per poi lasciare entrare i suoi complici armati che rubano tutto.
Arrestata, la donna crede di poter fare leva sulla propria graziosità agli occhi del procuratore Kenneth Phillips (Frank Wilcox), forte anche di un loro passato amore, ma finisce invece in carcere. (Anche se più che a un carcere sembra di trovarsi davanti un albergo a due stelle.)

Letto, poltrona, tavolino e due lampade: questa cella è meglio arredata di casa mia!

Letto, poltrona, tavolino e due lampade: questa cella è meglio arredata di casa mia!

Dopo essere diventata amica di Myrtle Reed (Julie Bishop, stellina Warner dell’epoca), la storia cambia.
Travestendosi, Dot riesce ad evadere dal carcere giusto in tempo per raggiungere l’amato procuratore Ken quando viene assalito dai banditi, ex complici della donna. Inizia una immotivata sequenza di scene d’azione roboanti e di inseguimenti per le vie cittadine sparando all’impazzata, prima che finalmente il bene trionfi.

Finita 'sta roba, vado a sposarmi un Kennedy...

Finita ‘sta roba, vado a sposarmi un Kennedy…

Inutile stare a sottolineare che, sebbene ci provi e si sforzi, Faye Emerson non è Barbara Stanwyck e si vede. Non ha il carisma per fare la “dura” in carcere, e in generale la parte carceraria è la più debole.
Viene a mancare l’intento originale della Mackaye, ripreso poi da Ladies They Talk About, di testimoniare la fauna carceraria femminile, le sue brutture e le sue curiosità: a parte lo sparlarsi alle spalle, qui le donne non fanno altro.
Bisognerà aspettare Caged (1950) per tornare a vedere “donne toste” tra le sbarre.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Prison Movie, WIP e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a [WIP] Lady Gangster (1942)

  1. benez256 ha detto:

    Diciamo che è più un film di pettegole e pettegolezzi quindi…

    Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    Ho dormito in bed and brekfast più carcerari della prigione di questo film 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.