[Asylum] Mega Shark vs Giant Octopus (2009)

Mega SharkUna nuova produzione della famigerata The Asylum – girata con le stesse strutture e parte del cast del precedente 30.000 Leagues Under the Sea (2007) – vede scontrarsi due grandi protagonisti degli abissi cinematografici: lo squalo gigante e la piovra gigante. Per la prima volta insieme in un film andato in onda su Syfy il 26 maggio 2009 e portato in Italia dalla Minerva Pictures in DVD il 5 agosto 2010 (in vendita dal successivo 17 novembre). Inoltre mercoledì 18 luglio 2018 ha il dubbio onore di finire nel ciclo estivo del canale Cielo dedicato agli squaloni, intitolato con poca fantasia “Shark Attack”.
Jack Perez si nasconde dietro lo pseudonimo di Ace Hannah per scrivere e dirigere Mega Shark vs Giant Octopus (2009): i mezzi a disposizione sono talmente pochi che il regista meriterebbe un premio per aver saputo tirar fuori 85 minuti di film con niente in mano!

Scontro di titani!

Scontro di titani!

Nel Chukchi Sea (o, in italiano, Mare dei Ciukci), vicino alle coste dell’Alaska, una lastrona di ghiaccio si spacca per colpa del surriscaldamento globale (e il debito all’ecologismo l’abbiamo pagato), e libera le due creature preistoriche in essa rimaste imprigionate (vive!) per milioni di anni: un megalodonte e una piovra gigante.
Aver passato insieme gli ultimi milioni di anni non ha lasciato un bel ricordo, così le due creature prendono strade diverse: lo squalo va a infestare le coste americane, mentre la piovra attacca le coste giapponesi.

Gli effetti speciali sono un po' ruspanti, ma poi la Asylum migliorerà

Gli effetti speciali sono un po’ ruspanti, ma poi la Asylum migliorerà

Nel frattempo la parte noiosa del film racconta le vicissitudini di Emma MacNeil (interpretata dall’ex cantante ragazzina Deborah “Debbie” Gibson, le cui qualità canore erano mirabilmente sbeffeggiate negli anni Ottanta dal compianto comico Bill Hicks), il suo professore Lamar Sanders (Sean Lawlor, il Capitano Nemo del precedente film) e lo scienziato giapponese Seiji Shimada (Vic Chao): sono gli unici tre che hanno capito tutta la situazione, così malgrado la diffidenza degli organi governativi vengono reclutati in gran segreto per trovare un modo di far fuori le bestiacce.
Iniziano ricerche serratissime… ma di cosa? Boh. Uno mesce, l’altro mescola e lei scrive. Lui scrive, lei mesce e l’altro mescola. Ma che accidenti stanno facendo? Non c’è neanche un computer nel laboratorio: solo ampolle e boccette con liquidi colorati che gli attori giocano a passare da una parte all’altra…
Per fortuna a coordinarli c’è un Lorenzo Lamas più fuori parte che mai: com’è passato dal correre in Harley Davidson per l’Arizona a stare inchiodato in un sottomarino improvvisato?

Lorenzo Lamas passava di lì e si è fermato a fare un film...

Lorenzo Lamas passava di lì e si è fermato a fare un film…

Finalmente arriva la soluzione: perché non far scontrare i due mostri così da uccidersi a vicenda? Geniale, no? In fondo lo dice anche il titolo del film…
Dopo un lungo susseguirsi di scene pietose – dove il regista vorrebbe farci credere che quegli scantinati con dei cassetti dovrebbero essere l’interno di un sottomarino! – i due mostroni lottano e si uccidono, così da permettere al professor Sanders di sparare la sua frase ad effetto: «Hanno portato a termine ciò che avevano iniziato milioni di anni fa».

Lo squalo ha voglia della "gomma del ponte"!

Lo squalo ha voglia della “gomma del ponte”!

Gli effetti speciali del film sono davvero al di sotto di qualsiasi aspettativa – come se non bastasse i ridicoli grezzi macchinari sono gli stessi del precedente film – e visto che la storia punta tutto sui mostroni è davvero una bella fregatura.
Però questo film va inserito negli Annali del Cinema solo per una singola scena, di pochi secondi. Quando cioè gli atterriti viaggiatori di un aereo si affacciano al finestrino… e vedono uno squalone volare verso di loro! Solo per questa sequenza, da applauso a scena aperta, il film va rivalutato.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Squali, The Asylum e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a [Asylum] Mega Shark vs Giant Octopus (2009)

  1. Cassidy ha detto:

    Secondo me i tipi dell’Asylum fanno regolarmente le immersioni nel Mare dei Ciukci 😉
    Non ho mai sentito cantare Debbie Gibson, ma se il grande Bill Hicks l’ha presa di mira allora aveva ragione!
    Lo squalo che mastica la gomma del ponte mi ha fatto ridere per dieci minuti, anzi, in effetti mi fa ancora ridere 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Temevo fosse una battuta troppo “sottile” 😛 Non so se le Brooklyn vengano ancora presentate come “la gomma del ponte”, ma era una battuta che dovevo fare!
      Rimani sintonizzato su Debbie Gibson e Bill Hicks: ho roba potente per te 😛

      "Mi piace"

  2. Denis ha detto:

    Il mare degli asini sarebbe la traduzione?
    Ma perchè la squalo e la piovra non si sono alleati per mangiare Lorenzo Lamas e Debbie Gibson?

    Piace a 1 persona

  3. Giuseppe ha detto:

    Ah, le specie preistoriche del famoso Mare dei Cacciucchi e le analisi di laboratorio fatte a occhio, perché mettere UN computer avrebbe sforato il budget…
    Lamas: “Ho portato i pezzi di ricambio per la moto. Dove… VAFFANCULO, mi hanno fregato un’altra volta!”
    Perez: “Alla Asylum ormai ci regoliamo così: visto che Lorenzo non parteciperebbe mai di sua spontanea volontà a questi film, noi ogni volta lo chiamiamo dicendo che abbiamo problemi alla marmitta o al carburatore (pagamento anticipato). Poi lui arriva, vede il set, noi gli ricordiamo che comunque l’abbiamo già pagato e che, in caso di rifiuto a partecipare, potremmo farci ridare indietro fino all’ultimo centesimo… ecco, in pratica, come l’abbiamo ingaggiato fino ad oggi!” 😀

    Piace a 1 persona

  4. Pingback: [Asylum] Mega Shark vs Crocosaurus (2010) | Il Zinefilo

  5. Pingback: [Asylum] Mega Python vs Gatoroid (2011) | Il Zinefilo

  6. nicholas ha detto:

    la scena dello squalo che affonda l’aereo è da oscar

    Piace a 1 persona

  7. nicholas ha detto:

    infatti hai ragione

    Piace a 1 persona

  8. Pingback: [Asylum] Ice Sharks (2016) | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.