April Rain (2014) Pioggia di proiettili

April RainSono lontani i tempi in cui scalava le hit parade cantando con suo fratello nel gruppo chiamato Bros, e infestava la mia estate con quella maledetta Drop the Boy che odiavo ma non voleva uscirmi di testa: ora Luke Goss ha capito che i soldi si fanno con i filmacci pezzenti. Perché costano poco e vengono comprati in tutto il mondo.
Così il bravo Luke – sprecato a fare i filmacci che fa – diventa produttore e si affida a Luciano Saber, fenomenale creatore di immani vaccate: da questa insana unione nasce l’incredibile April Rain.
Non esiste prova di distribuzione italiana eppure con il titolo April Rain. Pioggia di proiettili lo trovate dappertutto, pure completo su YouTube! Forse è stato trasmesso da Sky…

Il film è disponibile su Prime Video.

Che classe, i titoli alla A-Team

Che classe, i titoli alla A-Team

Alex Stone (Ryan Guzman) è un poliziotto infiltrato nell’organizzazione criminale più buffonesca della storia, composta unicamente dal ridicolo boss Mikhail Kotov (Adrian L. Tudor) e il demente sgherro Nick Kotov (Andrew Keegan).

Ciccio bastardo nel più ridicolo scontro a fuoco della storia del cinema

Ciccio bastardo nel più ridicolo scontro a fuoco della storia del cinema

Mentre i criminali cialtroni cialtroneggiano, con facce buffe che ti fanno venire l’orticaria, intanto il detective John Sikes (Luke Goss) c’ha un peso sul cuore che lo fa soffrire: è costretto a fare ’sti film…

Luke Goss e Ally Walker, sprecati per questo filmaccio

Luke Goss e Ally Walker, sprecati per questo filmaccio

Invece di starsene a risolvere i problemi familiari con la bella moglie Linda (la brava Ally Walker), John preferisce organizzarsi con la sua squadra per dare la caccia a Kotov.
Questi infatti ora si è dato alla vendita di armi ai terroristi come Tariq (Deniz Akdeniz), il quale vuole lanciare l’operazione “April Rain” sferrando un colpo mortale all’America: lui… e un tizio vestito da pizzettaro. Fine delle forze terroristiche.
Ma per fortuna la geniale cialtroneria del film ci regala un inseguimento da ricordare per sempre negli annali della storia del cinema, dove un terrorista fugge… a bordo di un Vespino!

Vi prego, date l'Oscar a questa scena!

Vi prego, date l’Oscar a questa scena!

Mentre l’agente speciale Thomas (una assurda e ridicola comparsata di Vincent Spano) tradisce la moglie e fa cose che non c’entrano niente con la trama – secondo me in fase di montaggio si sono sbagliati e hanno messo queste scene nel film sbagliato! – Sikes e il suo capo Miller (la bella e brava attrice televisiva Ming-Na Wen) giungono appena in tempo per sventare il ridicolo piano del terrorista più buffone di sempre.

Come c'è finita la brava Ming-Na Wen in questa roba?

Come c’è finita la brava Ming-Na Wen in questa roba?

Due pistolettate e la storia finisce, dando vita ad alcune scene finali senza alcun significato logico: anche qui è robaccia scappata di mano al montatore…

Manco l'occhi aperti sa tenere, l'attore...

Manco l’occhi aperti sa tenere, l’attore…

L’abisso di ignominia in cui crolla questo film è impossibile da descrivere, ma la locandina è fighissima e non serve altro: costato sì e no 10 dollari, guadagnerà tantissimo in proporzione e Luke Gross continuerà ancora ad imperversare nelle nostre videoteche.
A meno che il fratello Matt non lo richiami a cantare nei Bros: preghiamo tutti per questo…

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a April Rain (2014) Pioggia di proiettili

  1. Giuseppe ha detto:

    … E se non ci pensa Matt, si ricordi di lui almeno Guillermo del Toro che in Blade II e Hellboy II gli aveva cucito addosso due ottimi personaggi (oppure Ming-na Wen lo tiri dentro in Agents of S.H.I.E.L.D., che tutto è meglio che continuare a lasciarlo “produrre”).
    Quanto all’inseguimento lassù è evidente che, fallita la sua missione “pungi, e sii letale, come una vespa”, ha dovuto ripiegare per forza su “fuggi, se si mette male, con una Vespa” 😛

    "Mi piace"

  2. Cassidy ha detto:

    La fuga sulla Vespa è già uno (S)cult! Guillermo Del Toro richiama Luke Gross a recitare con te ti prego!! Concordo su Ming-Na Wen, malgrado la sua presenza, ho smesso di guardare “Agents of S.H.I.E.L.D.” dove sprecavano il suo talento in alcuni dei combattimenti più pezzenti che io abbia mai avuto la sfortuna di vedere in vita mia. Penso che il font dei titoli di testa sia proprio “A-Team” 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.