Epoch Evolution (2003)

Epoch 2Dopo il “successo” (va be’, diciamo così) di Epoch (2001), la terribile casa di produzione UFO (Unified Film Organization) vuole tentare la doppietta producendo questo orripilante sequel Epoch: Evolution, andato in onda il 29 novembre 2003 sul famigerato Sci-Fi Channel (oggi Syfy), divenuto in seguito meglio noto per i suoi filmacci con bestiacce.
Quando si tratta di mediocrità e cialtroneria, l’Italia non si lascia fregare da nessuno, così l’11 aprile 2007 la DNC porta il film in DVD italiano: non si hanno notizie di apparizioni televisive, anche se è probabile un passaggio su Pay-TV.
La sceneggiatura è firmata da quel Sam Wells già incontrato con Shark Hunter (2001) e che ritroveremo con Boa vs Python (2004): un professionista delle storie raffazzonate che stranamente (nota sarcastica) ha lavorato poco.

David Keith e Billy Dee Williams, entrambi giù nella Z

David Keith e Billy Dee Williams, entrambi giù nella Z

Non si è ancora capito cosa siano gli strani cunei di terra che fluttuano in cielo – che i Bbutani hanno battezzato Taurus ma che in questo film diventano Torus (e nasce addirittura una pagina della enciclopedia aliena su di loro! – ma di sicuro aumenta la bramosia umana per averne il controllo. Mentre i cattivoni cinesi – eh sì, ormai i cinesi sono i cattivi per eccellenza dei film americani: ma esisterà un popolo amico nell’immaginario malato statunitense? – sparano a tutto ciò che si muove e sembrano intenzionati a far scoppiare la terza guerra mondiale. Che concetto demodé

Ora ci sono pure i tentacoli di luce...

Ora ci sono pure i tentacoli di luce…

Intanto le ristrettezze finanziarie spingono la troupe nelle amate location bulgare che però hanno un difetto: ci sono scritte in cirillico che è un problema cancellare dall’inquadratura in fase di post-produzione. Idea! Invece del Bbutan, facciamo che il Torus è apparso a Volgograd, così possiamo girare negli economici esterni bulgari senza problemi. Quindi ritroviamo Mason Rand (David Keith) con tanto di figlio al seguito, nato a sorpresa all’interno di un Torus: ma quando è successo?

Riappare il mitico Brian Thompson

Riappare il mitico Brian Thompson

I militari continuano a militareggiare, i potenti continuano a mentire e la gente continua a morire… ah no, aspetta, questa è Higher Ground di Stevie Wonder, però il concetto è lo stesso.

La vedi quella laggiù? È la mia carriera...

La vedi quella laggiù? È la mia carriera…

All’insegna della mediocre banalità e della cialtroneria criminale procede lento e inutile questo film, che non sa dove andare né come andarci. Smonta totalmente ogni briciolo di buono del primo Epoch per sostituirlo con spazzatura compressa, quindi il giudizio del Zinefilo è: statene alla larga, perché nuoce gravemente alla salute.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Fantascienza e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Epoch Evolution (2003)

  1. Denis ha detto:

    Lando Carlissian è un’esperto di alieni basta vedere Nel ritorno dello jedi che vice aveva,si gli americani vedono male gli stranieri anche nel wrestling sono quasi sempre i cattivi infine ti piaciuta la review?

    Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    Con la citazione a Stefano Meraviglia (proprio quel pezzo lì per altro) anche oggi hai vinto l’Internet 😉 Mitico Brian Thompson! Peccato che una selva di facce (ex) note non possa salvare una trama del genere. Cheers!

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Ormai i famosi appena passano alla serie Z diventano famigerati: c’è più speranza in emeriti sconosciuti…
      Il primo film è un piccolo gioiello grezzo di buona fantascienza: questo secondo è solo Z spinta…

      "Mi piace"

  3. Giuseppe ha detto:

    L’epoca “dorata” dei dvd da edicola allegati a QUALSIASI tipo di rivista fa ormai parte del passato, di conseguenza si è pure praticamente azzerato il rischio di trovarsi ‘sto “Evolution” in abbinamento -era quasi una regola- alle riviste di informatica. Come invece (fortuna delle fortune) è capitato a me, nel 2007 o giù di lì 😦
    P.S. Domani vado via davvero per un paio di settimane circa ma, salvo imprevisti, non dovrei comunque aver problemi a connettermi con una certa regolarità 😉

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Che m’hai ricordato, i film allegati alle riviste di Computer! Dovrei averne ancora un paio da qualche parte. Di solito per regalarli così doveva essere roba da due soldi, non necessariamente brutti film: bastava che la casa fosse di maniche larghe e ti potevi ritrovare pure qualche titolo mediamente famoso…
      Buone vacanze, anche se già mi manchi ^_^

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.