[Asylum] Sinister Squad (2016)

sinister-squad

Il 1° agosto 2016 a New York viene presentato il tanto atteso (non da me) Suicide Squad, il super-mega-filmone cattivo per bambini che la DC crea per far vedere quanto non sia in grado di presentare un argomento che non sia nato nel 1940.
L’unica alternativa alla piatta e asettica produzione “di serie A” è… purtroppo la follia più pura. Il 5 luglio precedente il Manicomio per eccellenza – la famigerata The Asylum – si riallaccia al film DC ma in realtà porta avanti un proprio discorso nato per sbeffeggiare la Marvel.
Quando uscì Avengers 2 (2015) la Asylum rispose calando sul tavolo il delirante Avengers Grimm (2015) – che già che c’era sbeffeggiava pure la serie di successo Grimm – ed ora è il momento di continuare quel discorso con Sinister Squad.
La consueta Dynit Minerva, voce italiana della Asylum, porta il film in DVD dal 14 settembre 2016.

sinistersquad_aAlla sceneggiatura, montaggio e regia c’è il gargarozzone Jeremy M. Inman, giovane non-talento Asylum che fino a ieri faceva il tecnico e poi nel 2015 s’è inventato regista proprio per Avenger Grimm: diciamo che la Asylum gli ha dato licenza di uccidere il cinema!

Impossibile riassumere la trama: dopo esattamente 30 secondi è tutto incomprensibile e totalmente fuori da ogni raziocinio. In fondo, è questo lo stile DC…
Magari con un piccolo sforzo si potrebbe capire di che accidenti sta parlando questo filmaccio puzzolente, ma perché sforzarsi con la Asylum? Andiamo, è la casa del disimpegno, è la Casa delle Libertà Cinematografiche, è la più eccelsa “spegni-cervello accendi-divertimento” che esista… e dovrei sforzarmi per capire la trama? Non lo faccio per la roba DC-Marvel e lo dovrei fare per la Asylum? Ma allora siete proprio pazzi…

Sembra Joker, ma è Tremotino...

Sembra Joker, ma è Tremotino…

Mi immagino la faccia di Casper Van Dien quando gli hanno chiesto di tornare a vestire gli schizzati panni di Tremotino (Rumpelstiltskin): va bene che è tra i più grandi interpreti di porcate al cinema, lui che ha fatto un solo film in vita sua (Starship Trooper, 1997) e poi è passato subito al lato oscuro della serie Z… ma c’è un limite a tutto!
Così per il ruolo di Schizzo Schizza viene scelto l’attorino Johnny Rey Diaz, che si trova a proprio agio in mezzo ad un cast di nullità.

L'ancheggiante Alice di Christina Licciardi

L’ancheggiante Alice di Christina Licciardi

Come il film precedente, ritroviamo personaggi delle fiabe in versione dark… va be’, dài, diciamo onestamente in versione cialtronesca…
Da Riccioli d’oro (Goldilocks, Lindsay Sawyer) ad Alice (Christina Licciardi), dal Pifferaio (Piper, Isaac Reyes) a Barbablu (Trae Ireland) fino al Lupo Cattivo (Joseph Michael Harris).
Teoricamente, ma molto teoricamente, dovrebbero combattere tra di loro… invece come ogni film di Serie A si limitano a chiacchiere inutili e dialoghi buffoneschi, molto più economici di veri scontri fisici.

Pincopanco e Pancopinco... Oh mio Dio...

Pincopanco e Pancopinco… Oh mio Dio…

Ogni giorno in questo blog scopro un significato diverso della parola “puttanata”, ma è innegabile che solo con la Asylum si aprono universi paralleli che non bastano a contenerne nuovi significati più profondi.
Perché non è vera pazzia se non passa per la Asylum…

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in The Asylum e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a [Asylum] Sinister Squad (2016)

  1. Denis ha detto:

    Ci sono film orrendi anche di serie A,ho visto Take Shelter e sono morto di narcolessia e in più mi ha fatto venire mal di testa,anch’io non sono un fan dei film Marvel ci sono assurdità di trama ,quello che funziona nel fumetto in un film può diventare una cosa ridicola e mancano di taglio autoriale,per me uno dei migliori e Darkman eroe sfigurato e fidanzata bruttina che si fa trombare dal cattivo!

    Piace a 2 people

  2. Cassidy ha detto:

    Etichettare la Asylum «la Casa delle Libertà Cinematografiche» è la miglior definizione mai data a questa banda di matti, complimenti! 😉 Chiosa finale del post da applausi, del film non parlo nemmeno, è stupido come il delirante “Avengers Grimm” ma in ogni caso, resta meglio di “Suicide Squad”. Quando la Asylum fa meglio dell’originale, vuol dire che il mondo va alla rovescia, è il caso di dirlo, i matti hanno preso possesso del manicomio 😉 Cheers

    Piace a 2 people

  3. Michele Borgogni ha detto:

    se davvero sei riuscito ad arrivare fino in fondo, ti faccio i miei complimenti! Anche io mi nutro abitualmente di merdate, ma con Sinister Squad ho rischiato seriamente di addormentarmi dopo il primo quarto d’ora!

    Piace a 2 people

  4. Giuseppe ha detto:

    Il vero e unico superpotere, qua, è quello del riuscir arrivare a vedere una roba del genere fino alla fine senza riportare danni permanenti alle proprie facoltà intellettive 😛

    Piace a 1 persona

  5. Pingback: Il meglio dell’Etrusco (settembre 2016) | nonquelmarlowe

  6. Pingback: [Asylum] Little Dead Rotting Hood (2016) | Il Zinefilo

  7. Pingback: Storage Locker 181 (2016) Un acquisto da incubo | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.