Shark Lake (2015) Lo squalo sono io

shark-lake

La Koch Media porta in DVD italiano dal 19 maggio 2016 un piccolo e inutile film prodotto da piccole e inutili case, diretto da un regista altrettanto piccolo e inutile.
Però… eh, però c’è un però: in mezzo alla totale inutilità, in mezzo a una secchiata di attori e cineasti improvvisati, c’è un pezzo grosso che si fa notare.
Lo squalo? Sì, in un certo senso…

Non è che si sono impegnati molto, con il titolo...

Non è che si sono impegnati molto, con il titolo…

L’aspirante cineasta e improvvisato regista Jerry Dugan va da Dolph Lundgren e lo minaccia con una pistola.
«Fermo dove sei», gli urla: «vieni a lavorare al mio film con uno squalo o ti sparo.»

Fermo dove sei: questo è un filmaccio con squalo!

Fermo dove sei: questo è un filmaccio con squalo!

Dolph comincia a ridere tenendosi la pancia, poi con un gesto rapido strappa la pistola dalle mani del regista e lo afferra in una morsa d’acciaio.
«Accetto», sibila: «ma lo squalo lo faccio io!»

No, io sono lo squalo!

No, io sono lo squalo!

Solo così posso spiegarmi perché per la prima volta nella sua carriera il grande Dolph partecipi ad uno dei più classici “filmacci con bestiacce”, girato ricopiando identico ogni fotogramma di ogni altro film del genere.
La novità? È che lo squalo è interpretato da Dolph stesso! Visto che di animali pinnuti c’è penuria – a parte una pinna e un paio di inquadrature di denti, non si vede altro! – ci pensa il Lundgren d’acciaio a fare tutte le parti in acqua…

Effetti speciali delle grandi occasioni...

Effetti speciali delle grandi occasioni…

Scherzi a parte, questa porcata di Shark Lake – presentato senza vergogna in patria il 2 ottobre 2015 – è una fotocopia di situazioni identiche in film dello stesso filone.
Ve lo ricordate Piranha (1978) di Joe Dante? Ve lo ricordate il vecchietto che sulla riva veniva attaccato e ucciso? Da allora almeno metà dei filmacci con bestiacce ritagliano un momento in cui un vecchio pescatore sulla riva viene ucciso. Questo film compreso.

Usare l'iPod ti fa cadere le braccia...

Usare l’iPod ti fa cadere le braccia…

Facciamo finta di credere che possa esserci uno squalo assassino nelle bassissime acque lacustri – se c’era un mega coccodrillone, perché uno squalo no? – e in fondo la trovata è rubata di netto da Shark Night (2011).
Facciamo finta di credere Dolph abbia gettato nel lago uno squalo e che dopo cinque anni questo s’è moltiplicato per intervento dello Spirito Divino, perché la voglio vedere una femmina squalo come fa a figliare da sola…

Vai col selfie nel lago di notte...

Vai col selfie nel lago di notte…

Potrei andare avanti a ricordare che metà delle inquadrature di questo film sono rubate da altri similari, così come l’idea di far arrivare il solito presentatore televisivo cialtrone e fanfarone è praticamente un plagio di Shark Attack 2 (2001).
Se tutto questo servisse a far vedere Dolph che picchia la gente, sarebbe tutto giustificato: accetto pure squali volanti se serve ad arrivare al punto in cui Lundgren fa il Dolph che uccide il mondo, grugnendo «Dolph spacca!»
Oppure mi sarebbe piaciuto il Dolph del Duemila, quello dei filmacci da due soldi girati in paesi ex comunisti, quello dove tutti i suoi colleghi fanno schifo e invece lui risplende di luce propria nella sua grande dote che agli altri manca: il fregarsene e divertirsi come un matto.

È noto che con una bastonata si uccide uno squalo...

È noto che con una bastonata si uccide uno squalo…

Tutto questo manca. Dolph fa Dolph, sì, ma in tono minore e questo è male. Fa il buon padre di famiglia e minchiate varie e questo è male. Non uccide lo squalo a sganassoni e questo è male. (Gli dà giusto un pugno, ma poca roba…)
Spero vivamente che la Asylum convochi Lundgren e gli proponga un episodio di Sharknado che possa essere alla sua altezza: tipo… Dolphnado! «Una tromba d’aria prende Dolph Lundgren e lo getta in una cittadina, dove comincia a prendere a pugni la gente!»
Questo sì che sarebbe record d’incassi…

P.S.
Vi ricordo la recensione del Cumbrugliume.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

VEDI IL FILM A € 2,99

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Squali e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Shark Lake (2015) Lo squalo sono io

  1. cumbrugliume ha detto:

    Mi aggrego alla richiesta di un Dolphnado, se possibile fatto scongelando il Dolph pre-1995 che oggi è di una lentezza imbarazzante 😀 Grazie della citazione, e una forte stretta di mano anche a te per essere riuscito a rimanere sveglio durante la visione di questa ciofeca! I miei concittadini Negrita canterebbero “che fatica nuotare, in un lago di noia” 🙂

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      In un lago di squali, semmai 😀
      Sono tra quelli che si diverte a vedere Dolph anche nei filmacci, perché gigioneggia e cazzeggia e non si prende sul serio, alzandosi di una spanna su tutti i suoi colleghi. Qui invece è insalvabile.
      Voglio sperare che, essendo anche produttore del film, abbia voluto provare a guadagnare pure lui dagli squali…

      Piace a 1 persona

    • Willy l'Orbo ha detto:

      Mi iscrivo al club pro-Dlphnado 🙂
      Per il resto questo film è davvero un letamaio inguardabile e per un amante di Dolph come me è una doppia fitta al cuore!

      Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    La femmina di squalo si sarà riprodotta come le dinosaure di “Jurassic Park”, tanto Jerry Dugan ha saccheggiato “Lo Squalo” con continue strizzate d’occhio, quindi perché non anche questo film di Spielberg?

    Visto solo per la presenza di Dolph, utilizzato malissimo come hai giustamente sottolineato, ora però voglio la serie Asylum dedicata a Dolph, il titolo lo hai già trovato tu ed è fantastico! 😉 Passerò il resto della giornata a cantarmi “Dolphnado, Dolph Dolph, Dolphnado!” sulle note del tema musicale di “Sharknado” 😀 Cheers

    Piace a 1 persona

  3. Denis ha detto:

    Guarda che hanno il gioco dello Squalodi Spielberg per Ps2 ed e pure raro,in pratica fai lo squalone che mangia i villeggianti dovrebbero fare un film dal suo punto di vista oppure come Piranha 3d una cazzata ma pieno di tette per non farci addomentare^_^

    Piace a 1 persona

  4. Pietro ha detto:

    Credevo davvero che lo squalo fosse lui, che peccato 😀

    Piace a 1 persona

  5. T87 ha detto:

    “Spero vivamente che la Asylum convochi Lundgren e gli proponga un episodio di Sharknado che possa essere alla sua altezza”

    Fast-forward nel 2017 e…. https://68.media.tumblr.com/b1b0e7a53f26454a7a637d455a20d8cd/tumblr_oudw1ma2uk1r17f4zo2_1280.png

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.