[Il Zinnefilo] Rimini Rimini (1987)

Nuova puntata del “Zinnefilo”, la rubrica con una N in più che presenta i momenti migliori del “cinema di petto”: quello in cui attrici o comparse mostrano il meglio di sé. E non si tratta della bravura recitativa…

Se le foto di seni nudi vi infastidiscono e le trovate disdicevoli, ignorate questo post!

Il film di questa settimana è Rimini Rimini (1987).

Chi è cresciuto negli anni Ottanta – ma spero anche dopo – non può pensare a Serena Grandi senza che gli si smuova qualcosa…

Con quello sguardo un po' così...

Con quello sguardo un po’ così…

La Serenona nazionale batteva tutte le soubrettine anoressiche che strizzavano gli occhi in TV, sballettando le gambe qua e là: lei non aveva bisogno di strizzare gli occhi, e non faceva sballonzolare le gambe…

Foto di scena che rivela un costumino, assente però durante le riprese

Foto di scena che rivela un costumino, assente però durante le riprese

Ancora oggi non si può guardare un qualsiasi fotogramma dei film di Serena senza starci male: è una donna che trasuda desiderio da ogni poro ed è stata sempre generosa con il proprio corpo. Ci sono attrici impegnate a salvare il mondo e a sfamare i bambini poveri: anche Serena era mossa dallo stesso sentimento, e regalava curve abbondanti ai poveri spettatori, sempre affamati.

Che profumo intenso di Anni '80!

Che profumo intenso di Anni ’80!

In Rimini Rimini interpreta una donna pagata per screditare il pretore d’acciaio Morelli (Paolo Villaggio), feroce censore dei costumi italiani che si ritrova con una donna procace le cui curve non riescono a rimanere negli angusti limiti dei vestiti.

Breve sequenza tagliata dall'edizione DVD

Breve sequenza tagliata dall’edizione DVD

Curiosamente l’edizione in DVD del film ha una piccola sequenza in meno, una scena di pochi fotogrammi invece mandata in onda da Happy Channel, che teoricamente dovrebbe essere un canale per famiglie quindi con le forbici sempre all’erta: la scena in cui Serena si appresta a scendere dall’amaca…e dimostra di non avere indosso il costumino che si vede nelle foto di scena!

Senza parole...

Senza parole…

La nostra Serenona si mette in posa perché lei non è mai stata un’attrice: è un animale da posa, un corpo nato per essere fotografato, visto ed adorato.

Un sorriso rende tutto ancora migliore

Un sorriso rende tutto ancora migliore

Che per caso si nota che Serena Grandi è il mio idolo d’infanzia mai sopito?

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

16 risposte a [Il Zinnefilo] Rimini Rimini (1987)

  1. benez256 ha detto:

    Ah beh ti piace vincere facile…queste non sono zinne, sono una latteria, la latteria più amata d’Italia! Queste hanno fatto perdere diottrie per anni e anni…

    Piace a 2 people

  2. loscalzo1979 ha detto:

    “Chi dimentica è complice” (cit.)

    Piace a 1 persona

  3. Cassidy ha detto:

    La prima volta che in vita capita di vedere quella scena del film, di solito coincide con l’inizio della pubertà, non poteva mancare in questa rubrica 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

  4. Pietro ha detto:

    Un meraviglioso classico, una di quelle scene da non dimenticare 😉

    Piace a 1 persona

  5. Giuseppe ha detto:

    Ma… ma io sono infastidito e lo trovo disdicevole! Sì, Il fatto che tutto quel macro-blocking lassù rovini i dettagli di quella FONDAMENTALE sequenza tagliata 😛

    Piace a 1 persona

  6. cumbrugliume ha detto:

    Una scena mito anche per me, che ero appena adolescente ed in piena tempesta ormonale quando Rimini Rimini cominciava ad apparire in tv 🙂

    Piace a 1 persona

  7. Pingback: [Il Zinnefilo] L’iniziazione (1986) | Il Zinefilo

  8. Pingback: [Il Zinnefilo] La patata bollente (1979) | Il Zinefilo

  9. Pingback: [Il Zinnefilo] BʘʘB Ten 2017 | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.