Summer Shark Attack (2016) SharKapolavoro!

summer-shark-attackChe mondo zinefilo sarebbe senza un filmaccio di squalacci da vedersi in beata gioia? E se non vi basta il mio ciclo di film, vi ricordo che ogni settimana si chiude in bellezza con il ciclo “Saturday is a Sharkday” del Cumbrugliume.

Cioè... esiste ancora la IIF?

Cioè… esiste ancora la IIF?

Il 26 gennaio 2017 la Minerva Pictures ci regala un’altra nuova emozione con le pinne, prodotta da quella Active Entertainment che nel 2005 ha donato al mondo liquame mefitico come Metamorphosis, MosquitoMan, SnakeMan e SharkMan: la satanica tetralogia che ovviamente vi invito a ripescare.
Co-produce la Daro Film Distribution, che abbiamo incontrato per Pound of Flesh (2015) e Killing Salazar (2016).
Il risultato è un fottuto capolavoro di serie Z, che non dovete perdervi per nulla al mondo: Ozark Sharks, che la Minerva ribattezza assurdamente Summer Shark Attack. (Già recensito dal citato Cumbrugliume.)

Il film è disponibile su Prime Video.

Si vede che hanno investito nella grafica...

Si vede che hanno investito nella grafica…

L’inizio è da applauso spelladita: quattro ragazzi che fanno il bagno al lago. In pratica hanno un bersaglio disegnato sulla fronte. Chi morirà per primo? Ah, vi ricordo che uno di loro è nero…

Indovinate chi sarà il primo a morire?

Indovinate chi sarà il primo a morire?

Dopo l’inizio più banale del mondo, vediamo una famigliola variopinta, interpretata dai peggiori attori sulla piazza, che si organizza per una vacanza sul lago, e già sappiamo che pagheranno con la vita questa scelta.
Durante questa vacanza ci sarà un festival locale… Capito? Acqua, bestiaccia, autorità che non crede agli allarmismi, festival che non si può rimandare… In pratica questo film sta ricopiando scena per scena ogni altro film esistente sull’argomento.
Ma è qui il tocco di genio: lo fa solo… per moltiplicare tutto!

American Shark Gothic

American Shark Gothic

C’è sempre l’amabile uno squalo che si aggira dove nessuno crede che ci sia, e qui… ce n’è una decina!
C’è sempre il vecchio che la sa lunga e aiuta i protagonisti, e qui Jones (Thomas Francis Murphy) lo è di più: ha tante di quelle armi che potrebbe affrontare un esercito di squali zombie!

Sono l'uomo arsenale... solo un po' più vecchio

Sono l’uomo arsenale… solo un po’ più vecchio

Sin dall’inizio l’insopportabile famiglia adora l’adorabile nonnina, che è tanto dolce e tutti le vogliono bene… così dopo cinque minuti uno squalo se la mangia!

Ma quant'è buona la nonnina?

Ma quant’è buona la nonnina?

Tutto è esagerato in questo film, semplicemente perché al regista Misty Talley e allo sceneggiatore (trice?) Marcy Holland non frega niente di fare un film uguale a mille altri: vogliono che sia qualcosa che si ricordi.
E vi giuro che ricoderete questo film!

Per un grande squalo... ci vuole un grande fucile!

Per un grande squalo… ci vuole un grande fucile!

Super-armi cazzute e cialtrone, scene d’azione ridicolmente divertenti, attori cani e pesci cani, ma soprattutto tanta voglia di prendersi in giro e giocare con il genere.
C’è sempre qualcuno che affronta lo squalo a mani nude… e io te lo prendo a bastonate sul portico di casa!

Cattivo pescecane, cattivo cattivo!

Cattivo pescecane, cattivo cattivo!

Nell’universo infinito di filmacci con squalacci, qual è il re? Sharknado, è ovvio. E qual è il simbolo di Sharknado? Una motosega… e io allora uso un’intera segheria!

Ehi, Sharknado: beccati questa!

Ehi, Sharknado: beccati questa!

Il finale è da applauso a scena aperta: è davvero raro, se non proprio impossibile, vedere in un film di serie Z una scena così ispirata e perfetta, nella sua cialtronaggine. Se il “combattimento finale” di Sharknado l’ha reso famoso nel mondo, qui voglio il Premio Oscar!

Tu sei lo squalo... e io sono la cura!

Tu sei lo squalo… e io sono la cura!

Ripeto, un film cialtrone recitato da attori ebeti e girato con la qualità di una webcam, ma divertente da morire e con una storia che proprio quando vi sembra ovvia… sterza e prende tutt’altra direzione!
Per la prima volta… vi consiglio un film di squali!

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Squali e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Summer Shark Attack (2016) SharKapolavoro!

  1. Cassidy ha detto:

    Hanno messo a 11 il livello di cialtroneria tipo l’amplificatore degli Spinal tap 😀 Bellissimo devo assolutamente vederlo, l’idea di usare un intera segheria riassume gli intento di questo “Sharks – Scontro finale” 😉 Cheers

    Piace a 2 people

  2. canenero ha detto:

    STRACONCORDO! Anzi, è il film che mi ha dato l’idea per affrontare l’impresa del Sabato Squali! Ne ho parlato (malissimo e benissimo insieme) qui -> http://www.cumbrugliume.it/2016/08/14/ozark-shark-sharksploitation/

    Piace a 2 people

  3. Willy l'Orbo ha detto:

    Visto e condivido quanto detto, l’idea di base mi pare questa: “scaviamo ancora più a fondo e vedremo la luce”. Intento raggiunto!

    Piace a 2 people

  4. Sirbo ha detto:

    Principianti! Summer Shark Attack è niente rispetto alla cialtroneria di 3-Headed Shark Attack, il cui slogan è più teste più morti. E non aggiungo altro

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      La cialtroneria è insita nel cinema “squalesco” direct-to-video, ma non sempre è divertente. 3-Headed Shark Attack l’ho visto e recensito, come anche il precedente 2-Headed Shark Attack, però onestamente mi sono divertito più con Summer Shark Attack. 3-Headed ha sì scene mitiche e trovate in perfetto Asylum Style ma è tutto legato un po’ alla carlona, quasi come se invece di una sceneggiatura ci fosse solo una raccolta di gag. Qui invece mi sono divertito di più perché c’è la solita identica pessima storia squalesca ma virata tutta all’esagerazione.

      "Mi piace"

  5. Giuseppe ha detto:

    Attori cani, pesci cani 😀 e una sceneggiatura che oserei definire parecchio SQUALunquista 😉

    Piace a 1 persona

  6. cumbrugliume ha detto:

    Comunque se non l’avessi già visto rimediati anche Zombie Shark!

    Piace a 1 persona

  7. Vincenzo ha detto:

    pensare che io ho visto solo ieri, per la prima volta, Sharknado… a questo non so se ci arriverò, ma devo dire che mi state portando sulla brutta strada 😀 😀 😀

    Piace a 1 persona

  8. Austin Dove ha detto:

    ciao^^
    mai visto questo film ma… lo squalo della nonnina è chiaramente di gomma! xDDDD

    Piace a 1 persona

  9. nik96 ha detto:

    no ma davvero il regista si chiama Misty mi ricorda l’amica di Ash dei Pokemon che buffo hanno lo stesso nome

    Piace a 1 persona

  10. nik96 ha detto:

    sei sicuro che sia stata la Minerva a mandare i intalia questo filmaccio eppure sulla locandina c’è scritto 01 Distribuction

    Piace a 1 persona

  11. nik96 ha detto:

    che filmaccio sembra piu un comico invece che Horror non si puo guardare io l’ho visto ed è stato esilerante nonostante l’hai consigliato comunque questo film è pura spazzatura.

    Piace a 1 persona

  12. Pingback: Arachnoquake (2012) Aracnosisma | Il Zinefilo

  13. nicholas ha detto:

    ma dai gli squali in questo film sembrano dei giocattoli di gomma non sembrano neanche in CGI

    "Mi piace"

  14. nicholas ha detto:

    ma dai gli squali in questo film sembrano dei giocattoli di gomma non sembrano neanche in CGI hai visto anche tu no manco fossero dei giocattoli per bambini

    "Mi piace"

  15. nicholas ha detto:

    con il tuo consiglio mi guarderò questo film un altra volta volevo dire una 2 volta anche Sharknado è decisamente meglio di questo film e guardano gli squali in questo Z-MOViE sembrano dei giocattoli di plastica o gomma

    "Mi piace"

  16. nicholas ha detto:

    credo di aver giudicato male questo film non sarà un capolavoro di serie Z come dici tu ma alcune scene mi hanno fatto veramente ridere come come la morte della nonnina oppure come vengono uccisi gli squali ti uno viene ucciso con un coso per sparare fuochi d’artificio e poi quello che hai detto tu sull’inizio del film in cui c’è un Nero il Nero è il secondo a morire non so se questo film meriterebbe l’oscar.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.