[Videogiochi] Stars Wars Trilogy (2004)

Uno dei visitatori più assidui dei miei blog, Denis, è un grande “videogiocatore” e vuole condividere con i lettori del Zinefilo alcuni titoli: gli cedo subito la parola, ringraziandolo per la disponibilità.

Titolo: Stars Wars Trilogy: Apprentice of the Force

Genere: Platform, Run and Gun

Anno: 2004

Casa: Ubisoft

Versione: Gameboy Advance

Il gioco ripercorre le vicende della trilogia (’77, ’80, ’83) classica, usando solo Luke Skywalker e partendo da sempliciotto ad arrivare a maestro Jedi vestito di nero e un orrendo taglio di capelli, attento a non trombarsi la sorella e uccidendo suo padre ridotto a una macchina che parla con un respiratore per sub, nel mentre imparando i trucchi da jedi da Padre Pio/Obi Wan Kenobi e uno gnomo verde, sembra quasi una trashata da film di serie Z scritto cosi.

Le vie della forza sono infinite, ma anche quelle del merchandasing!

Il gioco si presenta come un titolo a piattaforme in 2D in cui i livelli sono sia in orizzontale e in verticale, all’inizio partite solo con un misero Blaster (pistola laser) che spara in otto direzioni, visto che in alcuni momenti lo schermo si ferma e compaiono stormtroopers da far fuori poi si prosegue saltando, appendendosi alle sporgenze per arrivare a fine livello, in alcuni livelli dovete trovare la chiave per uscire e in altri vi aiuta R2D2 ma dovete stare attenti a non farlo crepare e in un’altro scortate Leia (giuro, esiste una commessa chiamata così).

Avete due barre quella della vita e quella che all’inizio e del baster che si consuma sparando o caricando un colpo più potente, dopo diverrà quella della Forza che si consuma usando i vari talenti.

Oh no, ancora Ewoks!

Dopo che finite il livello ci sono scene statiche prese dai film. Dopo il primo livello cominciate ad apprendere le vie della Forza divisa in otto potenziamenti: doppio salto, spostare oggetti, spinta, deflettere colpi, rotolarsi etc., su Tatooine sarà Obi Wan a insegnarvi poi Yoda.

Ci sono i mostri propri di Guerre Stellari in una Nuova Speranza ci sono i Sabbipodi, il fecciume di Mos Eisley e infine guidate un caccia X-Wing con visuale dall’alto per fare a pezzi i Tie Fighter e entrare nel canalone della Morte Nera con tanto di aiuto del Millennium Falcon ma dovete stare attenti a non schiantarvi, ne L’impero colpisce ancora partite sul pianeta ghiacciato di Hot e ci sono Wampa da affettare, un livello in cui passare sotto le gambe dei Camminatori e la gita su Dogobah dove Yoda vi insegna altre nozioni sulla Forza e infine duello su Bespin contro Darth Vader.

Nel ritorno dello Jedi affronterete il Rancor, vari Boba Fett volanti, una corsa vista dall’alto delle speeder bike nel bosco di Endor e la boss battle finale al cospetto dell’imperatore contro Dart Vader.

La spada laser la vuoi blu o verde?

La grafica e ottima ho uno stile da fumetto francese e stato usato il motore grafico della versione Gameboy Advance del Princepe di Persia le sabbie del tempo, i comandi sono ottimi, Luke in ogni capitolo ha i vestiti corrispondenti dei film, di bianco all’inizio, la divisa rossa dell’alleanza ribelle e il vestito da prete alla fine, l’unico tallone e la longevità di tre-quattro ore ma bisogna tenere conto che si parla di un gioco per portatile.

Dedicato a Carrie Fisher, Alec Guinnes e Kenny Baker.

George Lucas Approved 

Denis

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Videogiochi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...