Rebound (2005) Un allenatore in palla

Continua l’omaggio a Cassidy, noto grande fan della pallacanestro a cui dedico questo ciclo di post su film che trattino l’argomento.

Prima del successo di Una notte da leoni (2009) Jon Lucas e Scott Moore scrivono commedie leggere e frizzanti, come questo Rebound: proprio come il coetaneo Coach Carter (gennaio 2005) è un film assolutamente prevedibile, scena per scena, ma è talmente simpatico che si lascia ben vedere.

Grafica cool e giovane… va be’…

Uscito in patria il 1° luglio 2005, arriva nelle sale italiane l’11 agosto 2006 (fonte: ComingSoon.it) con il titolo Un allenatore in palla. La Fox Video lo porta in DVD dal gennaio 2007.

Martin Lawrence nel doppio ruolo di coach e predicatore (viola)

Il coach Roy McCormick (Martin Lawrence) è il classico allenatore delle squadre di alto livello che da tempo ha perso il contatto con la realtà: tratta male i propri giocatori, litiga con gli arbitri e in generale rispetta quell’immagine di burbero che credo esista sul serio, sui campi da basket.

Ce la fai a fare la faccia da duro?

Supera il segno e viene cacciato, ritrovandosi talmente in crisi da accettare la proposta di una sgangherata scuola di provincia: allenare una squadra di ragazzini però è l’immagine giusta per fare pace con l’opinione pubblica.

Il meglio del peggio!

Inizia una storia che definire scontata è davvero riduttivo: ogni singolo fotogramma è assolutamente prevedibile e ogni personaggio fa quello che è immaginabile già dalla prima volta che entra in campo.

Tutto scontato, ma alla fine sono personaggi simpatici

Però alla fin fine è un film frizzante, che non si prende sul serio e che vuole solo intrattenere con leggerezza. Secondo me il risultato se lo porta a casa comunque.

La grintosa Tara Correa, uccisa pochi mesi dopo il film…

La nota dolente è che la simpatica Tara Correa, la Big Mac che picchia tutti ma dagli occhi che conquistano, pochi mesi dopo l’uscita del film finisce per caso in una sparatoria fra gang: muore il 21 ottobre 2005, all’età di 16 anni, proprio mentre iniziava la sua carriera di attrice cine-televisiva. Tanto per ricordare che la California è anche questo.

L.

– Ultimi post simili:

amazon

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Cine-Basket e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Rebound (2005) Un allenatore in palla

  1. Conte Gracula ha detto:

    Poverina, l’attrice 😦 non solo è morta giovane, ma non era nemmeno colpa sua!
    Il film mi manca, ma da come scrivi, è come se lo avessi stravisto!

    Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    Trovo Martin Lawrence abbastanza irritante, ma questo film ricordo di averlo visto in qualche passaggio televisivo, ad una palla a spicchi non so resistere 😉 Non avresti potuto descriverlo meglio non sapevo della morte di Tara Correa, l’america non è solo quella che ci fanno vedere nei film, anzi è ben diversa.

    Per tornare a cose più leggere, esiste un altro film sul basket dal titolo “Rebound” (titolo così generico che si applica a tante storie) ovvero “Rebound: The Legend of Earl ‘The Goat’ Manigault” che da noi mi pare abbia un titolo ancora più generico tipo “Più in alto di tutti” una roba così.
    Il film è di stampo (molto) televisivo, però la storia originale è talmente bella da essere da cinema, la vita pazzesca del grande Earl ‘The Goat’ Manigault, il più grande giocatore forse del mondo che però nessuno conosce perché ha sempre dominato sui campetti di New York e mai tra i professionisti, nel film lo interpreta Don Cheadle, al netto dei limiti è un bell’omaggio a “The Goat”. Cheers!

    Piace a 1 persona

  3. Denis ha detto:

    Per certi versi un film leggero con una nota tragica le bande,per forza la libera vendita di armi pensa su 300 milioni quanti c’e ne saranno fuori di testa

    Piace a 1 persona

  4. Pietro Sabatelli ha detto:

    Divertente a tratti, leggero e spensierato quasi sempre, un film tranquillo che si vede e si dimentica 😉

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Infatti malgrado la totale prevedibilità, per non dire scontatezza, è stata una visione divertente e leggera: ad avercene di film così piacevoli malgrado una trama scontatissima 😉

      "Mi piace"

      • Giuseppe ha detto:

        Il fatto è che doveva essere così leggero e scontato che nella mia memoria non ne è rimasta la minima traccia 😉 (gli stessi giovani protagonisti non mi paiono avere -esclusa forse proprio la povera Tara Correa- quel qualcosa capace di farteli ricordare o, perlomeno, distinguere da altri coetanei di film analoghi)…

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Guarda, io stesso sono abbastanza sicuro di aver visto il film un giorno, per caso, in TV, ma davvero è più una sensazione che un ricordo. C’è qualcosa nel film che impedisce di ricordarlo! 😛

        "Mi piace"

  5. Willy l'Orbo ha detto:

    Mi pare che questi film sul basket portino spesso a casa la pagnotta…e a tale proposito aggiungo che ho visto di recente Like Mike e direi che rientra pienamente nella definizione appena data!

    Piace a 1 persona

  6. Zio Portillo ha detto:

    Filmino-ino-ino ma che il suo lo fa: intrattiene. Visto una vita fa, semplicissimo e telefonatissimo ma se lo becco in tv non cambio canale. La classica storia universale con buoni sentimenti e comicità semplice che però si lascia guardare e ti lascia il sorriso sulla faccia al termine. Cento volte meglio questo di altri prodotti “altisonanti” ma che crollano irrimediabilmente.

    Piace a 1 persona

  7. Pingback: Glory Road (2006) Vincere cambia tutto | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.