Gazzetta Marziale 36. Project A 2

Per tutto il 2010 ho presentato su ThrillerMagazine i 40 titoli della collana “Bruce Lee e il grande cinema delle arti marziali” (targata Gazzetta dello Sport), ogni settimana corrispondente alla loro uscita in edicola: mi piace recuperare quei pezzi per ampliare la sezione “marziale” del blog.

36. Project A 2

(sabato 20 novembre 2010)

Da ieri in edicola una nuova avventura di Jackie Chan grazie alla collana “Bruce Lee e il grande cinema delle arti marziali”, firmato Corriere dello Sport e Stefano Di Marino. Dopo aver presentato qualche settimana fa Project A, grande successo internazionale di Chan nelle vesti di attore, regista, sceneggiatore e coreografo, ecco che troviamo il sequel di questo film: Project A 2 – Operazione Pirati 2 (‘A’ gai waak juk jaap / Project A 2, 1987).

Dragon (Jackie Chan) ha liberato i mari di Hong Kong dai pirati nel film Project A, e ora è intento a ripulire un sobborgo cittadino da un tipo ben diverso di pirata: i criminali e i corruttori. Intanto il governo Manciù sta stanando tutti i “rivoluzionari”, cioè i patrioti cinesi che stanno organizzando una resistenza contro l’invasore: suo malgrado, Dragon si ritroverà invischiato in questa situazione tesa.

Come già si è detto in articoli precedenti, il 1985 è la data della svolta per Jackie Chan: abbandona il genere marziale in costume per dedicarsi a temi più moderni come i poliziotti metropolitani. Dopo il successo internazionale del film Police Story, l’attore-regista prova comunque altre strade. Gira un film abbastanza atipico come Armour of God (1987), una specie di versione cinese di Indiana Jones non molto riuscita ma dalle scene d’azione indimenticabili; più avanti lo stesso anno esce questo Project A 2: forse che Chan sta cercando in qualche modo di tornare sui propri passi?

Visto però che entrambi questi film mal si addicono allo stile Police Story, troppo legati come sono al passato dell’attore, quando poi nel 1988 il poliziesco moderno Dragons Forever sbanca i botteghini, Chan prende la decisione di dedicarsi maggiormente al nuovo stile, girando Police Story 2 (1988). Ciò non significa che successivamente non faccia altre rimpatriate nei generi fantastici o in costume che tanto gli hanno donato.

Project A 2, a soli quattro anni dal primo film, vanta una qualità tecnica nettamente superiore, grazie alla grande esperienza maturata da Chan nel frattempo. Ma forse proprio per questo perde quella patina di leggerezza e diremmo quasi innocenza che vantava Project A. Forse se non si conoscessero altri film dell’attore-regista si potrebbe considerare questo film ben riuscito, ma visto che così non è si può solo dire che è un buon titolo della sterminata filmografia di Chan, ma niente di più. Non ci sono scene memorabili, né di stunt né di combattimenti: almeno, rispetto alle sequenze a cui il protagonista ha abituato lo spettatore.

Tris di donne protagoniste:
Rosamund Kwan, Maggie Cheung e Carina Lau

Va però sottolineato il grande cast, dall’abituale presenza dell’amico stuntman Mars al fedele David Lam, ma soprattutto ad un eccezionale tris di donne di tutto rispetto: Maggie Cheung, Rosamund Kwan e Carina Lau, tutte e tre fotomodelle oltre che attrici.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Arti Marziali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gazzetta Marziale 36. Project A 2

  1. Cassidy ha detto:

    Perfetta analisi, un film davvero superiore, eppure meno efficace, il primo me lo riguardo sempre volentieri, non posso dire lo stesso di questo qui purtroppo. Cheers!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.