[Il Zinnefilo] Sniper: Scontro totale (2017)

Nuova puntata del “Zinnefilo”, la rubrica con una N in più che presenta i momenti migliori del “cinema di petto”: quello in cui attrici o comparse mostrano il meglio di sé. E non si tratta della bravura recitativa…

Il film di questa settimana è Sniper: Scontro totale (2017).

Già ho parlato di questo film, e al contrario del 99% della serie Z qui si può osare qualcosa di più, trattando di cecchini e morti varie: si può far vedere qualche goccia di sangue e addirittura mezza tetta!

Così per pochi fotogrammi – scattare questa schermata è stato un lavoro di precisione degno di un cecchino! – si vede di sfuggita questa comparsa prosperosa.

Attenzione! Cliccando qui appariranno foto di seni nudi: siete avvisati!

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

20 risposte a [Il Zinnefilo] Sniper: Scontro totale (2017)

  1. Conte Gracula ha detto:

    Ho presente l’articolo di denuncia, linkato da non ricordo quale commentatore. L’ho anche cliccato come Mi piace, perché diceva delle cose che erano ovviamente giuste, ma il passaggio sulle foto di questo genere di rubrica mi è parso un passo davvero molto lungo, per i motivi che citi a inizio post – cioè, se una persona, nel posto giusto e non per strada, si vuol spogliare e un’altra persona la vuole ammirare, non ci vedo nulla di illecito. Diversamente, pronti tutti a biasimare anche foto e scene di megamanzi e addominevoli uomini delle nevi, che mica sono solo le dame desnude a fare da eyecandy…

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Purtroppo un discorso giusto e assolutamente condivisibile è stato annacquato con elementi che proprio non c’entravano nulla, con tanto di accuse di complicità che ho trovato molto infamanti, oltre che del tutto fuori luogo. Si è finiti nel solito discorso che se ascolto Marilyn Manson allora sono un pluriomicida: chiacchiere da bar che rovinano un discorso più generale invece più serio e giustissimo.
      Purtroppo è vecchia ruggine – ingiustificata anche all’epoca – che continua a tornare a galla: dovrei essere onorato che persone così in alto siano così informate su un piccolo blog senza importanza come questo, invece la cosa mi fa sentire “violato”.
      Per finire, il tuo spunto è giustissimo: perché nessuno usa le foto dei bellocci di Hollywood per accusare chi è complice di stupri maschili? Pare che le violenze le subiscano solo le donne mentre i maschietti vanno felici e non hanno problemi…

      Piace a 1 persona

      • Giuseppe ha detto:

        NON c’è NE c’è MAI stata NESSUNA complicità di quel tipo da parte tua: ovvio, chiaro e cristallino. Così com’è altrettanto ovvio, chiaro e cristallino che NESSUNO si sognerebbe minimamente di prendere sottogamba le purtroppo assai solide fondamenta -tanto solide, appunto, da poter reggere benissimo anche senza coinvolgere chi “colpevole” non è- di quel giusto e assolutamente condivisibile discorso… francamente, dispiace per la persistenza di vecchie ruggini, soprattutto quando non hanno nessun vero motivo di esistere 😦

        Piace a 2 people

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Purtroppo ogni serio discorso generale sembra incagliarsi sul particolare. La questione delle molestie sessuali, che mica interessa solo Hollywood, spesso finisce per essere intorbidita con polemiche interne. Nei giorni scorsi in TV si è parlato molto di più di chi ha criticato chi ha denunciato che delle denunce stesse: perché dare spazio ai commenti stupidi? Ci sarà sempre quello che s’alza e fa il commento da bar, inappropriato quando non proprio volgare, perché farlo sentire agli altri? Andrebbe ignorato perché non ha detto nulla che meriti attenzione. Invece si finisce a parlare solo di chi ha detto qualche stupidaggine e si eleva a simbolo, e si finisce per “indicare colpevoli”, che è uno sport facile quanto scorretto. Così rimane solo chi ha detto una stupidaggine e viene considerato il modello base del maschio oppressore: è un gioco facile, purtroppo molto seguito.
        Pensa che ieri per caso avrei trovato una scena zinnefila… ma no ho voglia di metterla. Essere accusato di complicità nella violenza sulle donne non è qualcosa che possa lasciare indifferenti o dimenticare, come magari pensa chi a cuor leggero spara giudizi dall’alto del suo piedistallo…

        Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Comunque al di là del link di cui parli, ci sono altre voci in Rete, e quindi è sempre bene – come dicevo – sottolineare l’ovvio con un disclaimer.

      Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    Mi sono perso il pezzo che ha dato il via alla questione, ma credo di poter vivere senza. Posso anche essere d’accordo con l’assunto che è del tutto condivisibile, ma applicato a questa rubrica con la doppia “N” mi sembra largamente fuori luogo, non solo non è chiaro lo spirito (posso dire goliardico?) della rubrica, ma mi sembra una crociata fatta tanto per. Sentirsi accusati di una roba aberrante del genere di sicuro non è piacevole, ma nemmeno logico andiamo, quindi va benissimo il disclaimer iniziale, e via con la rubrica, che non ha nulla di malsano… Sono solo tette che diamine! 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Non ti sei perso nulla, roba sgradevole che però è stata utilissima perché così ho messo il disclaimer: una stupidata che, come dico, chiunque di buon senso già sapeva.
      Siamo tutti d’accordo che sia biasimevole fare battutacce sulle donne che trovano il coraggio di denunciare una molestia sessuale e che ci siano sistemi di potere molto opachi che vivono di omertà… ma che c’entrano le foto di attrici che volutamente si sono svestite davanti ad un obiettivo? Come al solito un discorso giustissimo è finito in caciara, è come una discussione politica che finisce con “so’ tutti ladri”: invece di prendersela con le star famose che hanno ammesso pubblicamente di sapere cosa facevano i loro amici produttori alle attricette, guarda caso il vero colpevole delle violenze su tutte le donne… sono i siti che mostrano donne che si sono spogliate di propria volontà, che non hanno denunciato i loro fotografi/registi di stupro. Ma ti sembra un discorso logico?
      Comunque ripeto, è una cosa sgradevole che però mi ha ricordato che in Rete girano tante Maude Flanders e quindi un bel disclaimer è sempre consigliabile 😀

      "Mi piace"

  3. Willy l'Orbo ha detto:

    Allora, io rispondo al posto sgradevole segnalandoti che nel film (visto ieri, oh!) c’è anche un’altra scena “in action” nel letto dove si vede roba zinnefila 🙂

    Piace a 1 persona

  4. Zio Portillo ha detto:

    Dov’erano questi Illuminati quando i Monty Phyton hanno costretto Chapman a mostrare i pirillo in “Brian di Nazareth”? Eh? Dov’erano? E quando quel mascellone di Ben Affleck ha dovuto docciarsi come mamma l’ha fatto con quella poco di buono di Rosamund Pike in “Gone Girl” dov’erano le crociate e i forconi? Per le attrici fate fuoco e fiamme e per noi maschietti tutto passa sotto silenzio, vero? L’uomo è il vero sesso debole cari miei! Riflettete.

    P.S.: prima che Capitan Ovvio venga a bussarmi alla porta, sono ironico…

    P.P.S.: Lucius, sbattitene la ciolla…

    Piace a 1 persona

  5. benez256 ha detto:

    Ma non stare a dar retta a quelli che fanno la polemica su un paio di tette, sono dei finti femministi che vogliono far vedere che loro sono meglio ma anche loro alla sera in solitudine vanno a guardarsi i pornazzi in rete e sbavano alla vista di due poppe. Ultimamente quest’atmosfera di caccia alle streghe dietro lo scudo della molestia sessuale mi sta facendo innervosire alla grande. Tutte buone adesso a parlare, dopo anni che è andata bene così. Un clima che porta i maschilisti ad essere ancora più maschilisti…

    Piace a 1 persona

  6. benez256 ha detto:

    P.S. ma che poppe c’ha la signorina???

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.