Guida TV in chiaro 26-28 gennaio 2018

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati anche nelle webzine che ho citato.

Venerdì 26 gennaio 2018

Ore 21.00 – IRIS – Codice: Swordfish (Swordfish, 2001) di Dominic Sena, con John Travolta e Hugh Jackman
Il cattivissimo Gabriel Shear (John Travolta) è un ex agente segreto che ora ha deciso di derubare svariati miliardi al Governo, e per farlo ingaggia il genio dell’hackeraggio Stanley Jobson (Hugh Jackman). Il resto, è tutto scontato.

Ore 21.10 – CineSony – The Newton Boys (id., 1998) di Richard Linklater, con Matthew McConaughey ed Ethan Hawke
Da un non meglio specificato libro di Claude Stanush. Film basato sulla storia vera di quattro fratelli diventati leggenda per la loro milionaria rapina al treno della banca federale.

Ore 21.10 – Paramount – Padre Brown, ispirato al personaggio nato dalla penna di Gilbert Keith Chesterton.

– Padre Brown si ritrova coinvolto con l’MI5. La cosa mette Lady Felicia in una posizione compromettente. Per proteggere i segreti del proprio passato, arriverà a tradire il suo amico?

– Dopo che la sposa di Sir Raleigh insiste per vedere la sua mummia egizia, il suo corpo viene trovato senza vita in una stanza chiusa dall’interno. Padre Brown indaga

– Il circo arriva a Kembleford ma lo spettacolo viene funestato dall’omicidio di un clown. Padre Brown deve scoprire chi è l’assassino e perché una parrocchiana ha accettato di sposare uno strano mago.

Ore 23.00 – IRIS – Bangkok Dangerous. Il codice dell’assassino (Bangkok Dangerous, 2008) di Oxide e Danny Pang, con Nicholas Cage
Remake dell’omonimo film del 1999, sempre dei fratelli Pang, con la sola – e totalmente fuori posto – aggiunta di Cage nel ruolo protagonista. Un noir asiatico dalle tinte forti… molto ammorbidito per un cinema occidentale.

Ore 23.15 – Italia7Gold – I vigliacchi non pregano (1969) di Marlon Sirko (Mario Siciliano), con Gianni Garko e Ivan Rassimov
«Finita la guerra di Secessione, le strade di due amici divergono: uno vuol vendicare la moglie violentata e uccisa, l’altro diventa sceriffo. Prodotto un po’ tardivo di un genere in voga negli anni ’60: una via di mezzo tra dramma, western e orrore. Ingredienti a posto, sapore arcinoto.» (dal “Dizionario dei film western” di Farwest.it)

Ore 23.30 – CineSony – Il momento di uccidere (A Time to Kill, 1996) di Joel Schumacher, con Matthew McConaughey e Samuel L. Jackson
Dal romanzo omonimo del 1989 di John Grisham (Mondadori 1992). Un giovane avvocato deve difendere un uomo di colore che ha ucciso i violentatori della figlia di dieci anni.

Sabato 27 gennaio 2018

Ore 16.35 – Rete4 – Poirot. La parola alla difesa (Sad Cypress, 2003) di Dave Moore, con David Suchet ed Elisabeth Dermot Walsh
Dal romanzo omonimo (Sad Cypress, 1940) di Agatha Christie (Mondadori 1941). Elinor Carlisle (Elisabeth Dermot-Walsh) viene accusata dell’omicidio di una facoltosa zia, Laura Welman (Diana Quick), e di Mary Gerrard (Kelly Reilly), sua rivale in amore. L’evidenza dei fatti è schiacciante: la donna era l’unica ad avere un valido movente, l’opportunità e i mezzi per somministrare alle vittime il fatale veleno. Ma a Hercule Poirot (David Suchet) qualcosa non quadra e sarà proprio nel corso dell’udienza processuale che riuscirà a rimettere a posto i tasselli di questo intricatissimo giallo…

Ore 17.10 – Paramount – Wall Street (id., 1987) di Oliver Stone, con Charlie Sheen e Michael Douglas
Giovane operatore di borsa viene preso in simpatia da un potente quanto ricco affarista senza scrupoli. L’allievo supererà il maestro? O forse il maestro è meglio non emularlo troppo.

Ore 19.10 – Paramount – L’uomo della pioggia (The Rainmaker, 1997) di Francis Ford Coppola, con Matt Damon e Danny De Vito
Dal romanzo omonimo del 1995 di John Grisham (Mondadori 1995). Un giovane avvocato idealista entra nello studio di uno squalo del foro, per di più ricercato: l’esperienza traumatica non dissiperà i sogni di giustizia del giovane.

Ore 19.35 – RaiMovie – Come ti ammazzo l’ex (ExTerminators, 2009) di John Inwood, con Heather Graham e Jennifer Coolidge
La vita va malissimo per la povera Alex (Heather Graham), che nello stesso giorno perde lavoro, fidanzato e viene condannata ad una terapia di controllo della rabbia. Qui però conosce altre donne che, come lei, hanno reagito in modo violento alle angherie dei rispettivi uomini, e nascerà un’idea pericolosa: e se aiutare le donne a liberarsi di uomini ingombranti diventasse un lavoro?

Ore 21.10 – RaiMovie – The Wolf of Wall Street (id., 2013) di Martin Scorsese, con Leonardo Di Caprio e Jonah Hill
Dalla biografia omonima del 2007 di Jordan Belfort (Rizzoli 2008). Jordan Belfort (Leonardo Di Caprio) di giorno riesce a guadagnare migliaia di dollari al minuto che con la stessa velocità sperpera in droga, sesso e viaggi intorno al mondo. Passato dal vendere gelati ad essere il capo di un ufficio di stockbroker, Jordan è avido, ama il potere e ogni forma di eccesso. Mentre conduce la sua attività con metodi alquanto discutibili, vive una burrascosa relazione con la moglie Naomi (Margot Robbie) da cui ha due figli fino a quando, negli anni Novanta, il suo appetito insaziabile, la dissolutezza e la partnership con il designer di scarpe Steve Madden (Jake Hoffman) gettano il suo nome nel fango.

Ore 21.10 – Paramount – Collateral (id., 2004) di Michael Mann, con Tom Cruise e Jamie Foxx
Un sicario prende in ostaggio un tassista per poter girare la città e raggiungere le sue cinque vittime. I due instaureranno uno strano rapporto, non tutto va come dovrebbe andare, forse perché il killer non è più convinto del suo lavoro. Per un approfondimento, si rimanda al blog CineCivetta.

Ore 21.10 – CineSony – Dick & Jane. Operazione furto (Fun with Dick and Jane, 2005) di Dean Parisot, con Jim Carrey e Téa Leoni
Remake di Non rubare… se non è strettamente necessario (1977), tratto a sua volta da un romanzo di Gerald Gaiser di cui non esistono tracce. Dick Harper (Jim Carrey) viene promosso ai piani alti di una società che però fallisce subito dopo. Dopo una rocambolesca ricerca di un nuovo lavoro, decide con la moglie Jane (Téa Leoni) di darsi al furto con destrezza. Con esiti inaspettati…

Ore 21.15 – Rete4 – The Asian Connection (id., 2016) di Daniel Zirilli, con Pim Bubear e Steven Seagal
Due espatriati americani, Jack (John Edward Lee) e Sam (Byron Gibson), rubano involontariamente i soldi di un signore della droga quando rapinano una serie di banche nel sud-est asiatico, diventando oggetto di vendetta. Dopo l’uccisione di Sam, Jack si rivolge in cerca di aiuto a Pom, la donna della sua vita: insieme i due lottano per sgominare la gang del potente trafficante ed avere così salva la vita.

Ore 21.15 – Spike – Vivere da vigliacchi morire da eroi (Chuka, 1967) di Gordon Douglas, con Rod Taylor ed Ernest Borgnine
Dal romanzo omonimo del 1961 di Richard Jessup (I Classici del West n. 80, La Frontiera 1987), anche sceneggiatore della pellicola. Negli Stati Uniti del 1876 un gruppo di pellerossa prende d’assedio un Forte militare. Intrappolati all’interno, un pistolero, un autista di diligenza, due donne messicane ed un manipolo di soldati fanno i conti con la tremenda attesa e le loro paure.

Ore 22.35 – Rai4 – The Oath. Il giuramento (Eiđurinn, 2016) di e con Baltasar Kormákur, e con Hera Hilmar
Il dottor Finnur (Baltasar Kormákur), affermato chirurgo, deve fronteggiare i problemi della figlia Anna, legata ad un piccolo spacciatore. Quando la situazione prende una piega drammatica, Finnur prova ad allontanarla dall’uomo ma capisce però che per salvarla non avrà altra scelta che affrontarlo.

Ore 22.50 – CineSony – Virus letale (Outbreak, 1995) di Wolfgang Petersen, con Dustin Hoffman e Rene Russo
Esperimenti illegali in Africa fanno sì che un virus sfugga al controllo e, grazie ad una scimmietta, minacci la salute degli Stati Uniti: arginare l’emergenza sarà una corsa contro il tempo.

Ore 23.15 – Rete4 – Romeo deve morire (Romeo Must Die, 2000) di Andrzej Bartkowiak, con Jet Li e Aaliyah
Fuggito dalla Repubblica Popolare Cinese per tornare negli USA e scoprire i veri motivi della morte del fratello, Han Sing (Jet Li) scopre che la sua famiglia è in guerra con dei gangster di colore. Innamorarsi di Trish O’Day (Aaliyah) rende tutto simile al Romeo e Giulietta shakespeariano. Qualche bella coreografia di Corey Yuen ma un uso smodato di cavi e computer grafica rende tutto deludente.

Ore 23.30 – Nove – The Order (id., 2001) di Sheldon Lettich, con Jean-Claude Van Damme e Sofia Milos
Un archeologo avventuriero indaga sui motivi che hanno portato all’uccisione del suo maestro (Charlton Heston), e scoprirà un terribile piano messo in atto da un’oscura setta di moderni cavalieri Templari.

Domenica 28 gennaio 2018

Ore 13.55 – IRIS – I tre giorni del Condor (Three Days of the Condor, 1975) di Sydney Pollack, con Robert Redford e Faye Dunaway
Dal romanzo “I sei giorni del Condor” (Six Days of the Condor, 1974) di James Grady (Rizzoli 1975). Un uomo della CIA scopre che tutti i suoi colleghi sono stati uccisi, e nella ricerca dei responsabili farà scoperte incredibili.

Ore 18.25 – IRIS – Ocean’s 13 (Ocean’s Thirteen, 2007) di Steven Soderbergh, con George Clooney e Brad Pitt
Tornano gli allegri e bellocci criminali guidati da Danny Ocean (George Clooney). Stavolta la banda viene riunita per colpire un perfido gestore di casinò.

Ore 21.10 – Paramount – Sherlock (4×01) Le sei Thatcher
Scotland Yard si rivolge a Sherlock Holmes (Benedict Cumberbatch) per un curioso caso che coinvolge il figlio di un ministro e alcuni busti distrutti dell’ex Primo Ministro Margaret Thatcher.

Ore 21.15 – Cielo – The Believer (id., 2001) di Henry Bean, con Ryan Gosling e Summer Phoenix
L’incredibile storia di un ebreo nazista in bilico tra due culture, tra due mondi e tra la violenza e l’amore. Film impossibile da dimenticare.

Ore 21.15 – Rete4 – The Bourne Legacy (id., 2012) di Tony Gilroy, con Jeremy Renner e Rachel Weisz
Ispirato al personaggio nato dalla penna di Robert Ludlum. L’agente Jason Bourne ha reso pubblica l’esistenza del programma segreto Treadstone mettendo in allarme la CIA che teme si scoprano anche gli altri programmi usati per formare spie e combattenti. Il programma più a rischio è l’Outcome, evoluzione diretta del Treadstone e usato per addestrare sei agenti speciali per il DIpartimento della Difesa, come Aaron Cross (Jeremy Jenner).

Ore 21.30 – TV8 – Creed (id., 2015) di Ryan Coogler, con Michael B. Jordan e Sylvester Stallone
Settima avventura per Rocky Balboa, per la prima volta non scritta né diretta da Stallone. Il giovane Adonis (Michael B. Jordan) è cresciuto con tanta rabbia in corpo: è il figlio illegittimo che Apollo Creed ha avuto con un’amante ed è nato dopo la morte del campione. La moglie di Apollo, Mary Anne (Phylicia Rashad), accoglie il ragazzino problematico in casa per amore, ma diventato adulto Adonis rinuncia alla sua vita agiata per inseguire un sogno: dimostrare di essere all’altezza del sangue che gli scorre nelle vene. E c’è un solo uomo che può aiutarlo: Rocky Balboa (Sylvester Stallone).

Ore 22.55 – CineSony – SPY (The Long Kiss Goodnight, 1996) di Renny Harlin, con Geena Davis e Samuel L. Jackson
La casalinga Geena Davis dopo un incidente cerca di recuperare la memoria, e “scopre” di essere una spia superaddestrata. Divenuta biondissima, si lascia guidare da Samuel L. Jackson a scoprire le proprie potenzialità.

Ore 24.00 – TV8 – Good People (id., 2014) di Henrik Ruben Genz, con James Franco e Kate Hudson
Dal romanzo “Brava gente” (Good People, o Too Good to be True, 2008) di Marcus Sakey (Baldini Castoldi Dalai 2009). Tom (James Franco) ed Anna Wright (Kate Hudson), una giovane coppia americana che vive a Londra, per una serie di ragioni finiscono indebitati fino al collo. Una mattina, i due trovano morto l’inquilino del piano di sotto e con lui 200 mila sterline in contanti. Intravedendo nel denaro la risoluzione di tutti i loro problemi, decidono di prendere i soldi ma da quel momento diventano preda e obiettivo di chi li ha realmente rubati.

Ore 0.05 – Rete4 – Miami Vice (id., 2006) di Michael Mann, con Colin Farrell e Jamie Foxx
Dimenticabile e dimenticata versione filmica del celebre telefilm con protagonisti due celebri attori che inseguono il crimine per le strade di Miami, approfittandone anche per sfoggiare capi di moda ed auto rombanti.

L.

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Guida TV in chiaro 26-28 gennaio 2018

  1. Vincenzo ha detto:

    i tre giorni del condor bisognerebbe guardarlo ad ogni passaggio tv come appuntamento fisso 😉

    Piace a 1 persona

  2. Kukuviza ha detto:

    Avevo scritto un post su Collateral, anche se di sicuro ci sono recensioni ben più autorevoli, cmq il link al limite è questo
    http://cinecivetta.blogspot.it/2017/04/collateral.html

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.