Guida TV in chiaro 1-3 giugno 2018

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 1° giugno 2018

Ore 21.00 – IRIS – Pallottole cinesi (Shanghai Noon, 2000) di Tom Dey, con Jackie Chan e Owen Wilson
Il maldestro soldato Chon (Jackie Chan) parte alla volta del West con le guardie imperiali per liberare la principessa rapita (Lucy Liu). Uno dei rari film marzial-west moderni. Dopo Tucker, ora Chan si unisce ad Owen Wilson per un’altra coppia marzial-comica. Lucy Liu nel ruolo della principessa e qualche vecchia conoscenza fra i cattivi e gli stuntmen, ma in realtà questo film è solo una commediola e poco più.

Ore 21.15 – Paramount – Padre Brown, ispirato al personaggio nato dalla penna di G.K. Chesterton.

– 5×14 Fuoco nel cielo
William Bayley (Nick Dunning) va nel panico quando vede una forma aliena attraverso la finestra. Il giorno dopo il suo corpo viene trovato in una stanza chiusa a chiave e Padre Brown sospetta che sia stato avvelenato.

– 5×15 Il penitente
Tutto sembra far pensare che Hercule Flambeau (John Light) sia stato incastrato e ingiustamente accusato di omicidio, ma Padre Brown capisce che non è lui la vittima di questa macchinazione, bensì l’artefice…

Ore 22.55 – CineSony – Accusato speciale (House of the Rising Sun, 2011) di Brian A. Miller, con Dave Bautista e Amy Smart
Dal romanzo omonimo del 2011 di Chuck Hustmyre (inedito in Italia). Ray (Dave Bautista) è un ex galeotto diventato buttafuori di un locale dopo l’uscita di prigione. Per lui le cose si mettono male quando una rapina avvenuta al locale, sede anche di una bisca clandestina, attira l’attenzione di mafiosi e poliziotti su di lui. Per scovare gli assassini del figlio del boss ed evitare la galera dovrà cercare i veri responsabili. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.00 – Paramount – Gourmet Detective (The Gourmet Detective, 2015) di Scott Smith, con Dylan Neal e Brooke Burns
Henry Ross (Dylan Neal) è il gourmet detective di San Francisco. Affiancherà l’investigatrice Maggie Price (Brooke Burns) per scoprire chi ha ucciso Jenkin, l’investigatore assunto dal proprietario del ristorante Chez Duquette.

Ore 23.05 – Rai4 – Bed Time (Mientras duermes, 2011) di Jaume Balagueró, con Luis Tosar e Marta Etura
Capolavoro sceneggiato dal torinese Alberto Marini. César (Luis Tosar) è un portiere innamorato (o meglio ossessionato) dall’inquilina Clara (Marta Etura). La sua malsana ossessione si svilupperà in modi sorprendenti e di sottile cattiveria.

Ore 23.05 – IRIS – The Corruptor. indagine a Chinatown (The Corruptor, 1999) di James Foley, con Chow Yun-fat e Mark Wahlberg
Un agente dell’immigrazione e un poliziotto di New York uniscono le forze per combattere il traffico di droga delle Triadi cinesi, ma le cose si complicano quando la malavita cerca di corrompere il poliziotto.

Ore 23.30 – Italia7Gold – Convoy. Trincea d’asfalto (Convoy, 1978) di Sam Peckinpah, con Kris Kristofferson e Ali MacGraw
Martin (Kris Kristofferson), agguerrito camionista, è vessato dallo sceriffo Lyle. Dopo averlo ridicolizzato in pubblico, fugge vero il New Mexico, alla testa di una carovana di colleghi.

Ore 23.45 – 20 – Man of Tai Chi (id., 2013) di e con Keanu Reeves, e con Tiger Hu Chen
A Pechino il giovane ambizioso “Tiger” Chen Lin-Hu lavora come corriere ma, nelle ore libere, si trasforma in un combattente di arti marziali che, perfezionando l’antica arte dei tai chi, è riuscito a farsi un nome nel prestigioso campionato Wulin Wang. Ad Hong Kong, invece, l’investigatrice Suen Jing-Si (Karen Mok), che lavora per un’unità anti criminalità organizzata, è sulle tracce di Donaka Mark (Keanu Reeves), potente uomo d’affari che gestisce un giro di combattimenti illegali. Alla ricerca di nuovi combattenti, Donaka riesce ad attirare Tiger con la promessa di soldi facili, facendo emergere il suo lato più oscuro.

Sabato 2 giugno 2018

Ore 14.00 – RaiMovie – Le paludi della morte (Texas Killing Fields, 2011) di Ami Canaan Mann, con Sam Worthington e Jeffrey Dean Morgan
Nelle paludi della Louisiana si aggira un serial killer focalizzato su giovani donne. I detective locali della omicidi, Mike Souder (Sam Worthington) e Pam Stall (Jessica Chastain), non sembrano cavare un ragno da un buco così accettano l’aiuto di uno specialista newyorkese: Brian Heigh (Jeffrey Dean Morgan). Il suo arrivo però creerà più problemi di quanti potrà risolverne.

Ore 15.40 – Spike – Il tesoro dell’Amazzonia (The Rundown, 2003) di Peter Berg, con Dwayne “The Rock” Johnson e Seann William Scott
Beck (The Rock), uno spietato recuperatore di crediti di Los Angeles, viene mandato alla ricerca di Travis (Seann William Scott), un ragazzo che sta cercando un tesoro nascosto nella foresta amazzonica insieme a Mariana (Rosario Dawson), che conosce i segreti della foresta, e a Hatcher (Christopher Walken), un tiranno pazzo che sfrutta la giungla per trarne profitto.

Ore 16.35 – Rete4 – Poirot. Sfida a Poirot (12×04: The Clocks, 23 dicembre 2011) di Charlie Palmer, con David Suchet e Olivia Grant
Dal romanzo omonimo del 1963 di Agatha Christie (Mondadori 1964), 34ª avventura del suo celebre persoanggio. Mentre sta investigando su un caso di spionaggio nell’ambito della Marina, il tenente di polizia Colin Race (Tom Burke) si imbatte in una donna, Sheila Webb (Jamie Winstone), che esce di corsa e trafelata da un’abitazione. All’interno viene ritrovato il cadavere di un uomo, circondato da quattro orologi tutti fermi alla stessa ora. Sheila si proclama innocente e dovrà essere ancora una volta Poirot (David Suchet) a cercare di stabilire la verità.

Ore 18.35 – IRIS – La regola del sospetto (The Recruit, 2003) di Roger Donaldson, con Al Pacino e Colin Farrell
Il giovane e brillante agente della CIA James Douglas Clayton (Colin Farrell) viene incaricato dal suo mentore Walter Burke (Al Pacino) di individuare una talpa nell’Agenzia.

Ore 21.00 – CineSony – SPY (The Long Kiss Goodnight, 1996) di Renny Harlin, con Geena Davis e Samuel L. Jackson
La casalinga Geena Davis dopo un incidente cerca di recuperare la memoria, e “scopre” di essere una spia superaddestrata. Divenuta biondissima, si lascia guidare da Samuel L. Jackson a scoprire le proprie potenzialità. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Doppiaggi Italioti.

Ore 21.00 – 20 – Mission: Impossible 2 (id., 2000) di John Woo, con Tom Cruise e Dougray Scott
Woo subentra a De Palma nella gestione del celebre agente Hunt, stavolta alle prese con un pericoloso virus mortale. L’arrivo del regista di Hong Kong fa moltiplicare l’azione.

Ore 21.05 – Rai4 – Empire State (id., 2013) di Dito Montiel, con Liam Hemsworth e Dwayne Johnson
Nel 1982 Chris Potamitis (Liam Hemsworth), un giovane immigrato greco che sopravvive nella giungal di New York, elabora insieme al caro amico d’infanzia Eddie Argikatos (Michael Angarano) un piano per mettere a segno la più grossa rapina mai commessa negli Stati Uniti. Per cambiare definitivamente le loro esistenze, ruberanno 15 milioni di dollari all’azienda di automobili blindate in cui Chris ha lavorato come guardia di sicurezza. Messo a segno il colpo, il detective della polizia James Ransone (Dwayne Johnson) non si fermerà di fronte a nulla pur di arrestarli e recuperare la refurtiva.

Ore 21.10 – RaiMovie – I cannoni di Navarone (The Guns of Navarone, 1961) di J. Lee Thompson, con Gregory Peck e David Niven
Dal romanzo omonimo del 1957 di Alistair MacLean (Bompiani 1958). Una squadra britannica di uomini ben preparati viene inviata di nascosto nella Grecia occupata con un obiettivo al limite dell’impossibile: smantellare una base di fuoco tedesca in un punto strategico.

Ore 21.10 – Paramount – Quei bravi ragazzi (Goodfellas, 1990) di Martin Scorsese, con Robert De Niro e Ray Liotta
Dal romanzo “Il delitto paga bene” (Wiseguy: Life in a Mafia Family, 1986) di Nicholas Pileggi. Il racconto di come Henry Hill (Ray Liotta) e i suoi amici scalano i vertici della mafia. Film totalmente schiavo e succube degli stereotipi americani sulla mafia, insopportabile nel suo macchiettismo becero.

Ore 21.15 – Rete4 – Giochi di potere (Patriot Games, 1992) di Philip Noyce, con Harrison Ford e Sean Bean
Dal romanzo “Attentato alla Corte d’Inghilterra” (Patriot Games, 1987) di Tom Clancy (Rizzoli 1988). Torna l’analista della CIA Jack Ryan (Harrison Ford), stavolta alle prese con una scheggia impazzita dei terroristi dell’IRA.

Ore 21.15 – Spike – El Dorado (id., 1966) di Howard Hawks, con John Wayne e Robert Mitchum
Liberamente ispirato al romanzo The Stars in Their Courses (1960) di Harry Brown (inedito in Italia). In realtà il poeta e narratore americano ha cercato di far cancellare il suo nome dai titoli di testa, in quanto il film non ha davvero a che vedere con il suo romanzo, trattandosi di un rimaneggiamento che la celebre autrice di fantascienza Leigh Brackett ha estrapolato dalla sceneggiatura che aveva scritto per Un dollaro d’onore (1959).
Il fenomenale pistolero Cole Thornton (John Wayne) rifiuta un lavoro commissionatogli da Jason Bart (Edward Asner), un boss della contea di El Dorado, perché dovrebbe togliere di mezzo lo sceriffo J.P. Harrah (Robert Mitchum), suo vecchio amico. Ad accettare è invece l’altrettato bravo pistolero Nelse McLeod (Christopher George), spietato e ben disposto a far fuori chiunque gli venga commissionato. Insieme al giovane Mississippi (James Caan) e alla vecchia guida indiana Bull (Arthur Hunnicutt), Cole Thornton deciderà di aiutare l’amico sceriffo contro il mare di guai che gli sta per piovere addosso.

Ore 21.25 – Nove – Vertical Limit (id., 2000) di Martin Campbell, con Chris O’Donnell e Scott Glenn
Il ricco petroliere Elliot Vaughn (Bill Paxton) organizza una grande spedizione sull’impervio K2, ma alcune scelte avventate lo fanno finire intrappolato con la guida Annie Garrett (Robin Tunney). Il fratello di quest’ultima, anche lui provetto scalatore, organizza al volo una spedizione di soccorso, chiedendo aiuto al misterioso e solitario alpinista Montgomery Wick (Scott Glenn), che sembra avere della ruggine con il ricco Vaughn.

Ore 21.30 – TV8 – Senza freni (Premium Rush, 2012) di David Koepp, con Joseph Gordon-Levitt e Michael Shannon
Wilee (Joseph Gordon-Levitt), un pony express in bicicletta a Manhattan, si reca presso la Columbia University dove la giovane Nima (Jamie Chung) gli affida il compito di consegnare entro 90 minuti una busta ad un preciso indirizzo di Chinatown. Quella che sembrava una consegna come tante, si rivela per il messaggero una vera corsa contro il tempo, quando scopre che un poliziotto corrotto vuole impossessarsi della misteriosa busta. Il giovane messaggero e il poliziotto danno vita ad un serie di inseguimenti mozzafiato per le strade di New York City.

Ore 23.15 – TV8 – A testa alta (Walking Tall, 2004) di Kevin Bray, con Dwayne “The Rock” Johnson e Ashley Scott
Remake di “Un duro per la legge” (1973), entrambi ispirati alla vera vita dello sceriffo Buford Pusser, che da solo combatté fino alla fine la malavita nel suo piccolo paese. Per saperne di più sul ciclo dello sceriffo, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.10 – CineSony – Austin Powers 2. La spia che ci provava (Austin Powers: The Spy Who Shagged Me, 1999) di Jay Roach, con Mike Myers e Heather Graham
Il matrimonio del “controspione” Powers (Mike Myers) dura ben poco, e subito dovrà difendere il mondo dai piani malvagi del Dottor Male (Mike Myers): irresistibile parodia del genere spy story.

Ore 23.30 – Nove – Until Death (id., 2007) di Simon Fellows, con Jean-Claude Van Damme e Stephen Rea
New Orleans. Il detective della Narcotici Anthony Stowe (Van Damme) si trova coinvolto nella morte di due colleghi, ma dietro l’episodio c’è Gabriel Callaghan (Stephen Rea), ex poliziotto diventato boss della droga. Lo scontro fra i due sarà più che personale.

Ore 24.00 – RaiMovie – Bound. Torbido inganno (Bound, 1996) dei Wachowski Brothers, con Jennifer Tilly e Gina Gershon
Chicago, la città di Al Capone e della notte di San Valentino, sessant’anni dopo. Violet (Jennifer Tilly) è la remissiva donna di un boss della mala. Corky (Gina Gershon) una ladra, rimessa in libertà provvisoria dopo l’ennesimo arresto, che si arrangia come può facendo l’idraulico. Le due donne vengono a conoscersi e, dopo aver scoperto di amarsi, scoprono che possono fare i soldi mettendo le mani su un’ingente quantità di denaro che il fidanzato di Violet deve consegnare al suo capo, ma i colpi di scena sono dietro l’angolo.

Ore 24.00 – Paramount – Gangster Story (id., 1967) di Arthur Penn, con Warren Beatty e Faye Dunaway
Texas, 1933. Bonnie Parker (Faye Dunaway), cameriera in un bar, conosce Clyde Barrow (Warren Beatty), si innamora di lui e inizia a rapinare banche. In poco tempo indue diventano famosi: la polizia non riesce a catturarli, mentre prsso i diseredati ridotti in miseria dalla crisi del ’29 diventano due eroi, il simbolo di una rivolta che tutti sognano di compiere.

Domenica 3 giugno 2018

Ore 12.00 – Rete4 – Perry Mason. Arringa finale (The Case of the Lethal Lesson, 1989) di Christian I. Nyby II, con Raymond Burr e Barbara Hale
Dal personaggio creato da Erle Stanley Gardner. Ken Malansky (William R. Moses) è un allievo dei corsi di legge tenuti da Perry Mason (Raymond Burr). Saputo che la propria ragazza è stata aggredita da uno studente, Ken si precipita alla volta dell’aggressore solo per trovarlo morto, ucciso da un coltello appartenente proprio a Ken. Chi lo vuole incastrare? Mason si occuperà ovviamente della difesa del giovane allievo.

Ore 19.00 – IRIS – Cobra (id., 1986) di George P. Cosmatos, con Sylvester Stallone e Brigitte Nielsen
Dal romanzo “Bersaglio facile” [Longanesi 1986] o “Facile preda” [Longanesi 1996] (A Running Duck, 1974, noto anche come Fair Game) di Paula Gosling. Marion Cobretti, detto Cobra (Sylvester Stallone), è uno spericolato agente che deve proteggere la testimone Ingrid (Brigitte Nielsen), fatta bersaglio di un pericoloso killer, e allo stesso tempo “curare” il male in città… La storia vedrà uno strano remake nel 1995 con il film “Facile preda”, con William Baldwin e Cindy Crawford. Per un approfondimento, si rimanda al blog de Il Zinefilo.

Ore 19.20 – RaiMovie – L’arciere di fuoco (1971) di Giorgio Ferroni, con Giuliano Gemma e Mark Damon
Robin Hood (Giuliano Gemma) si dà alla macchia nella foresta di Sherwood capeggiando una rivolta contro re Giovanni l’usurpatore (Daniele Dublino): all’arrivo del buon Riccardo Cuor di Leone (Lars Bloch) avrà il più completo successo.

Ore 21.10 – Paramount – Innocenti bugie (Knight and Day, 2010) di James Mangold, con Tom Cruise e Cameron Diaz
Lui è una spia particolare; lei una bionda particolare. Si incontrano, si scontrano e finiscono per dar vita ad una divertentissima e roboante avventura.

Ore 23.10 – CineSony – Monster (id., 2003) di Patty Jenkins, con Charlize Theron e Christina Ricci
Una prostituta uccide un suo cliente dopo essere stata violentemente aggredita. Da quel momento si scatena in lei una reazione omicida che la spinge a commettere altri delitti. Film tratto dalla storia vera di Aileen Wuornos, condannata per l’omicidio di sette uomini e giustiziata in Florida nel 2002 dopo dodici anni nel braccio della morte.

Ore 23.20 – Rai4 – Identikit di un delitto (The Flock, 2007) di Lau Wai-keung, con Richard Gere e Claire Danes
Errol Babbage (Richard Gere) è un assistente sociale che prende seriamente a cuore i suoi assistiti, e cerca di contagiare con questa passione la nuova leva, la recluta Allison Lowry (Claire Danes). Ma i due si ritroveranno ben presto coinvolti in una serie di crimini che sta coinvolgendo i loro assistiti.

Ore 23.25 – Rete4 – Insider. Dietro la verità (The Insider, 1999) di Michael Mann, con Russell Crowe e Al Pacino
La vera storia di un chimico che vide a repentaglio la propria vita perché decise di divulgare i danni provocati dalle grandi aziende del tabacco.

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Guida TV in chiaro 1-3 giugno 2018

  1. Vincenzo ha detto:

    un hurrà per 7gold che dà il mitico Convoy… appena l’ho visto ho iniziato a canticchiare la canzoncina di apertura…
    di Gangster Story avevo fatto un ricco confronto, non so se vale per il tuo database…
    e poi c’è pure Goodfellas…
    insomma, un bel weekendino in tv!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.