Guida TV in chiaro 4-6 gennaio 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 4 gennaio 2019

Ore 18.20 – Paramount – Miss Marple (5×03) Il geranio azzurro – dai romanzi di Agatha Christie
Una donna molto ricca e non molto amata muore in circostanze misteriose, apparentemente terrorizzata a morte. Ma Miss Marple (Julia McKenzie) pensa che si tratti di una messa in scena.

Ore 21.00 – 20 Mediaset – Bus 657 (Heist, 2015) di Scott Mann, con Jeffrey Dean Morgan e Robert De Niro
Il croupier Vaughn (Jeffrey Dean Morgan) deve pagare un delicato intervento alla figlioletta ma il boss del casinò dove lavora (Robert De Niro) gli rifiuta un prestito. Così Vaughn accetta la proposta la Cox (Dave Bautista) per fare un grande colpo al casinò.

Ore 21.00 – CineSony – Il senso di Smilla per la neve (Smilla’s Sense of Snow, 1997) di Bille August, con Julia Ormond e Ona Fletcher
Dal romanzo omonimo (Frøken Smillas fornemmelse for sne, 1992) di Peter Høeg (Mondadori 1994). A Copenhagen viene trovato il cadavere di un ragazzino caduto da un tetto. Una sua amica, Smilla Jasperson (Julia Ormond), pensa che non sia un incidente, ma appena inizia ad indagare si rende conto che la situazione è molto più pericolosa di quanto credesse.

Ore 21.05 – Rai4 – Medicus (The Physician, 2013) di Philipp Stölzl, con Tom Payne e Ben Kingsley
Dal romanzo omonimo del 1986 di Noah Gordon (Mondadori 1988). Nella Persia dell’XI secolo l’apprendista di un chirurgo si finge ebreo per studiare in una scuola che non ammette cristiani.

Ore 21.15 – La7 – The Mexican. Amore senza la sicura (The Mexican, 2001) di Gore Verbinski, con Brad Pitt e Julia Roberts
Samantha Barzel (Julia Roberts) è convinta che il suo fidanzato Jerry Welbach (Brad Pitt) abbia accettato il suo ultimatum: basta con gli affari sporchi. Non sa però che Jerry ha accettato dal suo capo Winston Baldry (James Gandolfini) un ultimo colpo: recuperare una preziosa pistola antica chiamata The Mexican. Ovviamente le cose andranno storte.

Ore 21.30 – Spike – Un eroe per il terrore (Hero and the Terror, 1988) di William Tannen, con Chuck Norris e Steve James
Sceneggiato da Michael Blodgett a partire dal suo romanzo omonimo del 1982 (inedito in Italia). Il detective Danny O’Brien (Chuck Norris) non è più lo stesso dalla volta in cui riuscì a mettere in galera Simon Moon (Jack O’Halloran), uno psicopatico pluriomicida, detto anche “il Terrore”. Da quel giorno soffre di incubi e, ora che Simon è scappato dal manicomio criminale, rischia di non dormire più del tutto.

Ore 21.30 – TV8 – Memorie di una geisha (Memoirs of a Geisha, 2005) di Rob Marshall, con Ziyi Zhang e Michelle Yeoh
Dal saggio omonimo del 1997 di Arthur Golden (Longanesi 1998). Le due protagoniste cinesi de La Tigre e il Dragone si ritrovano ad interpretare due donne giapponesi, in un film che rappresenta più che altro la secolare ignoranza occidentale di qualsiasi cosa riguardi l’Asia. La storia tutt’altro che veritiera e ampiamente romanzata della geisha Sayuri (Zhang Ziyi).
La vera geisha di cui il film vorrebbe raccontare la storia, Mineko Iwasaki, ha poi deciso di raccontare la propria versione dei fatti, nel saggio “Storia proibita di una geisha” (Geisha, a life, 2002, Newton Compton 2012).

Ore 23.00 – Nove – The Counselor. Il procuratore (The Counselor, 2013) di Ridley Scott, con Michael Fassbender, Penélope Cruz e Cameron Diaz
Il procuratore (Michael Fassbender) è un rispettabile avvocato che, dopo aver proposto alla fidanzata Laura (Penélope Cruz) di sposarlo, è alla ricerca della grande occasione della sua vita. Per ottenere il denaro che tanto brama, decide di mettersi in affari con Reiner (Javier Bardem), un conoscente con diversi trascorsi penali, accettando di entrare nel business della droga. Con l’aiuto del buono a nulla Westray (Brad Pitt), dovranno recarsi a sud del confine per prelevare un carico di cocaina.

Ore 23.15 – IRIS – Gran Torino (id., 2008) di e con Clint Eastwood, e con Bee Vang
Il veterano della guerra di Corea Walt Kowalski (Clint Eastwood) ha un solo grande amore: la sua auto Gran Torino del 1972! Prende a ben volere un ragazzo asiatico del quartiere, dopo che questi tenta di rubargliela, e gli fa da padre: ma quando il giovane si mette nei guai con una gang, la situazione si complicherà.

Ore 23.20 – RaiMovie – Papillon (id., 1973) di Franklin J. Schaffner, con Steve McQueen e Dustin Hoffman
Dalla biografia omonima del 1969 di Henri Charrière (Mondadori 1970). La vita di un recluso con le sue continue evasioni e reincarceramenti.

Ore 23.25 – CineSony – Trappola criminale (Reindeer Games, 2000) di John Frankenheimer, con Ben Affleck e Charlize Theron
Una trappola di bugie e inganni, dove nessuno è chi sembra. Il protagonista organizza un colpo complesso ma non ci si può mai fidare di nessuno…

Ore 23.30 – Spike – Una magnum per McQuade (Lone Wolf McQuade, 1983) di Steve Carver con Chuck Norris e David Carradine
Un Texas Ranger tutto d’un pezzo non cede di fronte alla prepotenza di un boss locale, e lo affronta da solo a muso duro. Grande scontro fra due pesi massimi del cinema marziale dell’epoca.

Ore 0.15 – Rai4 – Professione assassino (The Mechanic, 2011) di Simon West, con Jason Statham e Ben Foster
Remake del film omonimo del 1972 con Charles Bronson. Bishop è un “meccanico”, un killer prezzolato. Quando viene ingaggiato per uccidere il suo migliore amico, non batte ciglio; così come accetta di addestrare il di lui figlio a diventare a sua volta un “meccanico”.

Sabato 5 gennaio 2019

Ore 15.35 – La7 – I 4 figli di Katie Elder (The Sons of Katie Elder, 1965) di Henry Hathaway, con John Wayne e Dean Martin
Riuniti dal funerale della madre, i quattro figli di Katie Elder vogliono risolvere il mistero della morte del padre. Sospettano di Morgan Hastings (James Gregory), un commerciante che desidera impadronirsi dei migliori terreni della zona. Nel tentativo di liberarsi di loro, il criminale li fa accusare della morte dello sceriffo e poi cerca di ucciderli…

Ore 16.00 – Nove – The Contract (id., 2006) di Bruce Beresford, con John Cusack e Morgan Freeman
Il vedovo Ray Keene (John Cusack) e suo figlio Chris (Jamie Anderson) durante una gita salvano la vita un uomo che, ben presto, risulterà essere un killer, inseguito da più personaggi che non hanno buone intenzioni.

Ore 16.45 – Rete4 – Maigret. L’ombra cinese (2004) di Renato De Maria, con Sergio Castellitto e Margherita Buy
Dal personaggio di Georges Simenon. Un uomo viene ucciso nel suo ufficio e dalla cassaforte spariscono 300.000 franchi. Maigret (Sergio Castellitto) e i suoi uomini indagano sulle persone più vicine alla vittima.

Ore 17.05 – Focus – Monuments Men (The Monuments Men, 2014) di e con George Clooney, e con Bill Murray e Matt Damon
Dal saggio “Monuments men. Eroi alleati, ladri nazisti e la più grande caccia al tesoro della storia” (The Monuments Men, 2009) di Robert M. Edsel Bret Witter (Sperling & Kupfer 2013). Insopportabilmente zuccherosa apologia di quanto siano bravi gli americani e, fra mille loro successi nella Seconda guerra mondiale (l’unico momento in cui abbiamo fatto qualcosa di buono) c’è anche il santo salvataggio di milioni e milioni di opere d’arte. Film tecnicamente ineccepibile ma moralmente biasimevole.

Ore 19.00 – 20 Mediaset – Codice: Swordfish (Swordfish, 2001) di Dominic Sena, con John Travolta e Hugh Jackman
Il cattivissimo Gabriel Shear (John Travolta) è un ex agente segreto che ora ha deciso di derubare svariati miliardi al Governo, e per farlo ingaggia il genio dell’hackeraggio Stanley Jobson (Hugh Jackman). Il resto, è tutto scontato.

Ore 19.00 – IRIS – Solo 2 ore (16 Blocks, 2006) di Richard Donner, con Bruce Willis e Mos Def
Un poliziotto “stagionato”, il detective Jack Mosley (Bruce Willis), è assegnato alla protezione di un testimone di un processo importante, Eddie Bunker (Mos Def). Quelli che stanno organizzando un piano per far fuori il testimone pensano che sia un bene che il poliziotto non sia un giovane prestante, e invece sbagliano di grosso…

Ore 21.25 – Italia1 – L’ultimo dei Templari (Season of the Witch, 2011) di Dominic Sena, con Nicolas Cage e Ron Perlman
Due templari che hanno combattuto a lungo come Crociati vengono catturati e come disertori ottengono la liberazione a patto di scortare una presunta giovane strega a un monastero, dove viene custodito un antico libro le cui formule consentono di smascherare la stregoneria.

Ore 23.00 – IRIS – Strangerland (id., 2015) di Kim Farrant, con Nicole Kidman e Joseph Fiennes
Catherine (Nicole Kidman) e Matthew Parker (Joseph Fiennes), insieme ai figli Lily (Maddison Brown) e Tom (Nicholas Hamilton) si sono trasferiti a Nathgari, una città nel deserto australiano. Ma non tutti i membri della famiglia sono contenti di questa decisione. Una notte, Tom e Lily escono di casa senza più rientrare. Così comincia la disperata ricerca dei ragazzi che spingerà i genitori al limite.

Domenica 6 gennaio 2019

Ore 14.00 – La7 – Il socio (The Firm, 1993) di Sydney Pollack, con Tom Cruise e Gene Hackman
Dal romanzo omonimo del 1991 di John Grisham (Mondadori 1991). Il neo-avvocato Mitch McDeere (Tom Cruise), rifiuta le offerte di importanti studi legali per entrare in una oscura società di Memphis, in vista di un brillante futuro: da un giorno all’altro, infatti, si ritroverà immerso nel benessere. Ma la medaglia ha sempre due facce: la società per la quale lavora é incaricata di dare un volto pulito ai traffici del crimine organizzato. (Trama del DVD Paramount 2002.)

Ore 15.55 – RaiMovie – Rocky III (id., 1982) di e con Sylvester Stallone, e con Talia Shire
Rocky Balboa (Sylvester Stallone), campione indiscusso, viene sfidato dal pugile rozzo e rampante Mr. T (Mr. T): perde e l’allenatore, per l’emozione, muore. Il nuovo allenatore, Apollo Creed (Carl Weathers), il suo ex avversario, riporta il pugile sul ring.

Ore 17.10 – La7 – Intrigo internazionale (North by Northwest, 1959) di Alfred Hitchcock, con Cary Grant ed Eva Marie Saint
Un pubblicitario statunitense, scambiato per qualcun altro, finisce all’interno di un complesso gioco di spie internazionali, e dovrà viaggiare per mezzo mondo in cerca di salvezza.

Ore 21.00 – IRIS – Il dottor Zivago (Doctor Zhivago, 1965) di David Lean, con Omar Sharif e Julie Christie
Dal romanzo omonimo di Boris Pasternak, inedito in patria fino al 1988 ed apparso in anteprima per Feltrinelli nel 1957. La vita di Yuri (Omar Sharif), un poeta e dottore russo che benché già sposato si innamora perdutamente per Lara (Julie Christie), la moglie di un attivista politico, il tutto durante la rivoluzione bolscevica.

Ore 21.15 – Cielo – La signora ammazzatutti (Serial Mom, 1994) di John Waters, con Kathleen Turner e Sam Waterston
La famiglia Suthpin possiede tutto. La felicità familiare è difesa con i denti da mamma Suthpin (Kathleen Turner) affinché nulla incrini la perfezione del focolare domestico. A parte questo Beverly Suthpin coltiva due bizzarri hobby: farsi mandare cassette con la voce del famoso serial killer Ted Bundy e tormentare con telefonate oscene Dottie Hinkle (Mink Stole), rea di averle inflitto uno sgarbo al supermarket. Quando la figlia si lamenta delle scarse attenzioni del suo fidanzato e un professore consiglia per il figlio Chip le cure di uno psichiatra, la signora decide di diventare una provetta serial killer.

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.