Guida TV in chiaro 1-3 febbraio 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 1° febbraio 2019

Ore 21.00 – CineSony – Impatto imminente (Striking Distance, 1993) di Rowdy Herrington, con Bruce Willis e Sarah Jessica Parker
Il detective Tom Hardy (Bruce Willis) è un bravo poliziotto, ma forse troppo solerte. Finito per punizione fra la polizia fluviale, scoprirà che il serial killer a cui ha dato la caccia lo ha seguito e vuole continuare a “giocare” con lui.

Ore 21.00 – 20 Mediaset – 40 carati (Man on a Ledge, 2012) di Asger Leth, con Sam Worthington ed Elizabeth Banks
Nick Cassidy (Sam Worthington) sale su un cornicione e minaccia di gettarsi giù da un alto grattacielo. La detective Lydia Mercer (Elizabeth Banks) cerca di convincerlo a scendere, mentre scopre che egli è un ex poliziotto accusato di aver derubato David Englander (Ed Harris), il ricchissimo proprietario del grattacielo dove ora si trova. C’è qualcosa che non va, e mentre la Mercer cerca di raccapezzarsi due rapinatori stanno per fare il colpo della loro vita…

Ore 21.10 – RaiMovie – 88 minuti (88 Minutes, 2007) di Jon Avnet, con Al Pacino e Alicia Witt
Il giorno in cui verrà eseguita la condanna a morte di un serial killer, lo psicologo forense che l’ha fatto condannare riceve una chiamata che lo informa di avere solo 88 minuti di vita…

Ore 21.25 – Italia1 – Sherlock Holmes. Gioco di ombre (A Game of Shadows, 2011) di Guy Ritchie, con Robert Downey jr. e Jude Law
L’ascesa del dottor Moriarty (Jared Harris) rovina il viaggio di nozze del dottor Watson (Jude Law), che insieme a Sherlock Holmes (Robert Downey jr.) dovranno sventare gli attacchi del Napoleone del Crimine.

Ore 23.00 – CineSony – Traffic (id., 2000) di Steven Soderbergh, con Benicio Del Toro e Michael Douglas
Versione cinematografica della serie britannica “Traffik” (1989). Un susseguirsi ed un incrociarsi di storie legate da un filo conduttore: la droga e tutti i suoi aspetti sociali.

Ore 23.10 – Italia2 – Tekken (id., 2010) di Dwight H. Little, con Jon Foo e Gary Daniels
Pessimo adattamento cinematografico del celebre videogioco omonimo. Nel futuro la gente è schiacciata da una dittatura feroce, e l’unico “sfogo” è un sanguinario torneo in cui si sfidano i migliori lottatori di sempre. Per un approfondimento, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.30 – Nove – The Contract (id., 2006) di Bruce Beresford, con John Cusack e Morgan Freeman
Il vedovo Ray Keene (John Cusack) e suo figlio Chris (Jamie Anderson) durante una gita salvano la vita un uomo che, ben presto, risulterà essere un killer, inseguito da più personaggi che non hanno buone intenzioni.

Sabato 2 febbraio 2019

Ore 16.45 – Rete4 – Colombo: Dalle sei alle nove

Ore 21.00 – IRIS – Original Sin (id., 2001) di Michael Cristofer, con Antonio Banderas e Angelina Jolie
Dal romanzo “Vertigine senza fine” (Waltz Into Darkness, 1947) di Cornell Woolrich (Mondadori 1958), che già era stato portato sullo schermo da François Truffaut con “La mia droga si chiama Julie” (La sirène du Mississipi, 1969). Un uomo cade in un gorgo di sotterfugi e intrighi per amore di una terribile femme fatale.

Ore 21.10 – Spike – The Prince. Tempo di uccidere (The Prince, 2014) di Brian A Miller, Jason Patric e Bruce Willis
Al meccanico Paul (Jason Patric) rapiscono la figlia, e con l’aiuto di un’amica di lei, Angela (Jessica Lowndes), l’uomo si addentra nei meandri della criminalità cittadina. In realtà Paul è un ex criminale sotto copertura, ed ora è il momento di chiudere i conti con il boss Omar (Bruce Willis in un inutile cameo).

Ore 21.10 – Rai4 – Desconocido. Resa dei conti (El desconocido, 2015) di Dani de la Torre, con Luis Tosar e Javier Gutiérrez
Carlos (Luis Tosar), diretto in banca dove lavora, è costretto a una deviazione per accompagnare a scuola i suoi figli. Una telefonata anonima avverte l’uomo che sul veicolo è stata piazzata una bomba pronta ad esplodere se qualcuno scende.

Ore 21.10 – RaiMovie – The Hurt Locker (id., 2008) di Kathryn Bigelow, con Jeremy Renner e Anthony Mackie
Storie di una squadra di artificieri nel delirio della guerra in Iraq.

Ore 21.25 – Rete4 – Senza tregua 2 (Hard Target 2, 2016) di Roel Reiné, con Scott Adkins, Robert Knepper e Rhona Mitra
Inviato nel profondo Sud dell’Asia per una missione apparentemente molto semplice, l’ex marine Wes Baylor (Scott Atkins) è costretto a rifugiarsi nella giungla per scappare da un gruppo di mercenari incaricati di dargli la caccia. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 22.40 – Rai4 – Bed Time (Mientras duermes, 2011) di Jaume Balagueró, con Luis Tosar e Marta Etura
Capolavoro sceneggiato dal torinese Alberto Marini. César (Luis Tosar) è un portiere innamorato (o meglio ossessionato) dall’inquilina Clara (Marta Etura). La sua malsana ossessione si svilupperà in modi sorprendenti e di sottile cattiveria.

Ore 23.00 – Nove – The Order (id., 2001) di Sheldon Lettich, con Jean-Claude Van Damme e Sofia Milos
Un archeologo avventuriero indaga sui motivi che hanno portato all’uccisione del suo maestro (Charlton Heston), e scoprirà un terribile piano messo in atto da un’oscura setta di moderni cavalieri Templari.

Ore 23.30 – 7Gold – Fighter (id., 2007) di Natasha Arthy, con Semra Turan e Nima Nabipour
Aicha (Semra Turan) è una ragazza turca che vive nella sua comunità in un quartiere di Copenhagen. È musulmana ma è nata con un grande problema: ha un cuore marziale! Questa è la storia della sua coraggiosa lotta contro i pregiudizi, gli odi razziali ma soprattutto contro se stessa, per superare i limiti imposti da religione e politica e divenire una vera “fighter”. Per un approfondimento, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.40 – Rete4 – The Protector. La legge del Muay Thai (Tom yum goong, 2005) di Prachya Pinkaew, con Tony Jaa e Petchtai Wongkamlao
Dopo l’esplosivo successo di “Ong-bak” il geniale regista Pinkaew fa il bis con il suo pupillo Tony Jaa, guidato ancora dal grande coreografo Panna Rittikrai. Una inutile trama è la scusa per mostrare alcuni fra le migliori sequenze marziali della storia del cinema: non ultima il primo piano-sequenza marziale della storia!

Domenica 3 febbraio 2019

Ore 12.50 – Rai4 – La ragazza del treno (The Girl on the Train, 2016) di Tate Taylor, con Emily Blunt e Haley Bennett
Dal romanzo omonimo del 2015 di Paula Hawkins (Piemme 2015). Rachel (Emily Blunt) è una donna in grave crisi: divorziata, ancora innamorata del marito nonostante questi abbia una nuova famiglia, trova rifugio solo nell’alcol. Durante i suoi viaggi in treno per andare al lavoro osserva dal finestrino una coppia di giovani e comincia ad immedesimarsi nella ragazza, Megan (Haley Bennett), bella e piena di vita. Quando scopre che questa ha una relazione con un altro uomo, rivive il proprio trauma una seconda volta e perde il controllo. Quando si sveglia e scopre che Megan è scomparsa non riesce a ricordare se è stata testimone oppure protagonista della sua sparizione.

Ore 17.20 – CineSony – Homeland Security (My Mom’s New Boyfriend, 2008) di George Gallo, con Antonio Banderas e Meg Ryan
Henry Durand (Colin Hanks) è un giovane agente federale a cui viene affidato un compito molto difficile: spiare il nuovo fidanzato (Antonio Banderas) di sua madre (Meg Ryan), sospettato di essere il leader di un gruppo criminale.

Ore 21.10 – Rai4 – Obsessed. Passione fatale (Obsessed, 2009) di Steve Shill, con Beyoncé Knowles e Idris Elba
Derek è un manager di successo e con una moglie bellissima: quando però finisce vittima delle attenzioni indiscrete di una stagista, la situazione diventa pericolosa.

Ore 21.15 – Cielo – Un pugno di eroi (The Great Raid, 2005) di John Dahl, con Benjamin Bratt e Joseph Fiennes
Dalla fusione dei saggi The Great Raid on Cabanatuan (2002) di William B. Breuer (inedito in Italia) e “Soldati fantasma” (Ghost Soldiers, 2001) di Hampton Sides (Corbaccio 2001). La vera storia di come il 6° battaglione comandato dal tenente colonnello Henry Mucci (Benjamin Bratt) cerca di liberare i cinquecento prigionieri di guerra americani intrappolati in un campo delle Filippine da tre anni.

Ore 21.25 – Rete4 – Nico (Above the Law, 1988) di Andrew Davis, con Steven Seagal e Pam Grier
Il poliziotto di Chicago Nico Toscani (Steven Seagal) ha per le mani qualcosa di grosso. Alcuni sospetti, catturati in una azione antidroga, vengono lasciati andare e Nico è costretto a consegnare il distintivo. Anche se costretto a lasciare la polizia, non rinuncia certo all’azione. Per un approfondimento sul film, si rimanda ai blog Il Zinefilo e La Bara Volante.

Ore 22.45 – Rai4 – Paradise Beach. Dentro l’incubo (The Shallows, 2016) di Jaume Collet-Serra, con Blake Lively e Oscar Jaenada
In vacanza messicana, la giovane Nancy (Blake Lively) esce in mare in surf per poi ritrovarsi bloccata su uno scoglio con un enorme squalo bianco, ben disposto a non farsi sfuggire il suo pasto.

Ore 23.44 – Rete4 – A rischio della vita (Sudden Death, 1995) di Peter Hyams, con Jean-Claude Van Damme e Powers Boothe
Durante un incendio il pompiere Darren McCord (Jean-Claude Van Damme) non riesce a salvare un bambino. L’occasione per redimersi si presenta quando durante la gara finale del campionato di hockey il vicepresidente degli Stati Uniti (Raymond J. Barry) viene preso in ostaggio dal terrorista Joshua Foss (Powers Boothe).

L.

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.