Guida TV in chiaro 22-24 febbraio 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 22 febbraio 2019

Ore 21.00 – 20 Mediaset – Red Dragon (id., 2002) di Brett Ratner, con Edward Norton e Anthony Hopkins
Tratto dal romanzo “Il delitto della terza luna” (Red Dragon, 1981) di Thomas Harris (Mondadori 1984). Dopo la cattura del celebre Hannibal Lecter, Will Graham si ritira dall’FBI. All’arrivo di nuovo serial killer, “il lupo mannaro”, viene richiamato di corsa.

Ore 21.00 – CineSony – Nascosto nel buio (Hide and Seek, 2005) di John Polson, con Robert De Niro e Dakota Fanning
La piccola Emy (Dakota Fanning), traumatizzata dal suicidio della madre, comincia a comportarsi in modo strano. Il padre David (Robert De Niro), psicologo, capisce che la bambina ha reagito creandosi un amico immaginario Charlie, che le ordina di fare cose strane e pericolose…

Ore 21.10 – Paramount – Padre Brown (7×03) Il fischio nel buio
Dopo aver appreso che il professor Wiseman ha organizzato una riunione con alcuni amanti dell’occultismo, Padre Brown trova una scusa per trattenersi. Scoprirà che ha escogitato una truffa.

Ore 21.25 – Italia1 – Transporter: Extreme (Transporter 2, 2005) di Louis Leterrier, con Jason Statham e Amber Valletta
Secondo esplosivo film della serie, il migliore in assoluto: un’orgia di azione e combattimenti, di piombo e fuoco. Frank Martin stavolta deve vedersela con un super cattivo (Alessandro Gassman) che gli sguinzaglia contro i suoi peggiori elementi. Film assolutamente immancabile nella collezione di ogni fan del genere action.

Ore 22.00 – Paramount – Padre Brown (7×04) La caduta della debuttante

Ore 21.10 – Rai4 – Braveheart. Cuore impavido (Braveheart, 1995) di e con Mel Gibson, e con Sophie Marceau e Patrick McGoohan
Nel tardo XIII secolo, William Wallace (Mel Gibson) torna in Scozia, la sua terra, dopo molti anni passati lontano. Il re di Scozia è morto e re Edoardo I d’Inghilterra (Patrick McGoohan) si è insediato al suo posto. Dopo la morte del padre e l’assassinio della moglie, Wallace tiene testa agli oppressori inglesi guidando la sua patria attraverso la lunga e sanguinosa guerra di liberazione.

Ore 21.10 – RaiMovie – Chiamata da uno sconosciuto (When a Stranger Calls, 2006) di Simon West, con Camilla Belle e Tommy Flanagan
Remake del film omonimo del 1979 di Fred Walton. Jill Johnson (Camilla Belle) deve badare ai bambini di due ricchi amici del padre che abitano in una lussuosa villa isolata. I padroni di casa escono lasciandole una serie di numeri da chiamare solo in caso di emergenza. Mentre Jill esplora le numerose stanze, il telefono inizia a squillare e una voce inquietante minaccia la ragazza. La paura diventa terrore quando Jill scopre che le chiamate provengono dall’interno della casa.

Ore 21.30 – Spike – Urban Justice. Città violenta (Urban Justice, 2007) di Don E. FauntLeRoy, con Steven Seagal ed Eddie Griffin
Con un passato burrascoso e violento alle spalle, l’ex agente dei corpi speciali Simon Ballister (Steven Seagal) sta cercando vendetta per l’uccisione del figlio poliziotto. Non sa chi è stato, se una delle tante bande di Los Angeles o qualche poliziotto corrotto, ma di sicuro le sue indagini saranno condotte con le maniere forti.

Ore 23.10 – Italia1 – Torque. Circuiti di fuoco (Torque, 2004) di Joseph Kahn, con Martin Henderson e Ice Cube
Ford viene accusato ingiustamente della morte di un motociclista, fratello del leader di una gang di motociclisti. Ora Ford deve riscattarsi, affrontando i motociclisti sul loro territorio.

Sabato 23 febbraio 2019

Ore 16.40 – Rete4 – Il ritorno di Colombo: Colonna sonora con omicidio
Un avvocato scopre che l’amante si incontra ancora con il suo ex. Decide allora di uccidere il rivale. Ma Colombo…

Ore 17.50 – Rai4 – L’ultima legione (The Last Legion, 2007) di Doug Lefler, con Colin Firth e Ben Kingsley
Dal romanzo omonimo del 2002 di Valerio Massimo Manfredi (Mondadori 2002). Quando l’Impero Romano d’Occidente è ormai crollato, il giovane imperatore Romolo Augustolo si imbarca in un lungo e pericoloso viaggio in una penisola ormai in preda al caos, alla volta della Britannia. Lo accompagnano alcuni valorosi e fedeli guerrieri.

Ore 19.15 – RaiMovie – La banda degli onesti (1956) di Camillo Mastrocinque, con Totò e Peppino De Filippo
Tre poveri condomini tentano sollevarsi dalla miseria mettendo a segno un colpo da grandi falsari: parodia del genere (alla Donald Westlake) e film di culto in assoluto.

Ore 21.00 – 20 Mediaset – Lo specialista (The Specialist, 1994), di Luis Llosa, con Sylvester Stallone e Sharon Stone
Prima ed unica versione cinematografica del personaggio d’azione Jack Sullivan, lo Specialista (che qui però diventa Ray Quick), protagonista di una decina di romanzi action di John Cutter, pseudonimo di John Shirley (di cui solo due romanzi sono usciti in Italia, fuori catalogo da decenni).
Ray Quick (Sylvester Stallone) è un ex agente speciale che ora fa il consulente a Miami. Viene contattato da May Munro (Sharon Stone) che lo ingaggia per uccidere i killer dei propri genitori, ma forse le cose non stanno proprio così.

Ore 21.00 – IRIS – Arlington Road. L’inganno (Arlington Road, 1999) di Mark Pellington, con Jeff Bridges e Tim Robbins
Un professore universitario inizia a sospettare che il suo vicino di casa sia un terrorista.

Ore 21.00 – CineSony – Il momento di uccidere (A Time to Kill, 1996) di Joel Schumacher, con Matthew McConaughey e Samuel L. Jackson
Dal romanzo omonimo del 1989 di John Grisham (Mondadori 1992). Un giovane avvocato deve difendere un uomo di colore che ha ucciso i violentatori della figlia di dieci anni.

Ore 23.25 – IRIS – Extreme Measures. Soluzioni estreme (Extreme Measures, 1996) di Michael Apted, con Hugh Grant e Gene Hackman
Dal romanzo “Misure estreme” (Extreme Measures, 1991) di Michael Palmer (Sperling & Kupfer 1995). Quando un cadavere scompare dal pronto soccorso di un ospedale di New York, viene incolpato il giovane dottore inglese Guy Luthan (Hugh Grant). Egli, per scagionarsi, cerca l’aiuto del chirurgo Lawrence Myrick (Gene Hackman), ma ben presto si rende conto di essere finito in una misteriosa congiura all’interno dell’ospedale.

Ore 23.40 – Spike – Sherlock (2×01) Scandalo a Belgravia
L’immagine pubblica della monarchia è a rischio per via di alcune foto compromettenti. Per risolvere il caso Sherlock (Benedict Cumberbatch) dovrà riuscire a superare in intelletto Irene Adler (Laura Pulver), una donna molto determinata.

Ore 23.45 – Rete4 – Skin Trade. Merce umana (Skin Trade, 2014) di Ekachai Uekrongtham, con Dolph Lundgren e Tony Jaa
Malgrado un ottimo regista e due ottimi attori d’azione, il risultato è penoso e drasticamente insoddisfacente. Nick Cassidy (Dolph Lundgren) ha visto sua figlia rimanere uccisa per colpi dei criminali asiatici responsabili della tratta delle bianche, e ora li combatte con ogni mezzo. In Thailandia, anche l’agente speciale Tony Vitayakul (Tony Jaa) combatte la tratta, e dopo uno scontro (orripilante) con Cassidy i due collaboreranno. Per approfondire, ecco l’approfondimento del blog Il Zinefilo.

Ore 0.00 – RaiMovie – Il ponte sul fiume Kwai (The Bridge on the River Kwai, 1957) di David Lean con William Holden e Alec Guinness
Dal romanzo omonimo di Pierre Boulle. La costruzione di un ponte durante la Seconda guerra mondiale è il punto in cui ruotano destini e progetti di giapponesi, americani e britannici.

Domenica 24 febbraio 2019

Ore 14.00 – RaiMovie – Una calibro 20 per lo specialista (Thunderbolt and Lightfoot, 1974) di Michael Cimino con Clint Eastwood
Un rapinatore mette insieme la sua vecchia banda per tentare un colpo spettacolare.

Ore 16.00 – Nove – Monuments Men (The Monuments Men, 2014) di e con George Clooney, e con Bill Murray e Matt Damon
Dal saggio “Monuments men. Eroi alleati, ladri nazisti e la più grande caccia al tesoro della storia” (The Monuments Men, 2009) di Robert M. Edsel Bret Witter (Sperling & Kupfer 2013). Insopportabilmente zuccherosa apologia di quanto siano bravi gli americani e, fra mille loro successi nella Seconda guerra mondiale (l’unico momento in cui abbiamo fatto qualcosa di buono) c’è anche il santo salvataggio di milioni e milioni di opere d’arte. Film tecnicamente ineccepibile ma moralmente biasimevole.

Ore 17.35 – RaiMovie – All’inseguimento della pietra verde (Romancing the Stone, 1984) di Robert Zemeckis, con Michael Douglas e Kathleen Turner
Sfavillante connubio di due generi, adventure e romance, con due attori di prima categoria. La romanziera Joan Wilder (Kathleen Turner) scopre che la sorella è stata rapita in Colombia. Catapultata sul posto, incontrerà l’aiuto non richiesto dell’avventuriero Jack T. Colton (Michael Douglas), che sembra uscito proprio dai suoi romanzi rosa. Con il disturbo di Ralph (Danny DeVito) può iniziare l’avventura spumeggiante.

Ore 21.00 – IRIS – Delitto alla Casa Bianca (Murder at 1600, 1997) di Dwight H. Little, con Wesley Snipes e Diane Lane
Ispirato apocrifamente al romanzo (Murder in the White House, 1980) di Margaret Truman, figlia dell’ex Presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman (inedito in Italia). In una toilette dell’ufficio ovale nella Casa Bianca viene trovato il cadavere di una giovane e bella impiegata assassinata. Brutta gatta da pelare per il detective della Omicidi Regis (Wesley Snipes) che deve indagare tra una trentina di sospetti, tra cui il figlio farfallone del Presidente degli Stati Uniti.

Ore 21.10 – Rai4 – The Factory. In lotta contro il tempo (The Factory, 2012) di Morgan O’Neill, con John Cusack e Dallas Roberts
Da anni l’ispettore Mike Fletcher (John Cusack) e la sua partner Kelsey Walker (Jennifer Carpenter) sono sulle tracce di un serial killer che si aggira per le strade di Buffalo e ha nel mirino soprattutto giovani prostitute. Quando la figlia diciassettenne scappa e scompare, Fletcher non tarda a rendersi conto che possa essere finita nelle mani del manico e ingaggia una lotta contro il tempo per ritrovarla prima che sia troppo tardi.

Ore 21.25 – Rete4 – Tokarev (Rage, 2014) di Paco Cabezas, con Nicolas Cage e Rachel Nichols
Paul Maguire (Nicolas Cage) è un ex criminale che è riuscito a cambiare vita uscendo dal giro e dedicandosi anima e corpo alla figlia. Quando dei criminali però gliela uccidono, utilizzando una tipica pistola russa come la Tokarev, la vendetta di Paul contro la mafia russa inizia esplosiva.

Ore 23.18 – IRIS – Ancora vivo (Last Man Standing, 1996) di Walter Hill, con Bruce Willis e Bruce Dern
Alla fine degli anni Venti, in una cittadina del Texas, uno straniero senza passato diviene l’ago della bilancia tra due bande di fuorilegge che si contendono il controllo del contrabbando d’alcool. Film a metà strada fra la versione cinematografica del romanzo “Piombo e sangue” di Dashiell Hammett e La sfida del samurai (Yôjinbô, 1961) di Akira Kurosawa. Per saperne di più, ecco il link.

Ore 23.25 – Rete4 – We Were Soldiers. Fino all’ultimo uomo (We Were Soldiers, 2002) di Randall Wallace, con Mel Gibson e Madeleine Stowe
Dal memoriale “Eravamo giovani in Vietnam” (We Were Soldiers Once… and Young, 1992) del sergente maggiore Harold G. Moore e del cronista di guerra Joseph L. Galloway (Piemme 2002). Agiografia della guerra ed istigazione all’integralismo religioso: film davvero di cattivo gusto.

Ore 0.00 – Paramount – Il silenzio degli innocenti (Silence of the Lambs, 1991) di Jonathan Demme, con Jodie Foster e Anthony Hopkins
Dal romanzo omonimo del 1988 di Thomas Harris (Mondadori 1989), secondo dedicato al personaggio di Hannibal Lecter. Per catturare un serial killer che uccide e scuoia le sue vittime, l’FBI incarica la giovane agente Clarice Starling (Jodie Foster). Il punto di partenza delle indagini è Hannibal Lecter (Anthony Hopkins), uno psichiatra rinchiuso in una prigione di massima sicurezza per aver divorato i suoi pazienti.

Ore 0.40 – Rai4 – Street Fighter. Sfida finale (Street Fighter, 1994) di Steven E. de Souza, con Jean-Claude Van Damme e Raul Julia
Deprecabile versione cinematografica di un fortunato videogioco: un “picchia-duro” che al cinema perde completamente ogni tipo di marzialità. Attori pessimi e purtroppo ultimo ruolo del compianto Raul Julia.

L.

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Guida TV in chiaro 22-24 febbraio 2019

  1. Austin Dove ha detto:

    OMG
    il silenzio degli innoncenti l’ho brevemente commentato nella mia top5 di gennaio -credo fosse gennaio-
    un anno e mezzo fa ho fatto un breve commento su Scandalo a Belgravia xD

    finalmente ho visto qualcosa per cui potrei rendermi utile xD

    Piace a 1 persona

  2. Kuku ha detto:

    Questa settimana non manca nulla: i pezzi grossi ci sono tutti e perfino Dolph che fa Nick Cassidy! Mi chiedo se Cassidy ci abbia scritto un pezzo sul filmaccio!

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Temo non abbia avuto il coraggio, perché è davvero un film orripilante, strapieno di bravissimi caratteristi in imbarazzo, che sono lì vistosamente per pagare le bollette: credo che nessuno del cast abbia scritto “Skin Trade” nella propria filmografia 😀

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.