Guida TV in chiaro 22-24 marzo 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 22 marzo 2019

Ore 21.00 – CineSony – Il senso di Smilla per la neve (Smilla’s Sense of Snow, 1997) di Bille August, con Julia Ormond e Ona Fletcher
Dal romanzo omonimo (Frøken Smillas fornemmelse for sne, 1992) di Peter Høeg (Mondadori 1994). A Copenhagen viene trovato il cadavere di un ragazzino caduto da un tetto. Una sua amica, Smilla Jasperson (Julia Ormond), pensa che non sia un incidente, ma appena inizia ad indagare si rende conto che la situazione è molto più pericolosa di quanto credesse.

Ore 21.15 – 7Gold – Nevada Smith (id., 1966) di Henry Hathaway, con Steve McQueen e Karl Malden
Film in solitaria di un personaggio già apparso ne L’uomo che non sapeva amare (1964). Nevada Smith (Steve McQueen) assiste impotente alla brutale uccisione dei genitori, una donna indiana e un uomo bianco, per mano di tre uomini assetati denaro. Ormai solo al mondo, l’unica cosa che gli rimane è ritrovare gli assassini e giustiziarli.

Ore 23.20 – RaiMovie – La spia. A Most Wanted Man (A Most Wanted Man, 2014) di Anton Corbijn, con Philip Seymour Hoffman e Rachel McAdams
Dal romanzo omonimo del 2008 di John le Carré, edito da Mondadori prima come “Yssa il buono” (2008) poi, dopo l’uscita del film, come “La spia (Yssa il buono)” (2014). Amburgo. Issa Karpov (Grigoriy Dobrygin), un ragazzo mezzo russo e mezzo ceceno, torturato e quasi esanime, piomba nella comunità islamica della città tedesca per chiedere aiuto e la fortuna del padre russo:è una vittima, un ladro o, ancor peggio, un estremista in vena di distruzione? Nella sua rete di intrighi cadono il banchiere britannico Thomas Brue (Willem Dafoe) e la giovane avvocatessa Annabel Richter (Rachel McAdams), determinata a difendere gli indifendibili. Ma c’è qualcuno che li osserva: Günther Bachmann (Philip Seymour Hoffman), il rude e geniale capo di una piccola organizzazione anti-terrorista con base nella città tedesca, che con l’aiuto dei detective Irna Frey (Nina Hoss) e Max (Daniel Brühl) cercherà di mettere insieme tutti i pezzi del puzzle.

Ore 23.20 – 20 Mediaset – Burn After Reading. A prova di spia (Burn After Reading, 2008) di Ethan e Joel Coen, con Brad Pitt e George Clooney
Un disco con le memoria di un agente della CIA finisce nelle mani di due impiegati di una palestra, intenzionati a venderle a caro prezzo. È l’inizio dei loro guai.

Ore 23.20 – Italia1 – Assassins (id., 1995) di Richard Donner, con Sylvester Stallone e Antonio Banderas
Scritto dai fratelli Wachowski, futuri autori di “Matrix”, racconta la rivalità di due assassini di professione: il preciso Robert Rath (Sylvester Stallone) e il più passionale Miguel Bain (Antonio Banderas). Il primo, stufo del mestiere, vuole ritirarsi, mentre il secondo è stato ingaggiato per uccidere il primo.

Ore 23.30 – Rai4 – Box 314. La rapina di Valencia (Cien años de perdón, 2016) di Daniel Calparsoro, con Luis Tosar e Rodrigo De la Serna
Sei uomini armati attaccano una banca a Valencia. Il gruppo ha un’unica missione: rapinare le cassette di sicurezza e fuggire attraverso un tunnel scavato in uno degli uffici della banca. Ci sono però quei giorni in cui nulla va come previsto. La pioggia torrenziale che cade incessante sulla città ha allagato la via di fuga. Senza un piano B per una via d’uscita, la sfiducia porta a scontri duri tra i due leader della banda.

Ore 24.00 – 7Gold – E continuavano a fregarsi il milione di dollari (El hombre de Río Malo, 1971) di Gene Martin (Eugenio Martín), con Lee Van Cleef e Gina Lollobrigida
La banda di Roy King (Lee Van Cleef) scorazza in ogni dove mettendo in atto rocambolesche rapine. Un giorno Roy si innamora della bella Alicia (Gina Lollobrigida), la quale però lo molla per sposare Francisco Paco Montero (James Mason) ed abbracciare il suo sogno rivoluzionario. Alla causa si unisce, suo malgrado, anche Roy King. Western dozzinale e raffazzonato, che punta tutto (giustamente) sulla celebrità di Van Cleef, che si comporta da vero mattatore.
«Commedia picaresca travestita da western ciociaro-andaluso. Scialbamente confuso senza ritmo né stile. Debilitante.» (dal “Dizionario dei film western” di Farwest.it)

Sabato 23 marzo 2019

Ore 13.20 – CineSony – Ransom. Il riscatto (Ransom, 1996) di Ron Howard, con Mel Gibson e Gary Sinise
Quando suo figlio viene rapito, il ricco Mullen collabora dapprima con la polizia ma poi tenta una strategia particolare contro i rapitori.

Ore 13.45 – TV8 – Agente 007: Skyfall (Skyfall, 2012) di Sam Mendes, con Daniel Craig e Javier Bardem
Una minacciosa figura, appartenente a un misterioso passato di cui nessuno è a conoscenza, torna a tormentare M (Judi Dench), chiamata a dar prova della sua lealtà nei confronti dell’intero corpo di agenti segreti MI6, che ha da sempre diretto con coraggio e determinazione. Con l’obiettivo di salvare il gruppo, noncurante dell’alto costo personale che la missione comporta, l’agente 007 (Daniel Craig) non esita a mettersi in azione per aiutare M e rintracciare chi la vuole fuori dai giochi, provando a liberarsene prima che sia troppo tardi.

Ore 14.05 – RaiMovie – 88 minuti (88 Minutes, 2007) di Jon Avnet, con Al Pacino e Alicia Witt
Il giorno in cui verrà eseguita la condanna a morte di un serial killer, lo psicologo forense che l’ha fatto condannare riceve una chiamata che lo informa di avere solo 88 minuti di vita…

Ore 14.15 – Cielo – Mr. Holmes. Il mistero del caso irrisolto (Mr. Holmes, 2015) di Bill Condon, con Ian McKellen e Laura Linney
Dal romanzo A Slight Trick of the Mind (2005) di Mitch Cullin – in Italia, “Un impercettibile trucco della mente” (Giano 2005), poi “Mr. Holmes” (Neri Pozza 2015) – ispirato ai personaggi creati da Sir Arthur Conan Doyle.
Gran Bretagna, 1947. Sherlock Holmes (Ian McKellen), ormai anziano, si è ritirato nella sua fattoria sulla costa inglese dove trascorre gli ultimi anni della vita allevando api, in compagnia della governante signora Munro (Laura Linney) e del giovane figlio di lei, Roger (Milo Parker). Tormentato dal ricordo della sua ultima indagine, il mistero della donna del guanto, Holmes si confida con il ragazzo e ripercorre con lui le circostanze di quell’unico caso rimasto irrisolto e che lo costrinse anni prima a ritirarsi.

Ore 16.50 – Rete4 – Colombo: Misteriose impronte digitali

Ore 21.00 – IRIS – Hunter’s Prayer. In fuga (The Hunter’s Prayer, 2017) di Jonathan Mostow, con Sam Worthington e Odeya Rush
Dal romanzo omonimo del 2015 di Kevin Wignall (inedito in Italia). Lucas (Sam Worthington), un killer solitario, viene ingaggiato per uccidere la giovane Ella (Odeya Rush), però quando è il momento non se la sente di sparare, e il piano fallisce mettendo in moto un perverso gioco del gatto con il topo.

Ore 21.10 – Rai4 – The Pusher (Layer Cake, 2004) di Matthew Vaughn, con Daniel Craig e Sienna Miller
Dal romanzo “L’ultima partita” (Layer Cake, 2000) di J.J. Connolly (Einaudi 2005). Un trafficante di droga di successo accetta due ultimi incarichi dal suo boss prima di ritirarsi, ricco, dal mestiere.

Ore 21.25 – Nove – Arsenio Lupin (Arsène Lupin, 2004) di Jean-Paul Salomé, con Romain Duris e Kristin Scott Thomas
Ispirato al romanzo “La contessa di Cagliostro” (La Comtesse de Cagliostro, 1924) di Maurice Leblanc. Il celebre ladro gentiluomo continua la sua opera di svaligiare le ricche case parigine, ma stavolta la polizia ha un’arma segreta che potrebbe porre fine all’attività di Lupin.

Ore 23.00 – Paramount – The Untouchables. Gli intoccabili (The Untouchables, 1987) di Brian De Palma, con Kevin Costner e Sean Connery
Ispirato al saggio omonimo del 1957 di Eliot Ness e Oscar Fraley, arrivato in Italia nel 1987 come “La vera storia di The untouchables” (Sperling & Kupfer). Chicago, anni Trenta. Al Capone (Robert De Niro) è il padrone della città e del sindacato del crimine. L’agente governativo Eliot Ness (Kevin Costner) con l’aiuto di Jim Malone (Sean Connery) raduna un gruppo di poliziotti incorruttibili per combattere il predominio di Capone.

Ore 23.05 – IRIS – The Corruptor. indagine a Chinatown (The Corruptor, 1999) di James Foley, con Chow Yun-fat e Mark Wahlberg
Un agente dell’immigrazione e un poliziotto di New York uniscono le forze per combattere il traffico di droga delle Triadi cinesi, ma le cose si complicano quando la malavita cerca di corrompere il poliziotto.

Ore 23.20 – Spike – Sherlock (3×03) Il segno dei tre
Sherlock è il testimone di nozze del matrimonio tra Watson e Mary. L’investigatore cerca quindi di preparare un discorso adeguato all’occasione e alla fine decide di raccontare gli ultimi casi che ha seguito con l’amico e collega.

Domenica 24 marzo 2019

Ore 13.55 – RaiMovie – Dick & Jane. Operazione furto (Fun with Dick and Jane, 2005) di Dean Parisot, con Jim Carrey e Téa Leoni
Remake di Non rubare… se non è strettamente necessario (1977), tratto a sua volta da un romanzo di Gerald Gaiser di cui non esistono tracce. Dick Harper (Jim Carrey) viene promosso ai piani alti di una società che però fallisce subito dopo. Dopo una rocambolesca ricerca di un nuovo lavoro, decide con la moglie Jane (Téa Leoni) di darsi al furto con destrezza. Con esiti inaspettati…

Ore 14.00 – Cielo – Don’t Say a Word (id., 2001) di Gary Fleder, con Michael Douglas e Brittany Murphy
Dal romanzo “Non dire una parola” (Don’t Say a Word, 1991) di Andrew Klavan (Longanesi 1992). La figlia dello psichiatra Nathan R. Conrad (Michael Douglas) viene rapita e la richiesta è particolare: a mo’ di riscatto i rapitori vogliono che l’uomo curi una donna dallo stress traumatico così che possa rivelare le preziose informazioni che conosce.

Ore 16.55 – Rete4 – Duello tra le rocce (Hell Bent for Leather, 1960) di George Sherman, con Audie Murphy e Felicia Farr
Clay Santell (Audie Murphy), che si occupa di fare da mediatore per la vendita di bestiame, viene aggredito nel deserto da un uomo che gli porta via il cavallo. Nel corso della colluttazione Clay è riuscito a sottrarre al suo aggressore il fucile e con quello si avvia verso la cittadina di Sutterville.

Ore 21.15 – Rai4 – Man in the Dark (Don’t Breathe, 2016) di Fede Alvarez, con Stephen Lang e Jane Levy
Tre ragazzi si introducono nella casa di un uomo cieco (Stephen Lang) per rubare, convinti che si tratterà di una passeggiata: le cose non andranno come previsto.

Ore 0.05 – Canale5 – Out of Sight. Gli opposti si attraggono (Out of Sight, 1998) di Steven Soderbergh, con George Clooney e Jennifer Lopez
Tratto dal romanzo omonimo del 1996, edito prima come “Fuori dal gioco” (Baldini & Castoldi 1998) poi come “Out of Sight” (Einaudi 2010), di Elmore Leonard. Clooney è un rapinatore-gentiluomo che non ce la fa proprio a cambiare mestiere: un ultimo colpo è quello che ci vuole.

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Guida TV in chiaro 22-24 marzo 2019

  1. Kuku ha detto:

    Un momento, com’è possibile che questa settimana Steven non c’è?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.