[Italian Credits] Il meglio del 2019 (2) Febbraio

Da anni passo in rassegna canali televisivi piccoli e grandi a caccia di quella titolazione italiana ormai abolita dal Duemila con l’arrivo dell’home video digitale: ho deciso di iniziare a condividere i risultati di questa caccia.

Ecco cosa ho trovato a febbraio 2019.


Indice:


Edizioni
completamente italiane


I 9 di Dryfork City (Stagecoach, 1966) di Gordon Douglas
da CineSony 28 febbraio 2019


Il rompiscatole (The Cable Guy, 1996) di Ben Stiller
da RaiMovie 5 febbraio 2019



Solo titoli italiani

(gli altri crediti sono in inglese)


A pesca di amore (Reel Love, 2011) di Brian K. Roberts
da TV8 25 febbraio 2019


Accadde il giorno di San Valentino (It Happened One Valentine’s, 2017) di Jake Helgren
da TV8 14 febbraio 2019


L’amore della sua vita (Rosamunde Pilcher: Die Liebe ihres Lebens, 2006) di Michael Steinke
da TV8 27 febbraio 2019


Un amore di collega (It Had to Be You, 2015) di Sasha Gordon
da TV8 15 febbraio 2019


Un amore di elfo (Help for the Holidays, 2012) di Bradford May
da TV8 11 febbraio 2019


Amore in linea (The Other End of the Line, 2008) di James Dodson
da TV8 25 febbraio 2019


Appuntamento al fiume (Rosamunde Pilcher: Wiedersehen am Fluss, 2007) di Stefan Bartmann
da CineSony 27 febbraio 2019


Bentornata a casa (Welcome Home, 2015) di James Head
da Italia2 10 febbraio 2019


Caramella (Babycakes, 1989) di Paul Schneider
da ReteOro 20 febbraio 2019


Un’estate da ricordare (A Summer to Remember, 2018) di Martin Wood
da TV8 16 febbraio 2019


La favola che non c’è (Neverwas, 2005) di Joshua Michael Stern
da RaiMovie 24 febbraio 2019


Una festa di Natale da sogno (Best Christmas Party Ever, 2014) di John Bradshaw
da TV8 15 febbraio 2019


Hacker mortale (He Knows Your Every Move, 2018) di Lane Shefter Bishop
da TV8 19 febbraio 2019


Innamorarsi a Sugarcreek (Love Finds You in Sugarcreek, 2014) di Terry Cunningham
da TV8 24 febbraio 2019


Los Angeles di fuoco (Eruption: LA, 2018) di Sean Cain
da Cielo 13 febbraio 2019


Il Natale di Belle (Christmas Belle, 2013) di Alex Wright
da TV8 17 febbraio 2019


Nella rete dell’amore (Inga Lindström: In den Netzen der Liebe, 2006) di John Delbridge
da CineSony 28 febbraio 2019


Omicidio al tredicesimo piano (Murder on the 13th Floor, 2012) di Hanelle M. Culpepper
da CineSony 28 febbraio 2019


Ricordati di te (A Gift to Remember, 2017) di Kevin Fair
da TV8 1° febbraio 2019


Il sacrificio di una madre (A Mother’s Sacrifice, 2017) di Trey Haley
da CineSony 27 febbraio 2019



Solo sottotitoli italiani


12 ore per vivere (12 Hours to Live, 2006) di George Mendeluk
da CineSony 28 febbraio 2019


La chiave del sospetto (By Appointment Only, 2007) di John Terlesky
da CineSony 28 febbraio 2019


Cold Skin – La creatura di Atlantide (Cold Skin, 2017) di Xavier Gens
da Rai4 11 febbraio 2019


Mezzo dollaro d’argento (Son of a Gunfighter, 1965) di Paul Landres
da IRIS 19 febbraio 2019


Rullo di tamburi (Drum Beat, 1954) di Delmer Daves
da IRIS 26 febbraio 2019


Traffik – In trappola (Traffik, 2018) di Deon Taylor
da CineSony 8 febbraio 2019


 

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

17 risposte a [Italian Credits] Il meglio del 2019 (2) Febbraio

  1. Conte Gracula ha detto:

    Nei primi titoli c’è un sacco d’amore XD

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      I romance che compra TV8, inediti in qualsiasi altra forma, sono le prede principali: i film “normali” sono presi da DVD o Blu-ray e quindi senza alcuna localizzazione italiana, a parte felici eccezioni.

      Piace a 1 persona

      • Giuseppe ha detto:

        E guarda un po’ chi ti vedo lassù, nei romance di TV8? Nientemeno che Martin “Stargate SG-1/Atlantis/Sanctuary” Wood! Ma, naturalmente, con tutta la sci-fi di cui il nostro si è occupato (e bene) per anni e anni le nostre emittenti oggi ti vanno a recuperare solo i suoi film d’ammore, ci mancherebbe 😉

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Come a dire che i lavori fatti per pagare le bollette finiscono per diventare rappresentativi di un autore…

        "Mi piace"

      • Anonimo ha detto:

        … e, vista la letale combinazione “memoria da pesce rosso dello spettatore contemporaneo/scomparsa pressoché totale della programmazione di genere dai palinsesti principali (sembra impossibile vedendo cos’è diventata oggi, ma LA7 anni fa era praticamente la “casa” italiana del Martin Wood fantastico)”, alla fine sarà proprio così 😦

        Piace a 1 persona

  2. Willy l'Orbo ha detto:

    Come evidenziato da Conte, tanto amore; troppo miele per i gusti truci e buzzurri del sottoscritto ma poi…all’improvviso…Hacker mortale!!! Evviva! 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Kuku ha detto:

    Se penso al confronto che c’è tra quelli tipo Caramella e quelli tipo “Bentornata a casa”. Dai, sprecatevi almeno per scrivere bene il titolo. Poi non sopporto i titoli come “Una festa di Natale da sogno” dove le lettere sono tutte maiuscole decorate che andrebbero bene usate solo per l’iniziale.
    Teribbile “Nella rete dell’amore”, ma che è quell’effetto movimento??

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.