Guida TV in chiaro 17-19 maggio 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 17 maggio 2019

Ore 21.00 – CineSony – Cuori in ostaggio (Captive Hearts, 2005) di Rex Piano, con Tracey Gold e Robin Given
Larry Sorenson (Tobias Mehler), neo-assunto in una multinazionale, viene rapito da due delinquenti che comunicano alla moglie l’intenzione di ucciderlo, qualora l’azienda per cui lavora non soddisfi le loro richieste. Due detective indagano sul caso, scoprendo un intrigo nascosto.

Ore 21.00 – 20 Mediaset – Rush Hour 2. Colpo grosso al Drago Rosso (Rush Hour 2, 2001) di Brett Ratner, con Jackie Chan e Chris Tucker
I due agenti peggio assortiti di sempre si prendono una meritata vacanza ad Hong Kong, ma finiscono subito nei guai. Un pericoloso criminale vuole allargare il proprio raggio di potere anche agli USA e starà ai nostri due eroi fermarlo… senza rimanere uccisi nel tentativo.

Ore 21.10 – Paramount – Delitto a Courrieres (Les crimes silencieux, 2017) di Frédéric Berthe, con Richard Berry e Odile Vuillemin
Tess Borski (Odile Vuillemin), capitano di polizia, torna nella sua città natale, Courrieres, dove suo marito si ritrova coinvolto in un processo per aver ucciso un criminale che stava minacciando di morte una donna.

Ore 21.10 – RaiMovie – The Imitation Game (id., 2014) di Morten Tyldum, con Benedict Cumberbatch e Keira Knightley
Dal saggio “Storia di un enigma: vita di Alan Turing” (Alan Turing: The Enigma, 1991) di Andrew Hodges (Bollati Boringhieri 1991). Inverno 1952. Le autorità britanniche entrano nella casa del matematico, criptoanalista ed eroe di guerra Alan Turing (Benedict Cumberbatch) per indagare in seguito a una segnalazione di furto con scasso. Ignari di trovarsi di fronte al pioniere della moderna informatica, gli agenti arrestano lo stesso Turing con l’accusa di “atti osceni”, incriminazione che lo avrebbe portato alla devastante condanna per il reato di omosessualità.

Ore 21.15 – Italia2 – The Hitcher (id., 2007) di Dave Meyers, con Sean Bean e Sophia Bush
Rivisitazione del grande classico del 1986, che spiega quanto sia pericoloso caricare un autostoppista: potrebbe essere un assassino psicopatico! Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 21.20 – Rai2 – Non-Stop (id., 2014) di Jaume Collet-Serra, con Liam Neeson e Julianne Moore
Bill Marks (Liam Neeson) è un poliziotto dell’aria che sale a bordo di un aereo sapendo che non sarà affatto un volo tranquillo. Un misterioso attentatore gli ha recapitato di messaggi, secondo cui se non gli verranno versati molti milioni di dollari… un passeggero morirà ogni mezz’ora. Ma come può l’attentatore gestire tutto a distanza? Comincia il volo della paura.

Ore 21.30 – Spike – Born to Raise Hell (id., 2010) di Lauro Chartrand, con Steven Seagal e Darren Shahlavi
Robert “Bobby” Samuels (Steven Seagal), il miglior agente dell’Interpol, è inviato con la sua squadra speciale nell’Est Europa con lo scopo di fermare un’organizzazione criminale che opera nei Balcani trafficando droga e arricchendosi con la tratta di donne da avviare alla prostituzione. Durante le indagini, la sua squadra si ritrova nel bel mezzo di una sanguinosa faida tra una banda di zingari e dei trafficanti d’armi russi per il controllo del territorio, e uno dei suoi agenti rimane ucciso. Messa da parte la missione, Bobby pensa alla sua vendetta e si prepara a scatenare l’inferno. (Trama del DVD Minerva 2011)

Ore 23.20 – 20 Mediaset – Unknown. Senza identità (Unknown, 2011) di Jaume Collet-Serra, con Liam Neeson e Diane Kruger
Ispirato al romanzo Hors de moi (2003) di Didier Van Cauwelaert, uscito in Italia prima come “Fuori di me” (Corbaccio 2004) poi come “Unknown. Senza identità” (Dalai 2011). Dopo essersi risvegliato dal coma, il dottor Martin Harris (Liam Neeson) scopre che qualcuno gli ha rubato l’identità e che nessuno, neanche i suoi familiari, sembra riconoscerlo. Con l’aiuto di Gina (Diane Kruger), giovane e preziosa alleata, Martin cercherà di scoprire cosa sia successo e di riprendersi la sua identità.

Ore 23.35 – Rai2 – Tracers (id., 2015) di Daniel Benmayor, con Taylor Lautner e Marie Avgeropoulos
Dopo essersi imbattuto casualmente in una bella ragazza di nome Nikki (Marie Avgeropoulos), Cam (Taylor Lautner) viene introdotto nella sua crew – una squadra che utilizza il parkour per scopi criminali. Cam si unisce subito al gruppo, sperando di poter guadagnare il denaro necessario a ripagare un debito contratto per curare sua madre. La posta in gioco diventa sempre più alta, le azioni sempre più pericolose, le ricompense sempre più alte, gli scopi delle azioni criminali sempre più misteriosi. Quando scoprirà i reali scopi della crew, Cam dovrà utilizzare tutta la sua abilità per restare vivo. (Trama del DVD Adler Entertainment 2015.)

Sabato 18 maggio 2019

Ore 15.15 – La7 – Intrigo a Stoccolma (The Prize, 1963) di Mark Robson, con Paul Newman ed Edward G. Robinson
Dal romanzo “Il premio” (The Prize, 1961) di Irving Wallace (Longanesi 1964). I vincitori del celebre Premio Nobel si recano a Stoccolma per le celebrazioni, ma la loro vita viene stravolta in vari modi.

Ore 16.50 – IRIS – Fuga per la vittoria (Victory, 1981) di John Houston, con Michael Caine e Sylvester Stallone
In un campo di concentramento tedesco per prigionieri di guerra, l’ufficiale nazista Von Steiner (Max Von Sydow) riconosce il recluso John Colby (Michael Caine), un famoso giocatore di calcio inglese. Von Steiner è un accanito tifoso e non ha ancora digerito il fatto che la nazionale tedesca non abbia mai sconfitto la squadra britannica: propone, perciò, un incontro fra una squadra tedesca e una composta dai prigionieri alleati. Per un approfondimento sulla Partita della Morte, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 19.20 – CineSony – Uno sconosciuto nel mio letto (Cradle of Lies, 2006) di Oley Sassone, con Dylan Neal e Shannon Sturges
Dopo la nascita di un figlio, Haley scopre che il marito sta cambiando profondamente carattere: la violenza fra le mura domestiche cresce sensibilmente di livello…

Ore 21.00 – IRIS – U.S. Marshals. Caccia senza tregua (U.S. Marshals, 1998) di Stuart Baird, con Tommy Lee Jones e Wesley Snipes
L’agente federale Samuel Gerard (Tommy Lee Jones) insegue il detenuto Sheridan (Wesley Snipes) sospettato senza colpa di due omicidi, che si rivela ex agente della CIA. S’intromettono spie cinesi e c’è un complotto politico.

Ore 21.10 – Rai4 – The Expatriate. In fuga dal nemico (Erased, 2012) di Philipp Stölzl, con Aaron Eckhart e Nick Alachiotis
L’agente della CIA Ben Logan (Aaron Eckhart) e sua figlia Amy (Liana Liberato) sono costretti alla fuga perché lui è finito in un ingranaggio mortale: la sua esistenza alla CIA è stata cancellata e qualcuno gli è addosso per ucciderlo. Ben dovrà non solo rimanere in vita, ma anche capire – con l’aiuto anche dell’amica-spia Anna Brandt (Olga Kurylenko) – chi fa parte del complotto per uccidere agenti della CIA.

Ore 21.25 – Nove – Witness. Il testimone (Witness, 1985) di Peter Weir, con Harrison Ford e Kelly McGillis
Un giovane ragazzo Amish è l’unico testimone di un caso di omicidio: il detective John Book (Harrison Ford) lo segue nella sua comunità per proteggerlo fino al giorno del processo. Scoprirà fra gli Amish una diversa concezione della vita.

Ore 21.40 – Rai3 – Fury (id., 2014) di David Ayer, con Brad Pitt e Shia LaBeouf
Germania, aprile 1945. Mentre gli alleati sferrano l’attacco decisivo in Europa, il sergente dell’esercito americano Don Collier, detto “Wardaddy” (Brad Pitt), guida un’unità di cinque soldati in una missione ad alto rischio dietro le linee nemiche a bordo di un carro armato Sherman, chiamato da tutti “Fury”. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 22.00 – TV8 – Paura in volo (Crashpoint. 90 Minuten bis zum Absturz, 2009) di Thomas Jauch, con Peter Haber e Maximilian von Pufendorf
Nei cieli della Germania, dopo una collisione in volo i piloti perdono il controllo del loro aereo passeggeri. Il Comando superiore militare deve valutare se far abbattere il velivolo in aria. Per un approfondimento, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 22.55 – Rai4 – Il fuoco della vendetta (Out of the Furnace, 2013) di Scott Cooper, con Christian Bale e Casey Affleck
Russell Baze (Christian Bale) ha poco ma gli piace. Ha una ragazza che ama, Lena (Zoë Saldana), e un fratello un po’ sbandato da controllare, Rodney (Casey Affleck). Finisce però in galera per un incidente da ubriaco, e quando esce il padre è morto, Lena l’ha lasciato per lo sceriffo Barnes (Forest Whitaker) e il fratello rischia la vita negli incontri clandestini organizzati da John Petty (Willem Dafoe). Quando il boss locale Harlan DeGroat (Woody Harrelson) prende di mira la sua famiglia, Russell cede alla violenza.

Ore 23.40 – IRIS – Giustizia privata (Instant Justice, 1986) di Christopher Bentley (Denis Amar), con Michael Paré e Tawny Kitaen
Il pluridecorato marine Scott Youngblood (Michael Paré) salva la vita al presidente francese, ma il giorno dopo dà le dimissioni e parte per la Spagna. Cosa è accaduto? Il marine ha saputo che la sorella è morta in quel Paese, uccisa dai trafficanti di droga, e corre a vendicarla.

Ore 23.45 – TV8 – Silent Trigger (id., 1996) di Russell Mulcahy, con Dolph Lundgren e Gina Bellman
Scritto dal nostro Sergio Altieri, è la storia di un soldato delle Forze Speciali che diventa assassino specializzato per un’agenzia governativa segreta. Quando un’operazione finisce male, la stessa agenzia ne decide l’eliminazione.

Domenica 19 maggio 2019

Ore 16.45 – Rete4 – Apache in agguato (Six Black Horses, 1962) di Harry Keller, con Audie Murphy e Dan Duryea
Una ragazza assume due giovani come scorta per attraversare il deserto. Uno dei due scopre che l’altro nasconde un segreto.

Ore 19.25 – CineSony – Presunto omicidio (Presumed Dead, 2006) di George Mendeluk, con Sherilyn Fenn e Duncan Regehr
Seth Harmon (Duncan Regehr) è uno scrittore di gialli famoso in tutto il mondo. Quando Paige Stevenson (Rhonda Dent), la sua protetta, scompare, Harmon è il principale sospettato. A risolvere il caso è chiamata l’abile detective Mary Anne Cooper (Sherilyn Fenn), ma più lei si avvicina alla verità più le indagini diventano complicate e pericolose.

Ore 21.00 – IRIS – Passenger 57. Terrore ad alta quota (Passenger 57, 1992) di Kevin Hooks, con Wesley Snipes e Bruce Payne
L’esperto di sicurezza aerea John Cutter (Wesley Snipes) si ritrova intrappolato in un volo di linea preso in ostaggio dallo spietato terrorista Bruce Payne (Charles Rane) e i suoi uomini. Inizia l’azione.

Ore 21.15 – Cielo – La giuria (Runaway Jury, 2003) di Gary Fleder, con John Cusack e Rachel Weisz
Dal romanzo omonimo del 1996 di John Grisham (Mondadori 1996). Una giovane vedova di New Orleans cita in giudizio un’azienda produttrice di armi, che ritiene responsabile della morte del marito. Il suo avvocato, Wendall Rohr (Dustin Hoffman), ha un forte senso morale e si oppone con veemenza al team dei difensori, paravento dietro cui si nasconde Rankin Fitch (Gene Hackman), uno spregiudicato e brillante consulente per giurie consapevole che il verdetto dipende in massima parte dalla composizione della giuria.

Ore 22.45 – Rai4 – Blood Ties. La legge del sangue (Blood Ties, 2013) di Guillaume Canet, con Clive Owen e Marion Cotillard
Remake di Les liens du sang (2008), interpretato da Canet che qui invece fa il regista, a sua volta tratto dal romanzo omonimo del 1997 di Bruno e Michel Papet (inedito in Italia). New York, 1974. Dopo molti anni di prigione per essere stato coinvolto in un omicidio, il cinquantenne Chris (Clive Owen) viene rilasciato per buona condotta. Ad attenderlo fuori dalla prigione, senza troppo entusiasmo, il fratello Frank (Billy Crudup), poliziotto destinato a fare carriera, più giovane ed estremamente diverso da lui. Nonostante i suoi problemi con la giustizia il padre, che li aveva cresciuti da solo, aveva sempre preferito Chris e questa volta anche Frank vuole dare a suo fratello una possibilità, credendolo finalmente lontano dal crimine: decide di aiutarlo a ritrovare il rapporto con il figlio e la ex moglie. Ma queste speranze andranno presto deluse perché Chris torna a delinquere.

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.