Guida TV in chiaro 19-21 luglio 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 19 luglio 2019

Ore 21.00 – IRIS – L’uomo che fissa le capre (The Men Who Stare at Goats, 2009) di Grant Heslov, con Ewan McGregor e George Clooney
Ispirato al saggio “Capre di guerra” (The Men Who Stare at Goats, 2004) di Jon Ronson (Arcana 2005), ristampato da Einaudi nel 2009 con il titolo del film. Il giornalista in Iraq Bob Wilton (Ewan McGregor) ha l’occasione di fare uno scoop quando incontra Lyn Cassady (George Clooney), un uomo che afferma di far parte di un progetto militare segreto. La New Earth Army, infatti, è un’unità che potenzia i poteri psichici per trasformarli in nuove armi!

Ore 21.10 – Paramount – Il giovane ispettore Morse (2×02) Notturno
Quando un uomo anziano viene barbaramente ucciso in un museo di Oxford, le indagini conducono Endeavour e Thursday a una scuola femminile, infestata dai ricordi di un delitto commesso cento anni prima. La mente razionale di Endeavour è messa a dura prova dai fantasmi del passato che fanno irruzione nel presente.

Ore 21.15 – Italia2 – The Hitcher (id., 2007) di Dave Meyers, con Sean Bean e Sophia Bush
Rivisitazione del grande classico del 1986, che spiega quanto sia pericoloso caricare un autostoppista: potrebbe essere un assassino psicopatico! Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 21.30 – Spike – Assassination (id., 1987) di Peter Hunt, con Charles Bronson e Jill Ireland
Alla moglie del nuovo presidente degli Stati Uniti viene assegnata una coppia di agenti di sorveglianza. Questi faticano parecchio a farle capire i rischi connessi alla sua nuova posizione pubblica. Dopo una serie di piccoli incidenti, arrivano gli attentati veri e propri. Finalmente la donna si rende conto della situazione, mentre il suo “angelo custode” riesce ad eliminare un killer.

Ore 23.00 – Paramount – Maigret 2. L’uomo morto di Maigret (Maigret’s Dead Man, 2017)
Dal romanzo omonimo (Maigret et son mort, 1948) di Georges Simenon (Mondadori 1954). La polizia indaga sullo strano omicidio di un giocatore d’azzardo: tutti gli indizi sembrano portare ad una violenta gang cecoslovacca, ma Maigret (Rowan Atkinson) sa bene che non sempre le cose sono come appaiono.

Ore 23.30 – 7Gold – Innocenza colposa (Under Suspicion, 1991) di Simon Moore, con Liam Neeson e Laura San Giacomo
Tony Aaron (Liam Neeson) faceva il poliziotto, ma si è fatto cacciare per colpa di una donna, Hazel (Maggie O’Neill). Oggi fa il detective privato, ma più che altro fornisce false prove nei casi di divorzio: ovvero usa Hazel per sedurre i divorziandi, e poi va a fotografare i malcapitati nelle camere d’albergo. Ma stavolta davanti al suo obiettivo ci sono il cadavere di Hazel e quella del pittore Simon Stasio.

Ore 23.30 – Spike – Blown Away. Follia esplosiva (Blown Away, 1994) di Stephen Hopkins, con Jeff Bridges e Tommy Lee Jones
Un poliziotto irlandese viene preso di mira da un ex membro dell’IRA con la passione per gli esplosivi: lo scontro fra i due sarà pirotecnico.

Sabato 20 luglio 2019

Ore 9.40 – IRIS – Femme Fatale (id., 2002) di Brian De Palma, con Rebecca Romijn e Antonio Banderas
Durante il Festival di Cannes viene messo in atto un piano per rubare un costosissimo costume d’oro e diamanti indossato da una modella. Sette anni dopo la ladra torna in Francia, a Cannes, inseguita dai vecchi complici che ha raggirato e che la rintracciano attraverso la foto di un paparazzo.

Ore 13.30 – Paramount – Hitchcock (id., 2012) di Sacha Gervasi, con Anthony Hopkins ed Helen Mirren
Dal saggio “Come Hitchcock ha realizzato Psycho” (Alfred Hitchcock and the Making of Psycho, 1990) di Stephen Rebello (Il Castoro 1999). Dopo aver girato Intrigo internazionale, il regista Alfred Hitchcock (Anthony Hopkins) è alla ricerca di un’altra storia da portare sul grande schermo. La sua attenzione viene attirata dal libro Psycho, ne compra i diritti ma gli studios si rifiutano di finanziare il progetto, ritenendolo troppo violento e distante dai suoi precedenti lavori.

Ore 16.40 – Rete4 – Poirot. Il ritratto di Elsa Greer (Five Little Pigs, 2003) di Paul Unwin, con David Suchet e Rachael Stirling
Dal romanzo omonimo del 1942 di Agatha Christie (Mondadori 1946). Caroline Crane (Rachael Stirling) viene accusata di avere ucciso per avvelenamento suo marito Amyas (Aidan Gillen), apprezzato pittore, e per questo condannata a morte per impiccagione. Quattordici anni dopo, la giovane Lucy (Aimee Mullins), figlia di Caroline e Amyas Crane, riceve una lettera anonima che le instilla un forte dubbio riguardo la colpevolezza di sua madre. La ragazza affida a Hercule Poirot (David Suchet) l’incarico di riaprire le indagini del caso.

Ore 18.00 – TV8 – Karate Kid. Per vincere domani (The Karate Kid, 1984) di John G. Avildsen, con Ralph Macchio e Noriyuki “Pat” Morita
Daniel (Ralph Macchio), senza più padre e con una madre che per lavoro è costretta a trasferirsi in California, lascia il natio New Jersey. A San Fernando Valley s’innamora subito della giovane Ali (Elisabeth Shue), ma poi è costretto a sopportare le angherie del fidanzato di questa, campione di karate. Il maestro Miyagi (Pat Morita) gli insegnerà l’arte del karate e anche quella di diventare adulto.

Ore 21.00 – 20 Mediaset – Contraband (id., 2012) di Baltasar Kormákur, con Mark Wahlberg e Giovanni Ribisi
Blando remake dell’ottimo film islandese Reykjavík-Rotterdam (2008) di Óskar Jónasson. Dopo che il cognato Andy (Caleb Landry Jones) si mette nei guai, Chris Farraday (Mark Wahlberg) deve tornare in quel mondo criminale che aveva abbandonato: un ultimo colpo per salvare amici e parenti. Per un confronto tra originale e remake, ecco il link.

Ore 21.10 – RaiMovie – Benvenuti in Paradiso (Come See the Paradise, 1990) di Alan Parker, con Dennis Quaid e Tamlyn Tomita
Stati Uniti, 1941. L’attacco a Pearl Harbor segna tragicamente il matrimonio fra il sindacalista Jack McGurn (Dennis Quaid) e l’immigrata giapponese Lily (Tamlyn Tomita), internata in un campo di prigionia con la loro figlia.

Ore 21.15 – 7Gold – Uomini d’argento (Silver Bears, 1977) di Ivan Passer, con Michael Caine e Cybill Shepherd
Dal romanzo di “Possibile che la Bibbia avesse torto?” (Silver Bears, 1974) Paul Erdman (Rizzoli 1975). Al fine di riciclare denaro sporco, un boss americano apre una banca a Lugano, ma si trova a fare i conti con un miliardario londinese, con un banchiere californiano e con la proprietaria di una miniera d’argento in Iran.

Ore 21.20 – Rai4 – Hong Kong. Colpo su colpo (Knock Off, 1998) di Tsui Hark, con Jean-Claude Van Damme e Rob Schneider
Ennesimo tentativo, dopo “Double Team” (1997), di sdoganare il geniale regista di Hong Kong negli Stati Uniti: l’impiego di un divo in caduta libera come Van Damme garantisce l’insuccesso. L’intrallazzone Marcus Ray (Van Damme) e il suo degno socio Tommy Hendricks (Rob Schneider) finiscono inguagliati nei loro traffici di Hong Kong: fra boss mafiosi e agenti corrotti sarà una girandola di azione e colpi di scena.

Ore 21.25 – Nove – The Counselor. Il procuratore (The Counselor, 2013) di Ridley Scott, con Michael Fassbender, Penélope Cruz e Cameron Diaz
Il procuratore (Michael Fassbender) è un rispettabile avvocato che, dopo aver proposto alla fidanzata Laura (Penélope Cruz) di sposarlo, è alla ricerca della grande occasione della sua vita. Per ottenere il denaro che tanto brama, decide di mettersi in affari con Reiner (Javier Bardem), un conoscente con diversi trascorsi penali, accettando di entrare nel business della droga. Con l’aiuto del buono a nulla Westray (Brad Pitt), dovranno recarsi a sud del confine per prelevare un carico di cocaina.

Ore 23.35 – RaiMovie – Shade. Carta vincente (Shade, 2003) di Damian Nieman, con Gabriel Byrne e Stuart Townsend
Due campioni della truffa cercano il colpo definitivo: vincere a poker il più grande di tutti, Dean Stevens (Sylvester Stallone).

Domenica 21 luglio 2019

Ore 10.10 – RaiMovie – I due colonnelli (1962) di Steno, con Totò e Nino Taranto
Durante la Seconda guerra mondiale un paesino greco vede l’alternarsi di occupanti americani e italo-tedeschi, che a turno lo conquistano e lo perdono. Mentre i cittadini meditano una soluzione per rimanere in pianta stabile con gli americani liberatori, due ufficiali si ritrovano a dividere il letto della stessa donna: il colonnello Di Maggio (Totò) e il colonnello Henderson (Walter Pidgeon).

Ore 12.30 – Rete4 – Poirot. Dama misteriosa (2×03: The Veiled Lady, 14 gennaio 1990) di Edward Bennett, con David Suchet
Dal racconto omonimo (da “The Sketch”, 3 ottobre 1923) di Agatha Christie, raccolto nell’antologia “I primi casi di Poirot” (Poirot’s Early Cases, 1974), Mondadori 1977, traduzione di Lidia Lax.
All’interno della famosa galleria Burlington un uomo riesce a rubare una grossa quantità di gioielli d’inestimabile valore. Nel frattempo Lady Millicent Castle Vaugh, che si sta apprestando a sposare il Duca di Southshire, chiede aiuto al famoso investigatore belga (David Suchet) dopo aver ricevuto una serie di lettere minatorie da parte del suo ex amante…

Ore 14.30 – Cielo – True Justice 10. L’angelo della morte (Angel of Death, 2012) di Wayne Rose, con Steven Seagal e Sarah Lind
Quarto episodio della seconda stagione del serial televisivo. Il team di Elijah Kane (Steven Seagal) dovrà affrontare il problema del ferimento di Sarah Montgomery (Sarah Lind), con relativa indagine sui motivi, e l’arrivo di Finch (Tanaya Beatty), fenomenale piratessa informatica.

Ore 15.40 – Rete4 – Indianapolis, pista infernale (Winning, 1969) di James Goldstone, con Paul Newman, Joanne Woodward
Frank Capua (Paul Newman) è una stella nascente delle corse automobilistiche e sogna il trofeo più ambito: quello di Indianapolis 500. Ma per partecipare alla gara rischia di perdere la moglie Elora (Joanne Woodward) e rovinare il rapporto con il suo figliastro.

Ore 16.00 – RaiMovie – Company Men (id., 2010) di John Wells, con Ben Affleck e Tommy Lee Jones
Storia di un anno nella vita di tre uomini che cercano di sopravvivere alla politica dei tagli di una grande compagnia, e di come questo influisce sulla loro vita personale.

Ore 17.45 – RaiMovie – Bandolero! (id., 1968) di Andrew V. McLaglen, con James Stewart, Dean Martin e Raquel Welch
Nella cittadina di Val Verde, Texas, uno scontro tra personalità ostili da Vecchio West: quelle dei due fratelli Mace (James Stewart) e Dee Bishop (Dean Martin), costretti ad unire le loro forze per sfuggire ad una condanna a morte. «Con qualche indugio sulla violenza (stupro, impiccagione) e nella sua convenzionalità di fondo, è un discreto western, robusto nell’impianto, e rinfrescato da una suggestiva fotografia di W. Clothier. Potabile.» (dal “Dizionario dei film western” di Farwest.it)

Ore 21.00 – IRIS – Insomnia (id., 2002) di Christopher Nolan, con Al Pacino e Robin Williams
Remake del film norvegese omonimo del 1997 scritto e diretto da Erik Skjoldbjærg. Un agente di Los Angeles viene inviato in una terra ghiacciata e desolata ad indagare su un serial killer locale.

Ore 21.05 – 7Gold – Arizona Colt (1966) di Michele Lupo, con Giuliano Gemma e Fernando Sancho
Il bandito Gordo (Fernando Sancho) libera dei prigionieri costringendoli ad entrare nella sua banda. Arizona Colt (Giuliano Gemma) si rifiuta e punta verso Blackstone City, dove Gordo pianifica di rapinare una banca, e si offre di sbaragliare la banda di criminali dietro pagamento… e la mano di Jane (Corinne Marchand).

Ore 21.15 – Rai4 – Operazione Avalanche (Operation Avalanche, 2016) di e con Matt Johnson, e con Owen Williams
1967. La CIA sospetta che vi sia un infiltrato russo all’interno della NASA con la missione di sabotare il programma Apollo. Due giovani agenti, fingendosi registi di un documentario, sono incaricati di scoprire chi è la spia.

Ore 21.20 – Rai3 – Cate McCall. Il confine della verità (The Trials of Cate McCall, 2013) di Karen Moncrieff, con Kate Beckinsale e James Cromwel
La brillante e promettente avvocatessa Cate McCall (Kate Beckinsale) vede tutta la sua vita messa in discussione per via dell’alcolismo di cui soffre. Mentre il giudice deve stabilire se concederle l’affidamento congiunto della figlia, la donna si occupa pro bono di un caso “semplice” per riscattarsi: la difesa di una ragazza incarcerata ingiustamente, che è stata anche abusata dalla polizia. Ma nulla sarà come sembra…

Ore 23.30 – 7Gold – A Better Tomorrow III (id., 1989) di Tsui Hark, con Chow Yun-fat e Tony Leung
Mark Gor (Chow Yun-fat) è il protagonista di questo prequel ambientato durante la guerra del Vietnam. Suo cugino Cheung (Tony Leung) lo cerca per riportarlo ad Hong Kong, poi incontra il “motivo” che lo trattiene…

Ore 23.30 – Spike – Il giustiziere della notte 2 (Death Wish II, 1982) di Michael Winner, con Charles Bronson e Jill Ireland
Paul Kersey (Charles Bronson), che in passato, per il dolore della uccisione della moglie, ha compiuto una strage di teppisti a New York, ora fa l’architetto a Los Angeles e sembra votato a una vita tranquilla. Ma una nuova tragedia riaccende in lui la furia sanguinaria. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog La Bara Volante.

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Guida TV in chiaro 19-21 luglio 2019

  1. wwayne ha detto:

    Io invece Contraband l’ho trovato fighissimo. E lo stesso vale per il sottovalutato The Counselor.
    Ah, ieri ho visto il film con Stephen Baldwin di cui abbiamo parlato in un altro post, One Eyed King – La tana del diavolo. Mi è piaciuto moltissimo, come tutti i film di Bobby Moresco. Tra l’altro ho scoperto solo oggi che è possibile vedere il film anche su Youtube, gratuitamente e in italiano: poco male, tanto il dvd l’ho pagato solo 3,90 euro (spedizione inclusa). Se vuoi vederlo anche tu, eccolo qua:

    Piace a 1 persona

  2. Vincenzo ha detto:

    Pensavo più film sulla Luna, considerato che cade l’avversario dell’allunaggio…
    Invece vedo solo (il modesto e sconosciuto) Operazione Avalanche…

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Io scelgo solo gialli-thriller-noir (la guida finisce anche su ThrillerMagazine e SherlockMagazine) quindi a meno che non abbiano qualche sfumatura di quei generi non ho preso in considerando quei titoli “lunari” 😉
      Ti anticipo che domani tutti i blog etruschi avranno post lunatici ^_^

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.