Guida TV in chiaro 30 agosto-1° settembre 2019

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 30 agosto 2019

Ore 21.00 – IRIS – Hero (Yinxióng, 2002) di Zhang Yimou, con Tony Leung e Maggie Cheung
Splendido e scintillante wuxiapian cinese che racconta e romanza (e, principalmente, revisiona) un vero evento storico. Nel 221 a.C. il signore del regno di Qin unificò i sette regni in cui era divisa la Cina: un titanico spargimento di sangue con l’obiettivo di creare un regno più forte. Alcuni assassini ordirono un complotto contro di lui: questa è la loro storia.

Ore 21.15 – 7Gold – Ehi amico… c’è Sabata, hai chiuso! (1969) di Frank Kramer (Gianfranco Parolini), con Lee Van Cleef e Ignazio Spalla
Alcuni corrotti potenti di un paesino, guidati dal perfido Stengel (Franco Ressel), rubano all’esercito 100 mila dollari per comprare alcune terre preziose. Ma non sanno che Sabata (Lee Van Cleef) è in città, col fido Carrincha (Ignazio Spalla) e il muto Indio (Aldo Canti), pronto dapprima a ricattare i criminali, poi a fare giustizia a suo modo.

Ore 21.25 – Rete4 – Potere assoluto (Absolute Power, 1997) di e con Clint Eastwood, e con Ed Harris
Dal romanzo “Il potere assoluto” (Absolute Power, 1996) di David Baldacci (Mondadori 1996). Il ladro stagionato Luther Whitney (Clint Eastwood) diventa per caso testimone di un crimine che coinvolge il Presidente degli Stati Uniti. È l’inizio dei guai.

Ore 21.30 – Spike – Delta Force (The Delta Force, 1986) di Menahem Golan, con Lee Marvin e Chuck Norris
Un commando terroristico palestinese sequestra un aeroplano. La vita dei passeggeri dipende dall’abilità della Delta Force, una squadra speciale di uomini duri. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.10 – IRIS – Seven Swords (Qi Jian, 2005) di Tsui Hark, con Liu Chia-liang e Donnie Yen
Ennesimo tentativo di sdoganare in Occidente il geniale decano di Hong Kong Tsui Hark e soprattutto di provare a far piacere agli occidentali il wuxiapian tipico cinese. Tentativo mancato, perché il vero wuxiapian cinese è un labirinto di personaggi e storie indigeste e le scene d’azione (soprattutto nello stile di Hark) sono da mal di testa. Non fra i migliori lavori di Hark.

Ore 23.15 – 20 Mediaset – Le Crociate (Kingdom of Heaven, 2005) di Ridley Scott, con Orlando Bloom ed Eva Green
Nel XII secolo Balian of Ibelin (Orlando Bloom) arriva a Gerusalemme al seguito di suo padre Goffredo (Liam Neeson) per partecipare alla Crociata, e subito si ritrova a dover difendere la città e la sua popolazione. Malgrado la scelta di un personaggio realmente esistito come Baliano di Ibelin (1140-1193), va sempre ricordato e tenuto presente che gli americani sono campioni olimpionici di falso storico!

Ore 23.30 – Paramount – Wall Street. Il denaro non dorme mai (Wall Street. Money Never Sleeps, 2010) di Oliver Stone, con Shia LaBeouf e Michael Douglas
Appena uscito di prigione Gekko (Michael Douglas) sembra voler cambiar vita, ma quando nota che il mondo non è cambiato affatto, comincia a pensare che forse è ancora in grado di cavalcare l’onda di Wall Street.

Ore 23.30 – Spike – Una magnum per McQuade (Lone Wolf McQuade, 1983) di Steve Carver con Chuck Norris e David Carradine
Un Texas Ranger tutto d’un pezzo non cede di fronte alla prepotenza di un boss locale, e lo affronta da solo a muso duro. Grande scontro fra due pesi massimi del cinema marziale dell’epoca. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.45 – Italia1 – Death Race 2 (id., 2010) di Roel Reiné, con Luke Goss e Lauren Cohan
Prequel del film Death Race (2008), che già era una rielaborazione di Anno 2000. La corsa della morte (1975). Quando Carl “Luke” Lucas (Luke Goss) entra in un violento carcere del futuro, guidato dal perfido Weyland (Ving Rhames), le sue doti di pilota vengono subito messe a frutto: dovrà partecipare alle corse clandestine organizzate nel carcere, se vorrà sopravvivere. E il nome d’arte scelto per lui… è Frankenstein! Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 0.00 – Rete4 – The Package (id., 2012) di Jesse V. Johnson, con Steve Austin e Dolph Lundgren
Tommy Wick (Steve Austin) lavora per il boss Big Doug (Eric Keenleyside) facendo per lui l’esattore ed utilizzando metodi di intimidazione decisamente sbrigativi. Un giorno Big Doug lo incarica di consegnare un pacchetto di cui non deve conoscere il contenuto a un altro temibile malavitoso: il Tedesco (Dolph Lundgren). Tommy vorrebbe evitare l’incarico ma è costretto ad accettarlo se vuole che il fratello minore, attualmente in carcere, veda estinto l’oneroso debito che ha proprio con Big Doug. Da quel momento entrerà nel mirino di diversi personaggi pericolosi che vogliono impadronirsi del pacchetto. Per saperne di più, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Sabato 31 agosto 2019

Ore 16.40 – Rete4 – Poirot. Il pericolo senza nome (2×01: Peril at End House, 7 gennaio 1990) di Renny Rye, con David Suchet ed Hugh Fraser
Dal romanzo omonimo del 1932 di Agatha Christie (Mondadori 1933). Poirot (David Suchet) e il suo amico, il Capitano Hastings (Hugh Fraser), sono in vacanza a St. Looe Cornwall. I due fanno la conoscenza dell’affascinante Magdala “Nick” Buckley (Polly Walker), una ragazza che vive in una bellissima villa in stile vittoriano molto vicina all’albergo in cui soggiorna Poirot. La giovane sostiene di essere stata vittima nelle ultime settimane di misteriosi incidenti che hanno messo in serio pericolo la sua incolumità ed è convinta che qualcuno la voglia uccidere.

Ore 20.55 – IRIS – Agents secrets (Agents secrets, 2004) di Frédéric Schoendoerffer, con Vincent Cassel e Monica Bellucci
Quattro agenti segreti volano in Africa per una missione delicata: impedire ad un trafficante di fornire armi ai ribelli. Ma qualcosa non va come avrebbe dovuto…

Ore 21.10 – RaiMovie – The Hurt Locker (id., 2008) di Kathryn Bigelow, con Jeremy Renner e Anthony Mackie
Storie di una squadra di artificieri nel delirio della guerra in Iraq.

Ore 21.15 – Rai4 – Blitz (id., 2011) di Elliott Lester, con Jason Statham e Paddy Considine
Dal romanzo omonimo del 2002 di Ken Bruen (Casini 2012). Il rude sergente Tom Brant (Jason Statham), della polizia di Londra, non riesce ad acciuffare un pericoloso serial killer (Aidan Gillen) che sta imperversando in città e prendendo di mira i poliziotti: dovrà chiedere aiuto al più posato e professionale collega Nash (Paddy Considine).

Ore 21.25 – Nove – La maschera di Zorro (The Mask of Zorro, 1998) di Martin Campbell, con Antonio Banderas e Anthony Hopkins
Rilancio del celebre personaggio nato nel 1919 dal romanzo “La maledizione di Capistrano” (The Curse of Capistrano) di Johnston McCulley. Un’occasione anche per rilanciare la grande avventura a metà fra pulp e feuilleton al cinema – visto che Zorro nasce dal romanzo a puntate “La maledizione di Capistrano” (1919) di Johnston McCulley – che finisce in realtà in una grande “americanata”.

Ore 22.40 – Rai4 – Rogue. Il solitario (War, 2007) di Philip G. Atwell, con Jason Statham e Jet Li
Jack Crawford (Jason Statham) vuole vendicare la morte dell’amico e collega. Continua il suo lavoro di agente dell’FBI ma più per motivi personali, e scoprirà più di quanto voleva sapere.

Ore 23.40 – RaiMovie – L’avventura del Poseidon (The Poseidon Adventure, 1972) di Ronald Neame, con Gene Hackman ed Ernest Borgnine
Dal romanzo omonimo del 1969 di Paul Gallico (Dall’Oglio 1970). Il celebre disastro che vide la nave Poseidon ribaltarsi nell’oceano e i superstiti farsi strada fra le macerie per raggiungere la superficie. Nel 2006 Wolfgang Petersen ne dirige il remake “Poseidon”.

Domenica 1° settembre 2019

Ore 12.30 – Rete4 – Colombo: Vino d’annata

Ore 21.00 – IRIS – The Unsaid. Sotto silenzio (The Unsaid, 2001) di Tom McLoughlin, con Andy Garcia e Vincent Kartheiser
Lo psicologo Michael Hunter (Andy Garcia) è annichilito dal suicidio del figlio affidato alle cure di un collega: la famiglia, dopo la morte del ragazzo, si sgretola. La moglie vive in un’altra casa e l’altra figlia si allontana dal padre, ma frequenta i suoi pazienti. Una ex allieva del colpevolizzato protagonista, diventata terapista, chiede aiuto per risolvere il caso di un altro adolescente dal passato tragico.

Ore 21.15 – Cielo – La regina dei castelli di carta (Luftslottet som sprängdes, 2009) di Daniel Alfredson, con Michael Nyqvist e Noomi Rapace
Dal romanzo omonimo del 2007 di Stieg Larsson (Marsilio 2009). Sopravvissuti alla loro ultima avventura, Lisbeth e Zalachenko sono ricoverati nello stesso ospedale. Ora quel che la Sezione Speciale di Analisi nasconde da oltre trenta anni rischia di venire a galla. Nessuno deve sapere la verità, a qualsiasi costo: Lisbeth, insieme a Mikael Blomkvist, combatterà per farla emergere.

Ore 21.20 – Rai4 – Vacancy (id., 2007) di Nimród Antal, con Kate Beckinsale e Luke Wilson
A causa di un guasto all’auto, David (Luke Wilson) ed Amy (Kate Beckinsale), freschi sposi, sono costretti a passare la notte in un motel isolato. Per caso, scoprono videocassette di orrendi omicidi commessi nella camera in cui sono finiti: devono passare all’azione se non vogliono fare la stessa fine. Per un approfondimento, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 21.20 – Rai3 – The Sentinel (id., 2006) di Clark Johnson, con Michael Douglas e Kiefer Sutherland
Dal romanzo “La sentinella” (The Sentinel, 2003) di Gerald Petievich (Sonzogno 2004). Un agente segreto viene incastrato e gli viene attribuito un attentato al Presidente: dovrà riscattare il proprio nome ma soprattutto scongiurare un secondo attentato che sta per avvenire.

Ore 21.20 – Canale5 – L’ora più buia (Darkest Hour, 2017) di Joe Wright, con Gary Oldman e Lily James
1940. L’Inghilterra vive uno dei suoi momenti più cupi, ma il Primo Ministro Winston Churchill (Gary Oldman) guida il popolo.

Ore 23.20 – Spike – La legge di Murphy (Murphy’s Law, 1986) di John Lee Thompson, con Charles Bronson e Kathleen Wilhoite
Non è facile la vita per il rude poliziotto Jack Murphy (Charles Bronson), mollato dalla moglie e con problemi di alcolismo, e l’aver ucciso in azione il fratello di un boss mafioso non aiuta di certo. Per occuparsi di lui viene ingaggiata una spietata killer (Carrie Snodgress) che ha anche della ruggine con Murphy, il quale si troverà a dover risolvere la situazione affiancato dalla ladruncola Arabella McGee (Kathleen Wilhoite). Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.20 – IRIS – Basic Instinct 2 (id., 2006) di Michael Caton-Jones, con Sharon Stone e David Morrisey
Sebbene si sia trasferita nella fredda Londra, la scrittrice di successo Catherine Tramell (Sharon Stone) si ritrova di nuovo nei guai con la legge, così Scotland Yard ha l’idea di farla seguire dallo psichiatra Michael Glass (David Morrisey): sarà per entrambi l’inizio di un viaggio molto pericoloso.

Ore 0.25 – Canale5 – Defiance. I giorni del coraggio (Defiance, 2008) di Edward Zwick, con Daniel Craig e Liev Schreiber
Dal saggio “Gli Ebrei che sfidarono Hitler” (Defiance: the Bielski Partisans, 1993) di Nechama Tec (Sperling & Kupfer 2001), ristampato poi come “Defiance” con l’uscita del film. Nel 1941, mentre i Nazisti stanno portando orrore e morte nelle comunità ebraiche europee, tre fratelli polacchi si nascondono nel mezzo della foresta bielorussa insieme ai partigiani sovietici, e organizzano la Resistenza contro gli oppressori tedeschi.

L.

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Guida TV in chiaro 30 agosto-1° settembre 2019

  1. Sam Simon ha detto:

    Ehi amico… c’è Sabata, hai chiuso! è tra i film che ha ispirato Tarantino per il suo Once Upon a Time in Hollywood! D’altronde ci sono mille riferimenti a cose del periodo, non potevano mancare i suoi amati spaghetti western…

    E di Darkest Hour ha scritto una recensione il mio amico EvilAle sul blog, se vuoi aggiungerla ai tuoi link!
    https://vengonofuoridallefottutepareti.wordpress.com/2018/01/19/darkest-hour/

    Piace a 2 people

  2. wwayne ha detto:

    Defiance – I giorni del coraggio è un film gigantesco. Agli Oscar raccolse una sola nomination, quando invece avrebbe dovuto ottenere 10 nomination e 5 statuette come minimo.
    Riguardo a The Package, bastano 2 parole: Dolph Lundgren. Ed è subito poesia.

    Piace a 1 persona

  3. Daniele Artioli ha detto:

    Ciao, io ho parlato qui di L’Ora più Buia, che mi era piaciuto tantissimo! chestoftalesblog.wordpress.com/2018/02/08/lora-piu-buia/

    Piace a 1 persona

  4. Celia ha detto:

    Il Poseidon, ullallà! ❤

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.