Shockwave (2017) Countdown per il disastro

Ogni tanto tocca tornare alle origini, ogni tanto devo aprire una parentesi fra i cicli in corso per parlare dei filmacci che hanno fondato la “fama” (o la famigeratezza) di questo sito. Cioè la robaccia Z che Cielo è sempre prodigo a distribuire in esclusiva italiana.

Affidandosi alla sempre terrificante Marvista Entertainment il 9 ottobre 2019 Cielo ha mandato in anteprima sui nostri schermi in prima serata Shockwave. Countdown per il disastro.

Continua la collezione di film inediti in home video e doppiati da Cielo

Alla regia c’è il nostro vecchio amico Nick Lyon, l’uomo che ha raggiunto l’apice della sua poetica con Species 4 (2007) e poi è andato tutto in discesa, da Zombie Apocalypse (2011) a Stormageddon (2015).
Specializzato nell’orripilante genere “Meteo Apocalypse“, nel 2017 per questo film può contare sul miglior sceneggiatore sulla piazza: Blaine Chiappetta. L’uomo che scrive con il proprio cognome!

Provincia di Al Mulkalla, Yemen, o almeno così dice una scritta. Kate (Stacey Oristano) partecipa ad un’operazione segretissima dove gente fa cose e spara a caso, e un incidente aziona la Macchina della Fine del Mondo. Nel caos totale, diciamo tutti in coro: si vede proprio che è un film scritto da Blaine Chiappetta!

Tipici personaggi di Chiappetta!

Tornata in patria Kate cerca di convincere il Governo americano che è in atto la distruzione della Terra, ed è naturale che nessuno le creda, soprattutto Pierce (Bruce Thomas) che qui ha il compito di impersonare l’intero Governo. Quando però il mondo comincia a crollare, anche il più ottuso burocrate capisce che qualcosa non va.

E ti pare che non ne approfittavano per colpire i francesi?

Il Meteo Apocalypse è come il film di zombie: tutti sappiamo esattamente i passi da fare, ma i protagonisti di ogni maledetto film ci mettono un’ora a capirlo.
Qui poi siamo nel genere che conosce più “copia-e-incolla” nella storia della narrativa: neanche i film porno sono così noiosamente ripetitivi come il Meteo Apocalypse…

La famigliola di Kate ha tanti problemi, la figlia bla bla bla, il padre bla bla bla, il fidanzato della figlia bla bla bla, la nonna in cariola bla bla bla, il vicino del cognato del fratello del fruttarolo bla bla bla e il film va avanti così, mentre invochiamo Chiappetta ad ogni scena.
Come sempre, tutto si svolge in una location deserta con i pochi protagonisti a salvare la Terra.

Mezzo film tutto così: che Chiappetta!

Prendete un qualsiasi film televisivo del genere e sovrapponetelo: non troverete un solo fotogramma diverso. I piccoli problemi personali si alternano alla salvezza della Terra, e qui Chiappetta raggiunge l’apice quando la madre vuole salvare il mondo e la figlia dice qualcosa del tipo «Sì, certo, ogni scusa è buona per non parlare con me!» Purtroppo non è un effetto voluto, che avrebbe fatto guadagnare punti al film, è solo un’altra occasione mancata per fare un altro mestiere invece che lo sceneggiatore.

Signora mia, una volta qui erano tutte bombe atomiche!

Buttare bombe atomiche è la soluzione per tutto, anche stavolta, e una volta ancora la Terra si è salvata: davvero la razza umana merita di continuare a vivere, pur producendo film di Chiappetta?

Chiudo lasciando traccia del doppiaggio:

Personaggio Attore Doppiatore
Drew Evan Sloan Gigi Rosa
Jake Tyler Perez Mosè Singh
Jessie Morgan Lindholm Ester Parrulli
Kate Stacey Oristano Cristiana Rossi
Pierce Bruce Thomas Marco Balzarotti
Rob Rib Hillis Matteo De Mojana

Edizione italiana a cura di LogoSound.
Direzione del doppiaggio: Gigi Rosa.

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Meteo Apocalypse e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Shockwave (2017) Countdown per il disastro

  1. Celia ha detto:

    Marvista, un nome una garanzia. Grazie a(l) Cielo ho imparato a riconoscerla anch’io!
    E’ proprio vero che molti, troppi protagonisti di film – e oserei dire di film in generale, non soltanto di Z – si comportano come avessero le reazioni neuronali di uno zombie. Paragone assai calzante… detto tra noi, son contenta che gli zoticoni zombeschi yankee abbiamo ottenuto il risultato di abbattere, fra le prima cose, la Eiffel. Mai piaciuta, mai. E non parliamo dei mangiarane 😉

    Piace a 1 persona

  2. Cassidy ha detto:

    Ormai è quasi una consuetudine dire di una sceneggiatura ben scritta, che è una roba alla Aaron Sorkin. Ecco, ora anche la serie Z ha il suo Sorkin, quando un film sarà scritto con la chiappetta, potremmo dire che è scritto alla Chiappetta 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

  3. Sam Simon ha detto:

    “Blaine Chiappetta. L’uomo che scrive con il proprio cognome!”

    Ahahahahah! X–D

    Che chiappetta! X–D

    Stupenda questa recensione, entra di diritto tra le più comiche dell’intero blog!

    Piace a 1 persona

  4. Kuku ha detto:

    Dai Lucius, dimmi che non esiste questo film. Dimmi che lo hai inventato tu dopo esserti scolato una casa di Fernet, solo per farci un post…
    Ma questa gente qua è proprio professionista del settore? A sto punto che diano a fare i film a degli studenti di cinema, studenti di grafica per le locandine, studenti di effetti CGI..ma chi paga per produrre film del genere?

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      per quanto incredibile, questi filmacci evidentemente guadagnano, visto che ne producono mille l’anno! E’ vero che costeranno un paio di dollari l’uno, quindi basta piazzarne due copie ed è tutto guadagno, ma se da almeno quindici anni la Z in serie, tutta identica, è la regola fissa del mondo TV-home video, sono costretto a pensare che qualche soldo giri…

      Piace a 1 persona

  5. Zio Portillo ha detto:

    Dio quanto NON mi mancavano questi film disastrosi!

    Piace a 1 persona

  6. Willy l'Orbo ha detto:

    Ave Chiappetta, morituri (cioè coloro che stanno per vedere il film) te salutant!
    Potrebbe essere la nuova introduzione della Z versione meteo apocalypse 🙂 🙂

    Piace a 1 persona

  7. Giuseppe ha detto:

    La razza umana sarà imperfetta,
    ma merita altro che un film di Chiappetta
    (dove pure i fulmini non san più detonare,
    sommersi da tutto quel blaterare) 😀

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.