Guida TV in chiaro 31 gennaio-2 febbraio 2020

Se avete recensito qualcuno di questi film, fatemi avere il link che lo aggiungo alla scheda, così che sarete citati.

Venerdì 31 gennaio 2020

Ore 21.00 – IRIS – Il castello (The Last Castle, 2001) di Rod Lurie, con Robert Redford e James Gandolfini
Il generale Eugene Irwin (Robert Redford) viene condannato alla corte marziale per insubordinazione e viene inviato nel carcere militare gestito dal colonnello Winter (James Gandolfini) che viene chiamato il Castello: tra i due inizia una partita a scacchi che coinvolgerà tutti i detenuti.

Ore 21.10 – Paramount – Miss Marple (6×03) Nella mia fine è il mio principio
Mentre si trova da un’amica rimasta vedova, Miss Marple (Julia McKenzie) conosce un giovane e simpatico impiegato che le confida il suo progetto di comprare la casa dei suoi sogni.

Ore 21.20 – Italia1 – La fredda luce del giorno (The Cold Light of Day, 2012) di Mabrouk El Mechri, con Henry Cavill e Sigourney Weaver
Will (Henry Cavill) è uno scapestrato che raggiunge il padre Martin (Bruce Willis) in Spagna per passare le vacanze. Il rapporto è teso, ma quando all’improvviso tutta la sua famiglia scompare nel nulla, Will si rende conto che in realtà non sa nulla del “vero” lavoro di suo padre. Inizia una corsa spericolata per le vie di Madrid per sfuggire ad un complotto di spie, ma soprattutto alla furia omicida di una vecchia amica paterna: Carrack (Sigourney Weaver).

Ore 21.30 – Spike – 10 minuti a mezzanotte (10 to Midnight, 1983) di J. Lee Thompson, con Charles Bronson e Lisa Eilbacher
Un giovane impiegato, apparentemente innocuo, è in realtà un maniaco sessuale assassino che sceglie le sue vittime con fredda determinazione: nudo e armato di lungo coltello le scanna nude. La polizia è sulle sue tracce: il tenente Kessler (Charles Bronson) è sicuro che il delinquente sia proprio quel giovanotto che, quando viene fermato ed interrogato, esibisce prove ed alibi di ferro a suo discarico. Per un approfondimento sul film, si rimanda al blog Malastrana VHS.

Ore 23.00 – RaiMovie – Sex List. Omicidio a tre (Deception, 2008) di Marcel Langenegger, con Hugh Jackman ed Ewan McGregor
Jonathan McQuarry (Ewan McGregor) viene introdotto, dall’amico avvocato Wyatt Bose (Hugh Jackman), in un sex club chiamato “The List”. Scoprirà un mondo strano e forse pericoloso, perché quando una donna scompare McQuarry finirà subito al primo posto nella lista dei sospetti.

Ore 23.10 – Italia1 – Autobahn. Fuori controllo (Collide, 2016) di Eran Creevy, con Nicholas Hoult e Felicity Jones
Per ottenere i soldi necessari a curare la sua ragazza, un corriere della droga accetta di mettere a segno un colpo ai danni del più malvagio dei gangster.

Ore 23.20 – 20 Mediaset – Tekken (id., 2010) di Dwight H. Little, con Jon Foo e Gary Daniels
Pessimo adattamento cinematografico del celebre videogioco omonimo. Nel futuro la gente è schiacciata da una dittatura feroce, e l’unico “sfogo” è un sanguinario torneo in cui si sfidano i migliori lottatori di sempre. Per un approfondimento, si rimanda al blog Il Zinefilo.

Ore 23.40 – IRIS – Ancora vivo (Last Man Standing, 1996) di Walter Hill, con Bruce Willis e Bruce Dern
Alla fine degli anni Venti, in una cittadina del Texas, uno straniero senza passato diviene l’ago della bilancia tra due bande di fuorilegge che si contendono il controllo del contrabbando d’alcool. Film a metà strada fra la versione cinematografica del romanzo “Piombo e sangue” di Dashiell Hammett e La sfida del samurai (Yôjinbô, 1961) di Akira Kurosawa. Per saperne di più, ecco il link.

Sabato 1° febbraio 2020

Ore 16.30 – Rete4 – Poirot. Sono un’assassina? (Third Girl, 2008) di Dan Reed, con David Suchet e David Yelland
Dal romanzo omonimo del 1969 di Agatha Christie (Mondadori 1969). Una ragazza che vive in un appartamento londinese con due coinquiline chiama Poirot per chiedere aiuto: è convinta infatti di essere un’assassina. Poi però sembra scomparire nel nulla, e Poirot dovrà sudare le proverbiali sette camice per dimostrarne l’innocenza.

Ore 21.30 – Spike – 13. Se perdi… muori (13, 2010) di Géla Babluani, con Michael Shannon e Mickey Rourke
Pallido remake di 13 Tzameti (2005) scritto e diretto dallo stesso georgiano Babluani. Un ragazzo sbandato si ritrova quasi per caso in un circuito criminale in cui si scommette su tredici disperati che giocano alla roulette russa: solo l’unico che rimarrà vivo si porterà via una borsa piena di soldi. Per un approfondimento e per un confronto fra l’originale e il remake, rimando al blog Il Zinefilo.

Ore 23.10 – IRIS – Presunto innocente (Presumed Innocent, 1990) di Alan J. Pakula, con Harrison Ford e Raul Julia
Dal romanzo omonimo del 1986 di Scott Turow (Mondadori 1987). Il vice procuratore Rusty Sabich (Harrison Ford) ha una torrida relazione con una donna che in seguito viene trovata morta. Dimostrare la sua innocenza sarà una dura lotta senza quartiere. Per un divertito confronto fra romanzo e film, si rimanda al blog CineCivetta.

Ore 23.40 – Spike – Assassination (id., 1987) di Peter Hunt, con Charles Bronson e Jill Ireland
Alla moglie del nuovo presidente degli Stati Uniti viene assegnata una coppia di agenti di sorveglianza. Questi faticano parecchio a farle capire i rischi connessi alla sua nuova posizione pubblica. Dopo una serie di piccoli incidenti, arrivano gli attentati veri e propri. Finalmente la donna si rende conto della situazione, mentre il suo “angelo custode” riesce ad eliminare un killer.

Ore 23.50 – Rete4 – Dietro le linee nemiche (Behind Enemy Lines, 2001) di John Moore, con Owen Wilson e Gene Hackman
Mentre il Governo USA ha decretato il ritiro delle truppe dall’ex Jugoslavia, il tenente Chris Burnett (Owen Wilson) è inviato in una missione di ricognizione e acquisizione fotografica. Abbattuto e ritrovatosi da solo in territorio nemico, scoprendo che l’Ammiraglio Reigart (Gene Hackman) ha le mani legate e non sa quando potrà inviare dei soccorsi, inizia a organizzarsi per salvarsi da solo.

Domenica 2 febbraio 2020

Ore 12.30 – Rete4 – Colombo: Una questione d’onore

Ore 17.45 – RaiMovie – La vera storia di Jess il bandito (The True Story of Jesse James, 1957) di Nicholas Ray, con Robert Wagner e Jeffrey Hunter
Remake del film Jess il bandito (1939) di Henry King. La banda di Jess James (Robert Wagner) assalta la banca di Northfield, ma il colpo non va a buon fine: del gruppo si salva solo Jess, suo fratello Frank e un altro fuorilegge. Frank ha un diverbio con il fratello, al quale rimrovera di avere perduto gli ideali, che avevano ispirato la sua azione negli anni precedenti. All’indomani della guerra di Secessione i due fratelli James, che hanno combattuto con i sudisti, si trovano in miseria. Uniti ad altri uomini del Sud decidono di dare vita ad una nuova banda che assalta le banche stracolme di denaro nordista.

Ore 21.25 – Rete4 – Into the Sun (id., 2005) di mink, con Steven Seagal e Matthew Davis
Quando un agente governativo viene ucciso, viene chiamato un americano con profonde conoscenze del mondo della Yakuza per investigare.

L.

Pubblicità

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.