[Italian Credits] MIB – Men In Black (1997)

Vasquez che si appresta a digitalizzare una VHS!

Continuo a presentare la meravigliosa opera di Vasquez, che tenendo fede al proprio nome si è stretta la fascia in testa, ha imbracciato il suo smart gun ed è scesa nei piani inferiori della stazione di Hadley’s Hope: là dove teneva preziose videocassette sciabordanti edizioni italiane perdute.

Grazie all’acquisto di un semplice cavetto USB di acquisizione audio-video – che raccomando a chiunque voglia seguire le orme della nostra Colonial Marine – Vasquez ha recuperato le proprie VHS dalle insidie dei facehugger della polvere e le ha riportate in salvo, digitalizzando film la cui edizione italiana è ormai dimenticata ma soprattutto condividendo con tutti questo suo patrimonio.

Il film che ci regala questa settimana è MIB – Men In Black (1997) di
Barry Sonnenfeld, da un passaggio in prima visione su Canale5 del 3 aprile 2000.

Sono ormai anni che sto aspettando repliche televisive di uno qualsiasi di questi tre film, che nelle rarissime volte in cui appaiono in TV lo fanno in versione italiana, ma non essendoci Steven Seagal nel ruolo protagonista nessuna emittente è interessata a replicarli. Per fortuna arriva in soccorso Vasquez con questa incredibile chicca: ci voleva una Colonial Marine per beccare un film tanto citato quanto mai trasmesso.

Appena chiuso questo post scopro che TV8 stasera (domenica 25 luglio) trasmetterà in prima serata Men in Black 2 (2002), per il puro gusto di smentirmi! Visto che è un film rarissimo da vedere in TV, almeno è un’occasione per catturarlo: incrociamo le dita per un’edizione italiana.

Ecco il video con i titoli di testa del film, finché YouTube non lo cancella.


Titoli di testa


L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

40 risposte a [Italian Credits] MIB – Men In Black (1997)

  1. Vasquez ha detto:

    Questo è l’unico film che per atmosfera, miticità delle battute e alchimia tra comprimari mi sento di affiancare Ghostbusters (col valore aggiunto di Vincentone). È strano solo che questo abbia avuto tre seguiti, ma Ghostbusters sta per mettersi in pari e al solo pensiero ho i brividi.
    Grazie al Zinefilo ho saputo che dopo aver gustato questo film al cinema in una bellissima serata tra amici, mi è toccato aspettare 3 (TRE!) anni per poterlo rivedere, tra l’altro in una serata in cui Canale 5 non si vedeva neanche benissimo.
    Perché no, c’è stato un tempo in cui non bastava accendere il televisore e scegliersi magari anche un film appena uscito in sala. No, neanche pagando un supplemento.
    Un film bisognava innanzi tutto amarlo, per avere poi la forza di inseguirlo nelle varie guide tv sperando di vederlo fare capolino tra quelle scritte minuscole.
    Un po’ quello che fa oggi Lucius per catturare le sue schermate. Oh mi raccomando: stasera tutti a fare la makumba degli “Italian Credits” su TV8 😉

    Piace a 1 persona

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Verissimo, una volta un film bisognava meritarselo, con impegno, dedizione, sacrificio e anche un po’ di fortuna. Perché anche quando finalmente lo vedevi beccare sulla guida TV – che analizzavi religiosamente siccome Libro Sacro – poi magari quel giorno lo spostavano perché era morto Tizio de Caio e mandavano un film a lui legato; magari quel giorno diluviava e il canale si vedeva con la nebbia; magari quel giorno ti si incantava il videoregistratore; magari quel giorno un tuo congiunto convivente doveva registrare altro e si veniva alle mani; magari quel giorno arrivavano le cavallette dei Blues Brothers o mille altre incognite.
      Insomma, ogni registrazione era una medaglia da appuntarsi, oltre che una cicatrice di cui vantarsi.
      Parafrasando Borges, «Si vantino altri dei film che hanno girato: io mi vanto di quelli che ho videoregistrato» 😀

      Piace a 1 persona

      • wwayne ha detto:

        A me è successo anche in tempi recenti (più precisamente lo scorso Novembre) che fosse saltata la programmazione di un film perché era morto un attore famoso. Dovevano trasmettere Brave ragazze in prima serata su Rai 1, poi è morto Proietti e al suo posto hanno messo un film in cui lui interpretava san Filippo Neri. Comunque Brave ragazze ha avuto il suo risarcimento, perché è stato riprogrammato a Dicembre su Rai 1 e a Gennaio su Rai Movie: l’ho visto tutte e 2 le volte (dopo averlo già visto al cinema), perché è davvero un film straordinario.

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Purtroppo la TV è molto attenta ai necrologi e per motivi misteriosi sballa i palinsesti come se fossero un’onoranza funebre: andassero in chiesa a commemorare il defunto, non in TV!!

        "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        Anche perché questi omaggi li fanno non per commemorare il defunto, ma per cavalcare la commozione seguita alla sua scomparsa e sfruttarla per spremerne qualche punto di share in più rispetto al solito. Grazie per la risposta! 🙂

        Piace a 1 persona

      • Vasquez ha detto:

        Oddio Lucius, tu vai in alto e citi Borges, a me con le situazioni da guerriglia urbana da te perfettamente rievocate vissute anche in casa mia, mi viene in mente il soldato Ryan: “Me lo sono meritato signore?” 😀

        Mi viene in mente che questa potrebbe essere stata l’ultima volta che abbiamo sentito su grande schermo “Capitan America” anziché l’odioso , e alle mie orecchie cacofonico “Captain”.

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Non ho citato Ryan perché non ho mai visto quel film: lo sai che io sono Leggenda 😛

        In “MIB” citano Capitan America? Sarebbe da approfondire la cosa, e cercare di identificare il momento esatto in cui il doppiaggio è cambiato…

        Piace a 1 persona

      • Vasquez ha detto:

        Cosa mi stavo dimenticando povera me!!! Lo sai che Mulder non ha visto “Men In Black”? Ce lo dice nella puntata 6×01 “Il principio” (dove tra l’altro c’è un incidente in una centrale nucleare il cui controllore si chiama Homer).
        Caro Lucius tu ti ostini a non credere, ma la Verità ti insegue 😀

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Nooooooo, ma davvero? Quindi oltre a condividere il giorno di nascita condividiamo lacune nei blockbuster? Mulder sono io!!! ^_^

        Piace a 1 persona

      • Vasquez ha detto:

        Ah ahaha! 😁 lo vedi? “È il tuo delfino… Il tuo DESTINO”.
        Solo che Foxus Etruscus non suona benissimo, sarebbe da verificare se fai figura vestito da FBI…ma no! aspe’! prima hai promesso di vestirti da mamma Psycho!
        https://ilzinefilo.wordpress.com/2021/06/28/serie-tv-bates-motel-2013/
        😛

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Nego qualsiasi promessa! Come mi ha insegnato la politica italiana, la frase di rito è: «Non ho detto quello che ho detto, e se l’ho detto mi sono frainteso» 😀
        Comunque da sempre sogno di avere un spolverino alla Marlowe: basta trovarlo di un colore scuro per diventare Mulder…

        Piace a 1 persona

      • Vasquez ha detto:

        “Uno scialle” volevi dire… “uno scialle alla miss Marple” 😁

        Piace a 1 persona

      • Giuseppe ha detto:

        Sottoscrivo in toto la parafrasi 😉 e ovviamente ringrazio per quest’altra italica rarità riguardante il capostipite di una saga che, in tempi e modi diversi a seconda dei rispettivi capitoli, non ho mai disprezzato…
        P.S. I necrologi televisivi sballa palinsesti, già… prima ingabbiano senza speranza attori di enorme talento in fiction sempre più anonime e ripetitive (per non parlare dei camei nei cinepanettoni), poi, in caso di dipartita ,si ricordano di celebrare quel talento che loro stessi hanno soffocato per anni (vedi appunto Gigi Proietti, ingabbiato nel ruolo del Maresciallo Rocca come non avesse mai fatto altro nella sua brillante carriera) 😦

        Piace a 2 people

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Già nel 1986 Perkins aveva capito quale sarebbe stato il suo necrologio, e non ha sbagliato di una virgola 😛

        Piace a 1 persona

  2. Willy l'Orbo ha detto:

    Stavolta mi ergo io a leggenda: aspettai questo film spasmodicamente ma ne restai deluso quasi a livello pernacchia. Detto ciò, mi assumo tutta la colpa/responsabilità: avevo completamente travisato il senso dell’operazione non aspettandomi certi toni da commedia ma ben più cupi. Che poi, bastava un minimo di attenzione alle pubblicità e ai nomi in ballo, per capire che non sarebbe stato così, mi sa che ero precipitato momentaneamente in un mondo parallelo dalle venature orrorifiche in cui Will è il serioso e morigerato “final boy” 🙂
    Sempre una chicca speciale i credits, grazie ai miei due beniamini! 🙂

    Piace a 2 people

    • wwayne ha detto:

      In effetti quando attendi spasmodicamente di vedere un film poi quando finalmente ci riesci ti aspetti un capolavoro, ed è veramente difficile non restare deluso quando hai delle aspettative così alte. Devo dire però che negli ultimi anni mi è successo 3 volte di rimanere super soddisfatto da un film che avevo aspettato a lungo.
      Le più recenti sono state Bent – Polizia criminale e Sognando a New York – In the Heights: in entrambi i casi vidi il trailer 15 giorni prima dell’uscita, capii fin dal primo istante che si trattava di un film gigantesco e la mia intuizione si è rivelata esatta.
      Poi c’è il caso più lontano nel tempo, quello di The Promise: nel 2016 rimasi folgorato dal trailer inglese, ma dovetti aspettare un intero anno prima di poter vedere il film (anch’esso in inglese, perché il film sarebbe uscito in Italia direttamente in dvd solo nel 2019).
      A The Promise ho anche dedicato un post: https://wwayne.wordpress.com/2020/12/05/un-sogno-che-si-avvera/

      "Mi piace"

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Due film che attendevo in modo epocale e non mi hanno deluso sono stati I mercenari 1 e 2, li ho trovati entrambi dei gioielli per chi è cresciuto a “pane ed action” anni ’80-’90. Con quella ironia che li rende mitici (soprattutto il 2). Invece il 3, a dispetto di aspettative quasi analoghe, mi ha deluso. E non credo abbia deluso solo me! 🙂

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        3? I film dei Mercenari sono solo 2, il terzo non esiste. Non esisteeeeeeeeeeeeeeeeee 😀

        "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        Parlandomi dei Mercenari sfondi una porta aperta: ho adorato così tanto il primo capitolo che l’ho inserito in questa classifica: https://wwayne.wordpress.com/2014/06/19/i-10-film-che-tutti-odiano-tranne-me/

        "Mi piace"

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Concordo assolutamente, mi sono confuso, il terzo non esiste!!! 🙂

        Piace a 1 persona

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Bella e originale classifica, l’ho letta con piacere, concordando tra l’altro su altri titoli (oltre ovviamente ai mercenari) come Bobo e il seguito di Blair Witch! 🙂
        Nella mia metterei quasi al vertice Universal Soldier The Return, film universalmente spernacchiato ma che a me ha fatto morire dal ridere e dal divertimento dal primo all’ultimo minuto! 🙂

        Piace a 1 persona

      • wwayne ha detto:

        Non l’ho visto, ma non ho dubbi che spacchi: Dolph Lundgren ha sbagliato pochissimi film nella sua carriera. Tra l’altro i pochi che ha sbagliato sono concentrati quasi tutti nei suoi ultimi anni di carriera: questo mi fa pensare che adesso non gliene freghi più nulla della qualità, e abbia cominciato a recitare soltanto per il cachet. Grazie mille per i complimenti e per la piacevole chiacchierata! 🙂

        "Mi piace"

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Willy, confessa che l’unico motivo per cui ti è piaciuto UniSol 2 è per il wrestler cattivo contro Jean-Claude! È il wrestlemaniac che è in te a parlare 😛

        "Mi piace"

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Wwayne, in realtà non c’è Dolph in quell’ episodio ma te lo consiglio comunque. Se visto con lo spirito giusto è uno spasso (anche se credo che a pensarla così siamo io, il regista e i suoi familiari ma non tutti 😆), grazie a te per la chiacchierata! 😉
        Lucius, mi conosci troppo bene e sai che la presenza di un wrestler influisce pesantemente sul mio giudizio positivo 😀😄

        Piace a 1 persona

      • wwayne ha detto:

        Allora guarda The Package: lì Dolph duetta proprio con un wrestler, e il risultato è davvero strepitoso! 🙂

        "Mi piace"

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Visto! Quando ci sono wrestler di mezzo la mia filmografia conosce poche lacune (se poi c’è anche Dolph di mezzo a maggior ragione)!!! 🙂 🙂

        Piace a 1 persona

      • Lucius Etruscus ha detto:

        Non esiste wrestler che possa sfuggire all'(unico)occhio attento di Willy l’Orbo ^_^

        "Mi piace"

      • wwayne ha detto:

        Buongustaio! 🙂

        Piace a 1 persona

      • Willy l'Orbo ha detto:

        Buongustaio del wrestling declinato in cinema Z! 🙂

        Piace a 2 people

    • Lucius Etruscus ha detto:

      Non l’ho specificato per non fare sempre la parte del bastian contrario, ma anch’io sono rimasto molto freddo alla prima visione, trovando poco comiche le parti comiche e poco serie le (poche) parti serie, non provando alcun trasporto per gli effetti speciali e apprezzando giusto la bravura di D’Onofrio. Ma come sai io non faccio testo 😛

      "Mi piace"

    • Vasquez ha detto:

      Credo che forse il fumetto avesse i toni seriosi e cupi che ti aspettavi ma sicuramente c’è chi ne sa più di me. Mi dispiace che il film ti abbia deluso Willy(è fra i miei preferiti di sempre, con tanto di citazioni di battute nel quotidiano), non è che l’hai visto con l’occhio “orbo”? 😛

      Piace a 1 persona

    • Willy l'Orbo ha detto:

      Esatto!!! 🙂

      Piace a 1 persona

  3. Cassidy ha detto:

    Risaputo che vado pazzo per questo film da sempre però che bello rivedere i titoli di testa come quando li vidi la prima volta al cinema, questi sono ricordi che non dovrebbero mai essere sparaflashati 😉 Cheers

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.