[Il Zinnefilo] No One Lives (2012)

Nuova puntata del “Zinnefilo”, la rubrica con una N in più che presenta i momenti migliori del “cinema di petto”: quello in cui attrici o comparse mostrano il meglio di sé. E non si tratta della bravura recitativa…

Il film di questa settimana è No One Lives (2012), di cui ho vi ho appena parlato.

Lo spietato serial killer cazzuto del film (Luke Evans) non fa sconti alle donne, così coglie sotto la doccia America Olivo (già apprezzata nel pacchiano Bitch Slap) e ci regala un’inquadratura da antologia…

Attenzione! Cliccando qui appariranno foto di seni nudi: siete avvisati!
noonelives_jOk, il personaggio finisce male, ma fa bella mostra di sé nel film…

noonelives_k


L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

13 risposte a [Il Zinnefilo] No One Lives (2012)

  1. canenero ha detto:

    Qui l’applausometro sale alle stelle!

    Piace a 1 persona

  2. benez256 ha detto:

    Per America Olivo una grandisssssssima inquadratura da antologia…E poi dai Bitch Slap non è così male…se sei abituato a vedere i film di Stephen Baldwin…

    Piace a 1 persona

  3. Willy l'Orbo ha detto:

    Recensione con annessa parentesi Zinnefila: genialata.

    Piace a 1 persona

  4. Cassidy ha detto:

    BItch Slap era una paraculata piena di poppe (Una parapoppata), ma la America Olivo era notevole, qui meglio di lei solo l’angolo della MDP, questo si che è un gran modo di valorizzare le proprie attrici! Un altra ragione per vedere “No one lives” anzi, due buone ragionie! 😉 Cheers

    Piace a 1 persona

  5. Pietro ha detto:

    Caspita, scene davvero intriganti…del film ho letto anche il post precedente, eh niente..potrebbe anche essere quello che hai affermato, ma prima dovrei vederlo per esserne sicuro 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.