Blood of Redemption (2013)

Blood of RedemptionNel 2013 il regista di Bruxelles Giorgio Serafini (belga di genitori italiani) inizia una tripletta di film con cast identico: il mitico Dolph Lundgren in testa, l’un tempo bravo ed ora inutile Vinnie Jones al suo fianco e vari altri caratteristi di contorno.
Apre le danze questo Blood of Redemption. Vendetta prodotto da piccole case, uscito in patria il 24 settembre 2013 ed ancora inedito in Italia.

Dolph Lundgren in versione killer prezzolato

Dolph Lundgren in versione killer prezzolato

In questo mondo di film girati direttamente in video in assoluta povertà di mezzi, in questo mondo di sceneggiature penose e pencolanti, l’unica differenza la fa lo stile: e anche quando non dirige lui, Dolph sa mettere stile nei propri film.
Qui si ritrova in una faida familiare di mafiosi che s’ammazzano e si tradiscono, in mezzo a grandi attori che davvero non sanno più cosa fare nella vita: passi per il grande Robert Davi, che da tempo ha tirato i remi in barca, ma Billy Zane e Vinnie Jones sono ancora attori da applauso e vederli sprecati così un po’ dispiace.
Una famiglia cade e sulle sue ceneri ne prospera un’altra: chi ha tradito? Chi ha tramato? Chi sene frega, soprattutto?

Ad ammazzare sono buoni tutti: farlo con stile è da pochi!

Ad ammazzare sono buoni tutti: farlo con stile è da pochi!

In mezzo a questo Dolph davvero c’entra poco: è il coro della storia, come se fossimo in un teatro greco. Fa giusto un paio di scazzottate e spara un paio di colpi, ma è davvero la tappezzeria del film.
Protagonista è lo stile multi-flashback che è davvero gradevole, semplicemente perché condisce bene un film che altrimenti sarebbe la solita minchiata in video che ti annoia dopo dieci minuti. Lo stile frizzante rende il tutto sopportabile e ti fa dimenticare le tante pecche.

L'ormai inutile Vinnie Jones

L’ormai inutile Vinnie Jones

Le rarissime tecniche marziali sono coreografate, come il resto degli stunt, dal marzialista Jimmy Lui, che ancora non sembra avere avuto l’occasione di sfondare.

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Action, Inediti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Blood of Redemption (2013)

  1. Cassidy ha detto:

    Dolph Lundgren e Vinnie Jones che fanno cose da Dolph Lundgren e Vinnie Jones 😉 Peccato, perchè il primo per me è un personaggio di culto assoluto 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Game of Death (2010) | Il Zinefilo

  3. Pingback: Hard Rush – Ambushed (2013) | Il Zinefilo

  4. Pingback: War Pigs (2015) Bastardi di guerra | Il Zinefilo

  5. Pingback: Hard Night Falling (2019) Auguri, Dolph Lundgren! | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.