Penetrator 2: Grudge Day (1995)

Penetrator 2 (2)Il Ciclo Terminator del Zinefilo non conosce limitazioni spazio-temporali né vergogna di sorta, e dopo la geniale parodia porno The Penetrator (1991) non poteva mancare l’immancabile seguito, negli anni in cui la febbre da Terminator sta impazzando in ogni angolo del mondo.
Il prolifico Nic Cramer scrive e dirige la parodia porno del secondo film di Cameron e in un non meglio identificato 1995 presenta questo sorprendente Penetrator 2: Grudge Day.

Grande titolo scopiazzante

Grande titolo scopiazzante

Al contrario del divertentissimo primo episodio, questo Penetrator 2 non ha alcuna intenzione di creare una trama che faccia da parodia al film di Cameron: è una semplice rassegna di sequenze pornografiche in cui i costumi degli attori e le location sono ispirate a Terminator 2.
Però la sorpresona è che John Connor non è più un giovane maschietto adolescente bensì una prosperosa biondona, Dawn Connor (Kaitlyn Ashley), e chissà che lo sceneggiatore non abbia letto Terminator: Endgame, fumetto del 1992 che chiudeva una trilogia lanciando il colpone di scena finale che però mai nessuno ha raccolto: Sarah Connor partorisce una bambina che chiama Jane…

John Connor vs Dawn Connor

John Connor vs Dawn Connor

Mentre Dawn Connor si spupazza il Penetrator personale arrivato dal futuro per proteggerla, Farrah Connor (Melissa Hill) è chiusa in manicomio perché… non fa che masturbarsi!

Farrah Connor e i suoi pressanti problemi di onanismo...

Farrah Connor e i suoi pressanti problemi di onanismo…

Approfittando delle ripetute orge che si praticano nella clinica, Farrah scappa e di unisce alla figlia e al Penetrator. (E quando dico “unisce” non uso un verbo a caso!)
Qui finisce la trama, perché ciò che segue non è altro che una lunga sequenza di amplessi ambientati in location ispirate agli scenari del film di Cameron.

Un nuovo significato alla frase «Vieni con me se vuoi vivere» (cit.)

Un nuovo significato alla frase «Vieni con me se vuoi vivere» (cit.)

Dispiace che dopo una ispirata parodia porno, che dimostra quanto anche uno sceneggiatore tripla X possa avere buone idee e saper divertire, il filone di estingua con questo Penetrator 2 che non è affatto una parodia, se non in senso vago.
I costumi c’erano, gli attori rassomiglianti pure, bastavano due righe in più di storia per creare un prodottino intrigante. Peccato.
Anche questo film lo trovate facilmente in rete: non inserisco alcun link per evitare critiche dai bacchettoni che infestano Internet.

L.

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Fantascienza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Penetrator 2: Grudge Day (1995)

  1. benez256 ha detto:

    Io fossi in te lancerei la rubrica delle porno-parodie. Ovviamente sarebbero molto difficili da recensire visto le trame non proprio dettagliate. Ma se riesci a recensire la roba di Baldwin puoi fare tutto!

    Piace a 2 people

  2. Cassidy ha detto:

    Ti ringrazio per la citazione, ma soprattutto per questa nuova rubrica, hai analizzato Terminator in tutti i media, quindi anche le porno-parodie a loro mondo sono cultura popolare… E poi è il tuo pezzo è veramente uno spasso! 😉 Cheers

    Piace a 2 people

  3. Giuseppe ha detto:

    Dedicata ai bacchettoni:
    Tipo parecchio agitato: “Ah, lei è Nic Cramer, vero? Beh, devo assolutamente parlarle!”
    Cramer: “Dice a me? E a proposito di che?”
    Tipo parecchio agitato: “Della sua ultima parodia! Questo… questo… film mi fa UNA SEGA! Come spettatore sono rimasto FOTTUTO, lo sa? E i personaggi, poi, quanto mi sono stati SUL CAZZO!!”
    Cramer (sorridente): “Davvero lo pensa? Ma allora dev’essere un mio grande fan! Grazie, grazie! E’ gente come lei che mi spinge a continuare nel mio lavoro…”
    Tipo parecchio agitato (ora parecchio perplesso): “Ma io… io… porca puttana..”
    Cramer: “Nessun problema, la troverà nel mio prossimo film!” 😀
    P.S. Un nuovo significato alla frase «Vieni con me se vuoi vivere»… Niente, davanti a questo posso solo inchinarmi in silenzio e con profondo rispetto 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.