Swamp Shark (2011) Killer Shark

Killer SharkIl 14 gennaio 2014 la One Movie, in misteriosa collaborazione con RaiCinema, ha portato in DVD italiano un film della famigerata Bullet Films (una specie di Asylum ma senza idee!) trasmesso il 25 giugno 2011 dal canale americano Syfy: Killer Shark.
Mmmm, il Zinefilo si gratta la testa. Ah, ho capito: è quella buffonata di ¡Tintorera! del 1977, orripilante filmaccio tratto dal romanzo dall’ex nuotatore messicano Ramón Bravo e spesso distribuito come Killer Shark
No, aspetta, non sarà mica il Killer Shark del 1950 di Budd Boetticher? Mmmm, la locandina italiana – copiata da quella francese – non aiuta per niente, visto che tace ogni credito. Ma ecco svelato l’arcano: è solo lo stupidissimo titolo europeo affibbiato a Swamp Shark.
E di cosa parlerà mai un film che si intitola “Squalo di palude”? Da non credersi, parla di uno squalo… in una palude…

Il film è disponibile su Prime Video.

Pericolo: attraversamento squali...

Pericolo: attraversamento squali…

La sceneggiatrice Jennifer Iwen deve compiere una doppia fatica, scrivere cioè contemporaneamente il suo primo ed ultimo film. L’aiuta Charles Bolon, al suo secondo film, e per fortuna in aiuto dei due dilettanti arriva Eric Miller, produttore e addetto ai trasporti cinematografici che ha scritto qualche sceneggiatura a tempo perso.
Swamp_Shark2Con questo Dream Team è davvero impossibile sbagliare una storia, e infatti non la sbagliano: Killer Shark è esattamente quello che sembra, e dopo aver visto la locandina originale (qui di lato) praticamente avete visto tutto il film.

Per i biechi intrallazzi di affaristi senza scrupoli – applausi per lo spunto originalissimo! – una palude della Louisiana si ritrova infestata da un gigantesco squalo primordiale, una macchina da guerra che comincia ad uccidere silenziosamente una dopo l’altra le sue incaute vittime.
Parte da un vecchietto (e la scopiazzata da Piraña di Joe Dante va giù liscia che è un piacere) per finire a banchettare alla solita festa di paese che proprio non si poteva rimandare, che tutta la città non aspettava altro, e non è che si può sospendere solo perché c’è un mostro in acqua che massacra tutti: un finale fisso per TUTTI i film che affrontano mostroni in acqua.
È una sceneggiatura talmente banale e scontata, una scopiazzata generosa da qualsiasi altro film del genere, che è impossibile darle addosso!

Quanto ho amato Kristy Swanson in "Dovevi essere morta" (1986)...

Quanto ho amato Kristy Swanson in “Dovevi essere morta” (1986)…

Griff Furst (che qui si firma G.E. Furst forse per cercare di far perdere le proprie tracce) si è talmente divertito l’anno precedente a girare Lake Placid 3 che praticamente ne fa un clone: squalone invece che coccodrillone, ma rimane il gruppo variopinto di cacciatori pasticcioni che cerca di far fuori il mostrone, capitanati da una donna forte. E se a dare la caccia al coccodrillone di Lago Placido c’era Yancy Butler, bella promessa infranta degli anni Novanta, a capitanare i babbei che cercano di fermare lo squalone assassino di questo nuovo film c’è un’altra grande speranza mancata, però degli anni Ottanta: la sempre splendida Kristy Swanson.

Il tempo passa, ma Kristy Swanson mi fa ancora sangue...

Il tempo passa, ma Kristy Swanson mi fa ancora sangue…

Io mi sono pazzamente innamorato di lei quando la vidi in Dovevi essere morta (Deadly Friend, 1986) di Wes Craven, e purtroppo al di là di piccoli inutili ruoli non l’ho mai più rivista in qualcosa di altrettanto degno: questo in Killer Shark è sicuramente uno dei suoi ruoli più complessi… ed è tutto dire!

Il sempre mitico Robert Davi

Il sempre mitico Robert Davi

Che Robert Davi, titanico caratterista anche lui anni Ottanta, faccia capolino in un filmaccio di serie Z lo si può anche capire: lui li bazzica dalla nascita! Se ha potuto recitare con Roberto Benigni ne Il figlio della Pantera Rosa, davvero non lo può spaventare uno squalone gigante. Ma vedere il buon D.B. Sweeney un po’ dispiace, peraltro in un ruolo davvero al di sotto delle sue possibilità.

Peccato per D.B. Sweeney (al centro), ridotto a cacciare squali in Louisiana...

Peccato per D.B. Sweeney (al centro), ridotto a cacciare squali in Louisiana…

Di sicuro c’è da gustarsi la bella ambientazione del film, le cui scene fuori dall’acqua sono state girate nel Pat’s Fisherman’s Wharf Restaurant di Henderson, in Louisiana, trasformandolo nell’immaginario locale “The Gator Shed”. Un tocco di colore che stuzzica molto di più delle banalissime sequenze degli adolescenti ingrifati che finiscono vittima del mostrone di turno: saranno tutti quei feromoni ad attirare le bestiacce?

L.

amazon

– Ultimi post simili:

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Squali e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Swamp Shark (2011) Killer Shark

  1. Cassidy ha detto:

    Dopo il figlio della Pantera Rosa di benigni niente può fare davvero paura, mitico Robert Davi, un grande, e concordo con te Kristy Swanson bene, molto bene 😉 Il film? Seguo il tuo consiglio e mi limito a guardare la riassuntiva locandina 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

  2. Denis ha detto:

    Dovevi essere morta me lo ricordo per la pallonata che prende Mamma Fratelli…..
    D.B Sweeney e quello dei rutti della Rivincita dei Nerds?
    Yancy Butler ha fatto con Van Damme (con il mullet!!!) Senza tregua di Woo,dove oltre che i cattivi si pigliavano un’intero caricatore pure un calcio rotante per essere sicuri.
    Si la Swanson(la prima Buffy) fa paura con quelle minne……….

    Piace a 1 persona

  3. Giuseppe ha detto:

    Lo vidi questo squalo in palude, ahimè, lo vidi (come, a suo tempo, mi beccai pure Tintorera)… con un Robert Davi che – davvero – dai Goonies a Die Hard, da 007 a Predator 2 e via via fino ad arrivare a questa “squalata”, dimostra di saper affrontare di tutto senza temere niente, D.B. “Bagliori nel buio” Sweeney qui certo non nel suo ruolo migliore, e la mia stupenda quasi coetanea Kristy Swanson (rimasta un’attrice incompresa e sottostimata, dopo Deadly Friend) prigionieri di una sceneggiatura che è una vera e propria palude di idee mancate, e quindi prese a prestito da ogni dove 😉

    "Mi piace"

  4. loscalzo1979 ha detto:

    Robert Davi: dove mi metti sto

    Piace a 1 persona

  5. Pingback: [Wes Craven Day] Dovevi essere morta (1986) | Il Zinefilo

  6. nicholas ha detto:

    quello che non capisco è perche Rai Movie l’ha trasmesso col titolo originale Swamp Shark invece in DVD è uscito col titolo modificato in Killer Shark ma non so il motivo

    Piace a 1 persona

  7. nicholas ha detto:

    nonostante è stato distribuito col titolo Killer Shark è meglio il titolo originale altrimenti si confonde con l’altro film Shark Killer del 2015

    Piace a 1 persona

  8. Pingback: Alien Tornado (2012) Tornado Warning | Il Zinefilo

  9. Pingback: Guida TV in chiaro 2-4 marzo 2018 | Il Zinefilo

  10. Pingback: Red Water (2003) Terrore sott’acqua | Il Zinefilo

  11. Pingback: Arachnoquake (2012) Aracnosisma | Il Zinefilo

  12. Pingback: Saltwater (2016) Atomic Shark | Il Zinefilo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.